Blocco Atrioventricolare – Test Ammissione

1 di 50 Domande

Scenario AQ4Z: Un paziente di 75 anni deve essere sottoposto a un intervento elettivo di resezione intestinale. In anamnesi presenta una fibrillazione atriale cronica in terapia con warfarin. Secondo le attuali linee guida europee, in vista dell'intervento:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) bisogna eseguire un ECG per verificare che sia ancora in fibrillazione atriale


  • B) bisognera' sospendere l'anticoagulante 5 giorni prima dell'intervento


  • C) bisognera' aggiungere al warfarin un farmaco antiaggregante per il rischio cardiologico legato all'intervento


  • D) l'anticoagulante va sospeso 24 ore prima dell'intervento


  • E) non bisogna modificare la terapia a causa dell'elevato rischio cardiologico


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la B
Quando si programma un intervento chirurgico elettivo bisogna anche programmare la sospensione degli
anticoagulanti orali per ridurre al minimo il rischio di sanguinamento.
Per far ciò è necessario considerare le condizioni e il rischio di sanguinamento del paziente oltre che il rischio di sanguinamento cui espone la procedura chirurgica stessa.
Gli interventi chirurgici, infatti, sulla base della possibilità più o meno elevate di determinare sanguinamenti maggiori, sono classificati in:
·         Interventi a basso rischio;
·         Interventi a rischio intermedio;
·         Interventi ad alto rischio, come quelli di resezione intestinale.
In quest’ultimo caso è prevista la sospensione della terapia anticoagulante 5 giorni prima dell’intervento , in modo da poter operare con la sicurezza che non vi sia effetto residuo dell’anticoagulante sull’organismo.

2 di 50 Domande

Scenario AQ4Z: Un paziente di 75 anni deve essere sottoposto a un intervento elettivo di resezione intestinale. In anamnesi presenta una fibrillazione atriale cronica in terapia con warfarin. L'ecocardiografia preoperatoria mostra una funzione contrattile moderatamente depressa. A quale di questi valori di FE (frazione di eiezione) può corrispondere?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) FE 75%


  • B) FE 40%


  • C) FE 62%


  • D) FE 56%


  • E) FE 25%


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la B.
La frazione di eiezione rappresenta il parametro più impiegato in cardiologia per la valutazione della funzione sistolica del ventricolo sinistro. Viene definita come la differenza fra il volume telediastolico e quello telesistolico (VTD-VTS) divisa per il VTD ed è espressa attraverso un valore in percentuale.
In base alle raccomandazioni della Società Europea e Americana di Ecocardiografia, il valore normale della FE è ≥50%, mentre si parla di riduzione moderata della FE quando ha valori compresi tra 40-49% e di riduzione grave per FE < 40%.

3 di 50 Domande

Scenario HE34Y: Un paziente noto per TVP recidivanti lamenta improvvisa difficoltà respiratoria. In considerazione dell'anamnesi remota e della sintomatologia suggestiva per embolia polmonare, quale delle seguenti condizioni aumenta maggiormente la probabilità di tale diagnosi?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Allettamento per almeno 3 giorni


  • B) Presenza di emottisi


  • C) FC 100/min


  • D) Fibrillazione atriale


  • E) TVP in atto


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la E.
L'embolia polmonare acuta è una malattia comune e talvolta fatale; dal punto di vista clinico ha una vasta gamma di possibili presentazioni, che vanno da nessun sintomo a shock o morte improvvisa. Tuttavia, il sintomo di presentazione più comune è la dispnea seguita da dolore al petto (classicamente pleuritico ma spesso opaco) e tosse, wheezing ed emottisi. La dispnea resta il sintomo più caratteristico, generalmente con un’insorgenza rapida, di solito in secondi.
La sintomatologia può essere accompagnata da tachipnea, tachicardia, ritmo di galoppo ventricolare o sdoppiamento del secondo tono.
Nella maggior parte dei casi l’embolia polmonare è dovuta alla presenza di trombi nel sistema venoso profondo, per tale ragione, dispnea improvvisa associata ad una TVP supporta fortemente il sospetto clinico. Fondamentalmente l’embolia polmonare è favorita dai fattori che costituiscono la triade di Wirchov, cioè stasi ematica, ipercoagulabilità e immobilità: nessuno da solo è in grado di portare alla formazione di trombi con eventuale embolia polmonare successiva.

4 di 50 Domande

Tutte le seguenti affermazioni sono corrette tranne:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) la digossina e' eliminata per via renale


  • B) i glucosidi cardioattivi inducono inversione dell'onda T, allungamento dell'intervallo P-R, riduzione dell'intervallo Q-T


  • C) nella fibrillazione atriale i glicosidi cardioattivi rallentano la frequenza media ventricolare prolungando il periodo refrattario del nodo atrio-ventricolare (AV)


  • D) il fegato e' l'organo principale deputato all'eliminazione della digitossina


  • E) nell'insufficienza cardiaca congestizia la digossina aumenta la forza di contrazione cardiaca senza aumentare il consumo di ossigeno


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' nell'insufficienza cardiaca congestizia la digossina aumenta la forza di contrazione cardiaca senza aumentare il consumo di ossigeno '.

5 di 50 Domande

Quale di queste anomalie puo' essere presente nel neonato con toxoplasmosi congenita:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) sordita'


  • B) pervieta' del setto interatriale


  • C) estrofia della vescica


  • D) ipoplasia degli arti


  • E) idrocefalo


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' idrocefalo '.

6 di 50 Domande

Nella fibrillazione atriale l'onda P e'

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) inserita nel QRS


  • B) presente


  • C) assente


  • D) inserita dopo il QRS


  • E) bifasica


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' assente '.

7 di 50 Domande

In caso di flutter atriale la frequenza delle onde F e' generalmente di:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) 60-100/min


  • B) 380-480/min


  • C) 40-80/min


  • D) 240-320/min


  • E) 100-150/min


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' 240-320/min '.

8 di 50 Domande

  • A) Depolarizzazione ventricolare


  • B) Ripolarizzazione atriale


  • C) Ripolarizzazione ventricolare


  • D) Depolarizzazione atriale


  • E) Riempimento dell'atrio destro


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Depolarizzazione atriale '.

9 di 50 Domande

Paziente di 65 anni con storia nota di cuore polmonare cronico da 10 anni. In particolare, il cuore polmonare cronico presenta le seguenti caratteristiche tranne una:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) L'elettrocardiogramma mostra i segni dell'ipertrofia ventricolare sinistra con blocco di branca sinistra


  • B) Aumenta la frequenza di infezioni polmonari


  • C) Nei pazienti affetti da patologia respiratoria lo sviluppo del cuore polmonare cronico indica una prognosi sfavorevole


  • D) Puo' essere causato da patologie polmonari di tipo ostruttivo e restrittivo


  • E) L'elettrocardiogramma mostra i segni dell'ipertrofia ventricolare destra con deviazione assiale destra ed ingrandimento dell'atrio destro con onde P alte in DII


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la A.
Il cuore polmonare cronico, ingrandimento del ventricolo di destra in seguito a una patologia polmonare, mostra generalmente all’elettrocardiogramma segni dell’ipertrofia ventricolare destra con deviazione assiale destra ed ingrandimento dell’atrio destro con onde P alte in DII: di conseguenza, l’elettrocardiogramma non mostra verosimilmente segni dell’ipertrofia ventricolare sinistra con blocco di branca sinistra. Può essere causato da patologie polmonari di tipo ostruttivo e restrittivo; in particolare, nei pazienti affetti da patologia respiratoria lo sviluppo del cuore polmonare cronico indica una prognosi sfavorevole. Aumenta la frequenza di infezioni polmonari. La diagnosi è clinica ed ecocardiografica (risposte B, C, D ed E errate).
 

10 di 50 Domande

In presenza di attacco ischemico transitorio (TIA) quale delle seguenti affermazioni e' falsa?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) E' opportuno che le indagini strumentali di base ( ECG, ecocardiogramma,ecocolordoppler dei tronchi sovra-aortici, routine ematochimica) vengano effettuate durante l'osservazione in pronto soccorso, nel corso delle prime 24 ore


  • B) E' raccomandato il rapido invio al Pronto Soccorso di un ospedale possibilmente dotato di unita' neurovascolare per valutazione diagnostica ed eventuale ricovero


  • C) La terapia antiaggregante e' sempre di prima scelta nel TIA associato a fibrillazione atriale


  • D) E' sempre raccomandata l'acquisizione di una TC o di una RM dell' encefalo per una corretta diagnosi differenziale 


  • E) In pazienti con TIA a rischio moderato-alto di ictus e/o fibrillazione atriale e' opportuno il ricovero urgente ospedaliero


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la C.
In presenza di attacco ischemico transitorio (TIA) è raccomandato il rapido invio al Pronto Soccorso di un ospedale possibilmente dotato di unità neurovascolare per valutazione diagnostica ed eventuale ricovero (risposta A errata). Inoltre, è opportuno che le indagini strumentali di base (ECG, ecocardiogramma, ecocolordoppler dei tronchi sovra-aortici, routine ematochimica) vengano effettuate durante l’osservazione in pronto soccorso, nel corso delle prime 24 ore (risposta B errata). Successivamente, per una corretta diagnosi differenziale è sempre raccomandata l’acquisizione di una TC o di una RM dell’encefalo (risposta D errata).
I pazienti che soffrono di FA con TIA o ictus, vengono trattati con anticoagulanti orali e non antiaggreganti, rispettando il CHA2DS2-VASc, uno score ampiamente validato e comunemente usato per valutare il rischio di stroke in pazienti affetti da FA: il riscontro di una storia di TIA o Stroke vale 2 punti al CHA2DS2-VASc (risposta C corretta perchè è l'unica falsa).
Aggiornato al 06/03/21.

11 di 50 Domande

Le tecniche di ablazione per la fibrillazione atriale comprendono:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Tutte le tecniche indicate


  • B) Ablazione fascio di Kent


  • C) Nessuna delle tecniche indicate


  • D) Ablazione istmo vena cava inferiore-anello tricuspidalico


  • E) Ablazione circonferenziale delle vene polmonari


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Ablazione circonferenziale delle vene polmonari '.

12 di 50 Domande

In quale delle seguenti condizioni la morte improvvisa puo' essere il sintomo d'esordio:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Il blocco di branca destra


  • B) Lo scompenso cardiaco


  • C) La cardiomiopatia ipertrofica


  • D) La echinococcosi cardiaca


  • E) La pericardite acuta virale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la C
Nella cardiomiopatia ipertrofica la morte improvvisa può essere il sintomo d'esordio. La cardiopatia ipertrofica è una patologia primitiva del miocardio caratterizzata da un’ipertrofia del ventricolo di sinistra non accompagnata alla dilatazione delle camere cardiache. La sua incidenza è di 1 caso su 500 e circa il 50% dei pazienti affetti presenta un’anamnesi familiare positiva per la stessa patologia o per morte cardiaca improvvisa in giovane età. Infatti, la cardiomiopatia ipertrofica è spesso asintomatica e può determinare, come unico sintomo di esordio, la morte cardiaca improvvisa che è la causa principale di decesso dei pazienti affetti e che insorge più frequentemente durante o dopo lo sforzo fisico. Al contrario, il blocco di branca destra, lo scompenso cardiaco, l’echinococcosi cardiaca e la pericardite acuta virale non sono condizioni patologiche associate, come sintomo di esordio, alla morte cardiaca improvvisa (risposte A, B, D, E errate).

13 di 50 Domande

L'alterazione elettrocardiografica piu' frequente nel paziente con miocardiopatia dilatativa idiopatica e':

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Blocco di branca destra


  • B) Ipertrofia ventricolare destra


  • C) Preeccitazione ventricolare


  • D) Blocco di branca sinistra


  • E) Emiblocco posteriore sinistro


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Blocco di branca sinistra '.

14 di 50 Domande

La valvola aortica bicuspide si associa spesso a: 

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Angina pectoris


  • B) Iperkaliemia


  • C) Blocco atrio ventricolare


  • D) Cuore polmonare acuto


  • E) Coartazione istmica dell'aorta


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Coartazione istmica dell'aorta'.

15 di 50 Domande

Sono piu' esposti al rischio di endocardite a carico della valvola tricuspide i pazienti:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Con aneurisma ventricolare sinistro


  • B) Con difetto interatriale tipo ostium II


  • C) Con valvulopatia mitralica e/o aortica


  • D) Tossicodipendenti


  • E) Con cardiomiopatia dilatativa primitiva


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Tossicodipendenti '.

16 di 50 Domande

Nei pazienti con fibrillazione atriale ad alto rischio di stroke è indicata:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) clopidogrel


  • B) eparina a basso peso molecolare


  • C) terapia anticoagulante (warfarin o DOACs)


  • D) associazione ASA/Clopidogrel


  • E) aspirina


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la C.
Per i pazienti con FA ad alto rischio di stroke con un punteggio CHA2DS2-VASc ≥ 2 viene fortemente raccomandata la terapia con anticoagulanti orali: in particolare, warfarin o DOACs; per i pazienti con un punteggio CHA2DS2-VASc pari a 0, invece, si consiglia di non utilizzare anticoagulanti orali. L'ictus ischemico è la manifestazione clinica più frequente di embolizzazione associata a FA.

17 di 50 Domande

In quale delle seguenti malattie si verifica una "ventricolarizzazione" dell'onda "v" del polso venoso (onda precoce e slargata) ?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Pervieta' interventricolare


  • B) Pericardite costrittiva


  • C) Stenosi tricuspidale


  • D) Insufficienza tricuspidale


  • E) Blocco atrio ventricolare completo


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la D
Si possono distinguere un’insufficienza tricuspidale funzionale o secondaria e un’insufficienza tricuspidale organica o primitiva: la prima è il tipo più comune ed è secondaria alla dilatazione del ventricolo destro, che comporta dislocazione dei muscoli papillari, abnorme tensione sulle corde tendinee e dilatazione dell’anulus tricuspidale; la seconda, invece, può essere congenita o acquisita.
Caratteristica dell’insufficienza tricuspidale è la ventricolarizzazione dell’onda V del polso venoso: a causa della presenza del rigurgito nell’atrio destro, al polso giugulare scompare quasi completamente l’onda corrispondente al collasso sistolico (onda X) e l’onda V diviene precoce e slargata, più pronunciata.



18 di 50 Domande

Un segno ecocardiografico di disfunzione diastolica ventricolare sinistra è rappresentato da:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) alterato rapporto E/A


  • B) ridotta frazione di eiezione


  • C) rimodellamento concentrico del ventricolo sinistro


  • D) dilatazione atriale


  • E) setto paradosso


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la A.
Un segno ecocardiografico di disfunzione diastolica ventricolare sinistra è rappresentato dall’alterato rapporto fra il riempimento proto-diastolico e quello atriale (E/A). Il rapporto E/A è uno dei parametri più importanti da valutare nello studio della funzionalità diastolica perché permette di distinguere quattro pattern di flusso trans-mitralico: normale, alterato rilasciamento diastolico, pattern pseudo-normalizzato e pattern restrittivo.​​​​​​​

19 di 50 Domande

Nell'emiblocco posteriore sinistro, la derivazione aVF mostra tipicamente:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Piccola onda Q seguita da elevata onda R


  • B) Grande onda S


  • C) Onda T di elevato voltaggio


  • D) Piccola onda R


  • E) QRS di voltaggio ridotto


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Piccola onda Q seguita da elevata onda R '.

20 di 50 Domande

Un paziente di 78 anni viene valutato per possibile impianto di pacemaker. Quale tra le seguenti costituisce un'indicazione certa all'impianto di pacemaker in caso di blocco Atrio-Ventricolare (A-V)?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Blocco A-V da malattia di Lyme


  • B) Blocco A-V di II grado tipo 1 asintomatico


  • C) Blocco A-V di I grado


  • D) Blocco A-V di III grado o di II grado avanzato associato a una pausa sistolica di almeno 5 secondi


  • E) Malattie neuromuscolari con blocco A-V di I grado


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la D.
Le indicazioni assolute all’impianto di pacemaker permanente nell’adulto in caso di blocco atrioventricolare comprendono:
- blocco AV di III grado o di II grado avanzato asintomatico, presente in stato di veglia, con periodi di asistolia â‰¥ 5 sec, ritmo di scappamento < 40 bpm o ritmo di scappamento di origine ventricolare;
- blocco AV di III grado o di II grado sintomatico (sincopi, lipotimie, instabilità emodinamica);
- blocco AV di III grado o di II grado sintomatico causato da farmaci (per esempio betabloccanti) che non possono essere sospesi in quanto necessari per il paziente;
- blocco AV di III grado asintomatico, presente in stato di veglia, in ritmo da fibrillazione atriale, con periodi di asistolia ≥ 5 sec;
- blocco AV di III grado o di II grado avanzato secondario ad ablazione trans-catetere della giunzione AV o insorto successivamente a intervento cardiochirurgico;
- blocco AV di III grado o di II grado avanzato, anche asintomatico, associato a malattie neuromuscolari a rischio di asistolia, come distrofia miotonica, distrofia di Erb, amiotrofia peroneale, sindrome di Kearns-Sayre;
- blocco AV di III grado asintomatico con frequenza ventricolare da sveglio ≥ 40 bpm se è presente cardiomegalia o disfunzione ventricolare sinistra, o se la sede del blocco è sotto-nodale;
- blocco AV di II o III grado indotto dall’esercizio in assenza di ischemia miocardica.

21 di 50 Domande

Il riassorbimento di sodio e cloro nel tubulo distale e nel dotto collettore e' aumentato da:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) peptide natriuretico atriale


  • B) forze di Starling nello spazio peritubulare


  • C) angiotensina II


  • D) renina


  • E) aldosterone


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' aldosterone '.

22 di 50 Domande

Nel blocco di branca il ritardo di conduzione e' al livello :

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) iniziale del fascio di His


  • B) seno atriale


  • C) del nodo atriventricolare


  • D) di una delle branche del fascio di His


  • E) interatriale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' di una delle branche del fascio di His '.

23 di 50 Domande

Quale delle seguenti condizioni patologiche si associa frequentemente ad ipertensione arteriosa essenziale:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) fibrillazione atriale


  • B) ridotta tolleranza glucidica


  • C) prolasso della valvola mitrale


  • D) asma bronchiale


  • E) iposurrenalismo


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' ridotta tolleranza glucidica '.

24 di 50 Domande

Il blocco enzimatico a livello epatico della trasformazione della fenilalanina in tirosina provoca:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) fenilchetonuria


  • B) tirosinosi


  • C) sindrome di Hartnup


  • D) istidinemia


  • E) alcaptonuria


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' fenilchetonuria '.

25 di 50 Domande

Il flutter e' una attivita' atriale ectopica perfettamente regolare, la cui frequenza e' di:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) 300 battute a m'


  • B) 100 battute a m'


  • C) 150 battute a m'


  • D) 125 battute a m'


  • E) 75 battute a m'


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' 300 battute a m' '.

26 di 50 Domande

L'ipertensione portale da blocco pre-epatico e' caratterizzata da:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) tutti questi sintomi


  • B) nessuno di questi sintomi


  • C) splenomegalia


  • D) funzione epatica normale


  • E) varici esofagee


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' tutti questi sintomi '.

27 di 50 Domande

Cardiopatia congenita con shunt artero-venoso destrorso e':

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) tetralogia di Fallot


  • B) comunicazione interatriale


  • C) complesso di Eisenmenger


  • D) trilogia di Fallot


  • E) atresia della tricuspide


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' comunicazione interatriale '.

28 di 50 Domande

Lo schiocco di apertura della mitrale e' provocato dal seguente fenomemo:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) afflusso di sangue nell'aorta con vortici


  • B) apertura dei lembi valvolari della mitrale sotto tensione


  • C) riflusso di sangue dall'aorta al ventricolo


  • D) corde tendinee miocardiche lacerate che frustano il sangue affluente nel ventricolo


  • E) diastole atriale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' apertura dei lembi valvolari della mitrale sotto tensione '.

29 di 50 Domande

Cinque giorni dopo la riduzione chirurgica della frattura di un femore, una donna di 20 anni sviluppa un flutter striale con blocco 2:1 in assenza di altri sintomi. Quale dei seguenti e' il disordine piu' probabilmente associato?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Valvulopatia mitralica


  • B) Pericardite


  • C) Infarto acuto del miocardio


  • D) Embolia polmonare


  • E) Tireotossicosi


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Embolia polmonare '.

30 di 50 Domande

Quale delle seguenti cardiopatie e' piu' frequente nella sindrome di Turner?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Stenosi polmonare


  • B) Coartazione dell'aorta


  • C) Difetto interatriale


  • D) Difetto interventricolare


  • E) Atresia della tricuspide


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Coartazione dell'aorta '.

31 di 50 Domande

  • A) La limitazione chirurgica dell'escursione articolare


  • B) L'anchilosi chirurgica di un'articolazione


  • C) Un sinonimo di artroscopia


  • D) Lo sblocco chirurgico di un'articolazione


  • E) La sostituzione di un'articolazione con una protesi 


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'L'anchilosi chirurgica di un'articolazione'.

32 di 50 Domande

La complicanza piu' grave, letale, della sindrome di Marfan e':

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Atelettasia polmonare


  • B) Tutte le risposte sono corrette


  • C) Aneurisma dissecante dell'aorta


  • D) Blocco atrioventricolare completo


  • E) Distacco di retina


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Aneurisma dissecante dell'aorta'.

33 di 50 Domande

Il massaggio del seno carotideo puo' sortire uno di questi effetti. Quale?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Riduzione di una tachicardia sinusale


  • B) Incremento di una tachicardia atriale parossistica


  • C) Aumento della pressione arteriosa


  • D) Scomparsa di una tachicardia ventricolare


  • E) Trasformazione di un flutter atriale in fibrillazione


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Riduzione di una tachicardia sinusale '.

34 di 50 Domande

Nel ritorno venoso polmonare anomalo parziale:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) il quadro clinico e' caratterizzato da cianosi


  • B) una o piu' vene polmonari, ma non tutte, drenano in atrio destro o nelle vene ad esso tributarie


  • C) raramente e' presente un DIA


  • D) vi e' sempre associato un DIV perimembranoso sottoartico non restrittivo


  • E) il setto interatriale e' sempre integro


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' una o piu' vene polmonari, ma non tutte, drenano in atrio destro o nelle vene ad esso tributarie '.

35 di 50 Domande

Nel canale atrio-ventricolare comune oltre alla comunicazione interventricolare si associa sempre:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) un difetto interatriale del tipo "ostium primum"


  • B) ritorno venoso polmonare anomalo parziale


  • C) cuore univentricolare


  • D) trasposizione completa dei grossi vasi


  • E) tronco arterioso comune


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' un difetto interatriale del tipo "ostium primum" '.

36 di 50 Domande

Un soffio sistolico rude si riscontra in:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) stenosi mitralica


  • B) insufficienza valvolare aortica


  • C) nessuna delle risposte e' esatta


  • D) difetto del setto interatriale tipo Ostium Secundum


  • E) difetto del setto interventricolare di piccole dimensioni


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' difetto del setto interventricolare di piccole dimensioni '.

37 di 50 Domande

Nella sindrome di Williams quale anomalia cardiaca e' presente:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipertrofia del setto interventricolare


  • B) difetto del setto interatriale tipo sono venoso


  • C) difetto del setto interventricolare non restrittivo


  • D) valvola aortica bicuspide


  • E) stenosi aortica sopravalvolare


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' stenosi aortica sopravalvolare '.

38 di 50 Domande

Qual'e' la principale indicazione alla esecuzione del trapianto in blocco del cuore e del polmone:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) enfisema polmonare bilaterale


  • B) BPCO senza infezioni polmonari


  • C) ipertensione vascolare polmonare con resistenze superiori a 7 unita' Wood e intrattabili farmacologicamente


  • D) fibrosi polmonare idiopatica


  • E) nessuna delle risposte e' esatta


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' ipertensione vascolare polmonare con resistenze superiori a 7 unita' Wood e intrattabili farmacologicamente '.

39 di 50 Domande

Nel nodo senoatriale la velocita' di ascesa del prepotenziale delle cellule pacemaker puo' essere aumentata da:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) stimolazione vagale


  • B) adrenalina


  • C) stimolazione del seno carotideo


  • D) acetilcolina


  • E) raffreddamento della zona nodale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' adrenalina '.

40 di 50 Domande

L'alterazione elettrocardiografica piu' frequente nel paziente con miocardiopatia dilatativa idiopatica e':

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) blocco atrioventricolare di III grado


  • B) blocco di branca destra


  • C) blocco di branca sinistro


  • D) preeccitazione ventricolare


  • E) ipertrofia ventricolare destra


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' blocco di branca sinistro '.

41 di 50 Domande

Quanti tipi di blocco A-V esistono?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) quattro: primo, secondo, terzo e quarto grado


  • B) tre: primp, secondo di tipo 1 e di tipo 2, terzo grado


  • C) due: primo e secondo grado


  • D) due: A,B


  • E) uno: a, b, c,


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'tre: primp, secondo di tipo 1 e di tipo 2, terzo grado'.

42 di 50 Domande

Il difetto interatriale tipo Ostium Secundum e' posizionato

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) in corrispondenza del limbo della Fossa Ovale


  • B) subito al di sopra dell'anulus tricuspidale


  • C) in corrispondenza dell'ostio del seno coronarico


  • D) nella sede della Fossa Ovale


  • E) in corrispondenza dello sbocco della vena cava superiore


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' nella sede della Fossa Ovale '.

43 di 50 Domande

Un'embolia cerebrale puo' dipendere da:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) flebotrombosi arti inferiori


  • B) trombosi vena giugulare


  • C) mixoma atriale


  • D) nessuna risposta corretta


  • E) trombosi della cava inferiore


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'mixoma atriale'.

44 di 50 Domande

Con il termine "soffocazione diretta" si intende:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) l'asfissia provocata dall'occlusione interna delle vie aeree


  • B) l'asfissia provocata dal blocco meccanico della respirazione per immobilizzazione del mantice toracico


  • C) l'asfissia provocata dall'occlusione simultanea degli orifici aerei dall'esterno con impedimento al passaggio dell'aria


  • D) l'asfissia provocata dall'occlusione del naso con impedimento al passaggio dell'aria


  • E) l'asfissia cosi' detta "da intasamento"


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' l'asfissia provocata dall'occlusione simultanea degli orifici aerei dall'esterno con impedimento al passaggio dell'aria '.

45 di 50 Domande

Per quel che concerne l'adenosina:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ha una rapidissima emivita


  • B) Si somministra in infusione continua


  • C) E' controindicata nei bambini


  • D) E' indicata nella cardioversione della fibrillazione atriale


  • E) Il dosaggio iniziale e' di 12 mg


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Ha una rapidissima emivita '.

46 di 50 Domande

Se il ritmo predominante e' regolare ed il complesso QRS e' largo, la diagnosi piu' probabile e'

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Flutter atriale


  • B) Fibrillazione ventricolare


  • C) Tachicardia atriale multifocale


  • D) Fibrillazione atriale


  • E) Tachicardia ventricolare monomorfa o polimorfa


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Tachicardia ventricolare monomorfa o polimorfa '.

47 di 50 Domande

Quale e' il farmaco di scelta per la cardioversione farmacologia di una fibrillazione atriale quando vi sia una insufficienza ventricolare sinistra?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) sotalolo


  • B) flecainide


  • C) digitale


  • D) propafenone


  • E) amiodarone


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' amiodarone '.

48 di 50 Domande

Posto che il reperto oftalmoscopico piu' frequentemente associato agli adenomi ipofisari e' l'atrofia ottica primaria, un reperto di stasi papillare e' possibile. Esso e' dovuto:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) a fenomeni circolatori a carico del nervo ottico o del chiasma


  • B) a blocco di entrambi i forami di Monro


  • C) a blocco liquorale cisternale


  • D) a blocco di un forame di Monro 


  • E) a blocco dell'acquedotto


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'a blocco liquorale cisternale'.

49 di 50 Domande

Gli effetti collaterali della morfina comprendono:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) blocco della liberazione di istamina


  • B) nessuna risposta corretta


  • C) depressione respiratoria


  • D) ipertensione


  • E) diarrea


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'depressione respiratoria'.

50 di 50 Domande

Una donna di 49 anni con fibrillazione atriale muore per ictus cerebrale; al riscontro diagnostico il cuore pesa 600 g e presenta stenosi mitralica e marcata dilatazione dell'atrio sinistro. Quale e' la causa piu' probabile dell'alterazione cardiaca?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) cardiomiopatia restrittiva da amiloidosi


  • B) cardiomiopatia dilatativa primitiva


  • C) endocardite trombotica non batterica


  • D) cardite reumatica


  • E) endocardite da lupus eritematoso disseminato


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'cardite reumatica'.

Blocco Atrioventricolare

Materiale Gratuito

Gentile Dott., effettui il login per visualizzare il materiale richiesto gratuito.

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata