Sign up with Email

Already have an account? Login


1 di 41 
"Scenario NT41E: A un paziente di 47 anni viene riscontrata una retinopatia ipertensiva durante esecuzione di un fundus oculi. La misurazione della pressione arteriosa risulta 160/105 mmHg. Tale valore viene confermato da altre due misurazioni durante la settimana. Nel sospetto di una ipertensione arteriosa secondaria di natura nefro-vascolare, quale sintomo/segno è opportuno ricercare?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Soffio addominale periombelicale

B) Poliuria

C) Calo ponderale

D) Sudorazione

E) Ematuria

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la A.
    L’ipertensione nefro-vascolare è l’ipertensione arteriosa causata dalla stenosi di una o di entrambe le arterie renali; solitamente l’occlusione è su base ateromasica, cioè vi è una placca aterosclerotica all’origine o nel tratto intermedio dell’arteria renale, tuttavia, soprattutto nei soggetti più giovani la causa della stenosi è da ricercarsi in un’arterite, una vasculite dei grossi vasi che trasforma la parete del vaso. In questo caso, infatti, a seguito della flogosi si osserva un’iperplasia fibro-muscolare della tonaca media responsabile di un aspetto tipico dell’arteria renale a ‘corona di rosario’.
    La stenosi, comunque, qualunque sia la causa, attiva il sistema renina-angiotensina-aldosterone con conseguente vasocostrizione, ritenzione di sodio ed espansione del volume circolante. Si tratta di un’ipertensione generalmente non associata ad una storia di familiarità, ad insorgenza brusca ed anche con valori piuttosto elevati: l’assenza di familiarità e l’insorgenza in età giovane devono far porre il sospetto clinico di ipertensione nefrovascolare.
    Nel sospetto di malattia nefrovascolare dopo un’accurata anamnesi del paziente sarà necessario prestare attenzione all’esame obiettivo: è caratteristico in questo pazienti un soffio addominale a livello periombelicale. A questo punto proseguiremo l’indagine diagnostica con un’ecografia renale, una renoscintigrafia morfofunzionale sequenziale, un ecocolordoppler delle arterie renali, seguita da un RM o un’angio TC.

2 di 41 
"Scenario XS51P: Una paziente di 72 anni, operata di cataratta 2 giorni prima. È molto preoccupata perché riferisce di avere notevole dolore, l'occhio molto rosso e di non vedere quasi più nulla nell'occhio operato. Quale tra queste diagnosi va prontamente identificata, anche in considerazione della sua gravità?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Distacco di retina

B) Endoftalmite acuta

C) Lussazione del cristallino

D) Congiuntivite acuta

E) Neurite ottica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la B.
    La paziente del caso clinico di 46 anni, operata di recente per cataratta, riferisce dolore, arrossamento oculare e di non vedere quasi più nulla dall'occhio operato. La diagnosi che va prontamente identificata ed esclusa, anche in virtù della sua gravità, è l’endoftalmite acuta, ovvero una grave infezione dell’occhio che può esserne coinvolto in tutte le sue strutture. Viene considerata un’emergenza oculistica in virtù della possibilità di estendersi rapidamente oltre il bulbo oculare, coinvolgendo anche le strutture della cavità orbitaria e del sistema nervoso centrale. La maggior parte dei casi si verifica dopo la chirurgia intraoculare (esogena) o trauma oculare penetrante. Raramente, l'infezione raggiunge l'occhio attraverso il torrente sanguigno dopo un intervento chirurgico sistemico o procedure odontoiatriche, o quando si utilizzano cateteri EV o farmaci per EV (endogena). Clinicamente determina dolore, forte riduzione della vista, edema palpebrale, rossore, infiammazione corneale e del corpo vitreo. Se non trattata adeguatamente, può comportare un danno funzionale dell’occhio, con una riduzione della vista fino alla perdita completa.

3 di 41 
"Le benzodiazepine sono indicate nel trattamento di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) mania acuta

B) chinetosi

C) glaucoma

D) insonnia

E) ipertensione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' insonnia '.

4 di 41 
"Le tavole di Ishihara sono utilizzate per la diagnosi di una delle seguenti affezioni. Quale?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) sospetto deficit del campo visivo

B) deficit di acutezza visiva

C) deficit di accomodazione

D) discromatopsie

E) retinopatia diabetica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'discromatopsie'.

5 di 41 
"L'ESORDIO DEI TUMORI CEREBRALI PRIMITIVI PUO' ESSERE CARATTERIZZATO DA CIASCUNA DELLE SEGUENTI MANIFESTAZIONI TRANNE UNA. QUALE?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) ALTERAZIONI DEL COMPORTAMENTO

B) IPERTENSIONE ENDOCRANICA

C) CRISI JACKSONIANE

D) NISTAGMO

E) GLAUCOMA

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la E.
    Il riscontro di neoplasie cerebrali può avvenire in maniera accidentale oppure in seguito all’isorgenza di sintomi neurologici, estremamente variabili a seconda della sede colpita, delle dimensioni e dell’aggressività del tumore. I segni più frequenti sono dovuti sia all’effetto massa della lesione sui tessuti circostanti, con ipertensione endocranica conseguente all’occupazione di spazio da parte della neoplasia all’interno del cranio (struttura non estensibile), al blocco della circolazione liquorale e all’edema cerebrale perineoplastico, sia all’infiltrazione e al danno diretto del parenchima cerebrale. La cefalea è il sintomo più comune, accompagnata frequentemente da nausea e vomito, deficit neurologici focali, crisi epilettiche Jacksoniane, alterazioni nel comportamento o stato confusionale, perdita di coscienza, alterazione dell’eloquio e del visus con offuscamento della vista, perdita della visione periferica, sdoppiamento delle immagini, nistagmo. Il glaucoma è invece una malattia caratterizzata da un danno progressivo e cronico del nervo ottico che può condurre irreversibilmente a cecità. Il principale fattore di rischio per questa patologia è rappresentato dall’ipertensione oculare, ma altre condizioni che possono favorirne l’insorgenza sono fattori vascolari, familiarità, età, diabete.
    La risposta A non è corretta.
    Le alterazioni del comportamento possono costituire una delle manifestazioni delle neoplasie cerebrali.
    La risposta B non è corretta.
    L’ipertensione endocranica, causata dalla lesione occupante spazio all’interno del cranio, costituisce uno dei segni più frequenti riscontrabili nei tumori cerebrali.
    La risposta C non è corretta.
    La crisi Jacksoniane, cioè una forma di epilessia parziale che non comporta la perdita di coscienza, può rappresentare un segno di neoplasia cerebrale.
    La risposta D non è corretta.
    Il nistagmo, così come le alterazioni del visus, si può manifestare in caso di lesione neoplstica cerebrale.

6 di 41 
" Nel chiasma ottico si incrociano : "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) tutte le fibre provenienti dalla macula

B) tutte le fibre del nervo ottico

C) le fibre provenienti dal tubercolo quadrigemello inferiore

D) le fibre provenienti dalla meta' nasale della retina

E) le fibre provenienti dalla meta' temporale della retina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' le fibre provenienti dalla meta' nasale della retina '.

7 di 41 
"Quale dei seguenti farmaci utilizzati nella terapia dell'artrite reumatoide puo' provocare retinopatia?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Sali d'oro

B) D-penicillamina

C) Sulfasalazina

D) Idrossiclorochina

E) Methotrexate

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la D
    L’idrossiclorochina appartiene ad una classe di medicinali chiamati “antiparassitari-antireumatici”, utilizzato nel trattamento della malaria, dell’artrite reumatoide (AR) e del lupus eritematoso discoide e disseminato. L’effetto collaterale più tipico di questo farmaco è la “maculopatia bilaterale ad occhio di bue” (perdita progressiva dell'acuità visiva centrale, riduzione della visione dei colori e scotoma centrale), atrofica, a progressione lenta, in genere irreversibile, che nei casi più gravi si estende a tutto il fondo oculare, esitando nell'atrofia diffusa della retina e nella cecità. Sebbene questo effetto sia poco frequente a dosi basse, in caso di trattamento prolungato si consiglia un controllo oftalmologico ogni 6-12 mesi.

8 di 41 
"Quali sono le cause principali di mortalita' nel diabete mellito di tipo 2?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) neoplasie

B) retinopatia

C) nefropatia

D) arteriopatia ostruttiva degli arti inferiori

E) cardiopatia ischemica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la E
    La causa principale di mortalità nel diabete mellito di tipo 2 è la cardiopatia ischemica.
    L’American Heart Association ha individuato nel DM tipo II uno dei principali fattori di rischio per patologie cardiovascolari al pari del fumo, dell’ipertensione e dell’iperlipidemia. Dato l’elevato rischio di coronaropatie e il rischio aumentato di “infarto silente” (ovvero IMA in assenza di dolore toracico), i pazienti affetti da DM II devono essere sottoposti a controlli cardiovascolari periodici.
    Dunque, per quanto la retinopatia, l’arteriopatia ostruttiva degli arti inferiori e la nefropatia costituiscano complicanze croniche di diabete, esse non sono le cause principali di mortalità nel DM tipo 2 (risposte B, C e D errate).


9 di 41 
"L'organo del Corti e' situato "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) nella stria vascolare.

B) nella macula

C) nella rampa vestibolare

D) nel condotto cocleare

E) nella rampa timpanica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' nel condotto cocleare '.

10 di 41 
" Per quale motivo e' consigliabile evitare l'uso di tetracicline nei bambini sotto i 10 anni e nella seconda meta' della gravidanza "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Pigmentazione persistente dei denti

B) Ipogonadismo

C) Distacco di retina

D) Diabete

E) Ipotrofia tiroidea

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Pigmentazione persistente dei denti '.

11 di 41 
"Nel pancreas endocrino si ritrovano tutti i seguenti peptidi tranne:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) glucagone

B) secretina

C) glucagone; somatostatina

D) insulina

E) somatostatina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'secretina'.

12 di 41 
"La retinopatia proliferante si riscontra:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) nel glaucoma

B) nel diabete complicato

C) nell'uremico cronico

D) nell'ipertensione nefro-vascolare

E) in tutti i casi citati

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'nel diabete complicato'.

13 di 41 
"Tutti i seguenti reperti clinico-laboratoristici fanno sospettare una diagnosi di sindrome di Zollinger-Ellison tranne:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) livello elevato di gastrina sierica ; positivita' del test di stimolazione della secretina

B) livello elevato di gastrina sierica

C) positivita' del test respiratorio all'ureasi

D) ulcere gastrointestinali multiple

E) positivita' del test di stimolazione della secretina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'positivita' del test respiratorio all'ureasi'.

14 di 41 
"La sintesi di quale ormone e' controllata dalla somatostatina? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) gonadotropine

B) adiuretina

C) ormone della crescita

D) corticotropina

E) prolattina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' ormone della crescita '.

15 di 41 
"Tutte i seguenti segni/sintomi sono presenti nella sindrome oculo-cerebro-renale di Lowe, tranne: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) cataratta

B) glaucoma

C) angioma retinico

D) aminoaciduria

E) ritardo intellettivo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' angioma retinico '.

16 di 41 
"Il danno da radiazioni si manifesta tipicamente nell'occhio come: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) frammentazione del vitreo

B) glaucoma

C) cataratta

D) distacco di retina

E) danno del nervo ottico

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' cataratta '.

17 di 41 
"Una lesione chiasmatica provoca: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Amaurosi omolaterale

B) Emianopsia bitemporale

C) Scotoma emianopsico controlaterale omonimo

D) Visione maculare

E) Emianopsia laterale omonima

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Emianopsia bitemporale '.

18 di 41 
"La sostanza che piu' potentemente provoca contrazione della cistifellea e': "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) colecistochinina

B) secretina

C) pancreozinina

D) enterogastrone

E) gastrina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' colecistochinina '.

19 di 41 
"Un'improvvisa diminuzione monolaterale del visus senza dolore puo' essere dovuta a: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) cheratite erpetica

B) glaucoma acuto

C) iridociclite acuta

D) occlusione dell'arteria centrale della retina

E) distacco di retina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' occlusione dell'arteria centrale della retina '.

20 di 41 
"I sintomi caratteristici di un distacco di retina sono: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) dolore acuto e diminuzione del visus ingravescente

B) marcata riduzione della sensibilita' al contrasto

C) lampi luminosi seguiti da progressiva riduzione del campo visivo in un settore

D) improvvisa amaurosi

E) diplopia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' lampi luminosi seguiti da progressiva riduzione del campo visivo in un settore '.

21 di 41 
"L'apparato vestibolare non e' caratterizzato da:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) presenza di endolinfa nel canale semicircolare membranoso

B) connessione neuronale afferente al sistema nervoso centrale attraverso il VII nervo cranico

C) i nuclei vestibolari dei due lati sono connessi tra di loro da fibre commissurali inibitorie

D) capacita' di avvertire le accelerazioni lineari attraverso la macula

E) capacita' di avvertire le accelerazioni angolari attraverso le creste ampollari

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'connessione neuronale afferente al sistema nervoso centrale attraverso il VII nervo cranico'.

22 di 41 
"In quale delle seguenti intossicazioni e' di comune riscontro un danno alla retina per azione lesiva selettiva?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) intossicazione da acido acetico

B) intossicazione da alcol allilico 

C) intossicazione da etanolo

D) intossicazione da metanolo

E) intossicazione da glicole etilenico

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'intossicazione da metanolo'.

23 di 41 
"La visione binoculare normo-sviluppata comporta:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) La stereopsi

B) II parallelismo oculare

C) II parallelismo oculare; La corrispondenza biretinica normale ; la stereopsi

D) La corrispondenza biretinica normale

E) II parallelismo oculare ; la corrispondenza biretinica normale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'II parallelismo oculare; La corrispondenza biretinica normale ; la stereopsi'.

24 di 41 
"In caso di attacco di glaucoma si usano:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Pilocarpina; inibitori dell'anidrasi carbonica; beta-bloccanti; osmotizzanti

B) Inibitori dell'anidrasi carbonica

C) Beta-bloccanti

D) Osmotizzanti

E) Pilocarpina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Pilocarpina; inibitori dell'anidrasi carbonica; beta-bloccanti; osmotizzanti'.

25 di 41 
"Nei casi iniziali di glaucoma cronico semplice come prova da carico viene utilizzata: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) acqua

B) alchool

C) farmaci adrenergici

D) farmaci osmotici

E) derivati della marijuana

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' acqua '.

26 di 41 
"La diagnosi clinica di melanocitoma del disco ottico e' possibile mediante:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'angiografia retinica a fluorescenza

B) La biomicroscopia

C) I potenziali visivi evocati

D) La transilluminazione

E) L'ecografia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'L'angiografia retinica a fluorescenza'.

27 di 41 
"La galattosemia provoca alterazioni a livello: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Della cornea

B) Del nervo ottico

C) Del vitreo

D) Della retina

E) Del cristallino

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Del cristallino '.

28 di 41 
"La papilla da stasi e' segno di:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Spasmo dell'arteria centrale retinica

B) Ipotensione della vena cava superiore

C) Ipertensione endocranica

D) Trombosi della vena centrale retinica

E) Insufficienza carotidea

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la C
    La papilla da stasi o papilledema o edema della papilla è un rigonfiamento della parte posteriore dell’occhio al punto in cui origina il nervo ottico. Proprio questa patologia è un segno indiretto di ipertensione endocranica, ovviamente non discriminando su quale sia la causa di tale ipertensione. Le maggiori cause di ipertensione sono traumi cerebrali, tumori, ascessi o emorragie. Il liquor, a causa dell’aumentata pressione, viene spinto all’interno della guaina del nervo ottico e, perciò si nota il papilledema. Può anche essere presente in pazienti diabetici. La sintomatologia consta di disturbi visivi associati a quelli di ipertensione endocranica. Lo spasmo dell’arteria centrale e la trombosi della retina creerebbero sintomatologia differente (Risposte A e D errate); l’ipotensione della vena cava superiore e l’insufficienza carotidea raramente danno sintomatologia oculare (Risposte B ed E errate).



29 di 41 
"La visione di cerchi colorati intorno alle luci e' sintomo: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Di uveite

B) Di cataratta

C) Di anello di Kayser-Fleischer

D) Di glaucoma

E) Di neurite ottica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Di glaucoma '.

30 di 41 
"L'ambliopia funzionale e' associata a:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Difetto percettivo binoculare ;Presenza di lesioni maculari 

B) Difetto percettivo binoculare

C) Presenza di lesioni maculari

D) Difetto percettivo monoculare

E) Assenza di lesioni maculari

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Difetto percettivo monoculare'.

31 di 41 
"Il segno oculare piu' frequente in corso di stenosi carotidea e': "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'amaurosi transitoria bilaterale

B) L'amaurosi transitoria monolaterale

C) L'iperemia congiuntivale

D) L'essudato duro

E) L'emorragia retinica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' L'amaurosi transitoria monolaterale '.

32 di 41 
"Rotture della membrana di Descemet presenti nel glaucoma congenito: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) rotture laccate

B) strie di Haab

C) strie angioidi

D) opercoli

E) rotture a ferro di cavallo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' strie di Haab '.

33 di 41 
"Quale delle seguenti strutture e' colpita nella malattia di Niemann-Pick? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) II vitreo

B) II cristallino

C) La macula

D) II nervo ottico

E) La cornea

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' La macula '.

34 di 41 
"Strato piu' interno della coroide a diretto contatto con l'epitelio pigmentato retinico: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Membrana di Bruch

B) Membrana di Bowman

C) Membrana di Descemet

D) Membrana sottoretinica

E) Membrana epiretinica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Membrana di Bruch '.

35 di 41 
"Le micropsie indicano: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Aumentata curvatura corneale

B) Sub-edema retinico periferico

C) Lenticono

D) Sub-edema retinico maculare

E) Aumentata ipoprofondita' della C. A.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Sub-edema retinico maculare '.

36 di 41 
"Quale dei seguenti vizi di refrazione e' piu' comunemente associato il glaucoma ad angolo stretto: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) astigmatismo contro regola

B) astigmatismo misto

C) astigmatismo secondo regola

D) ipermetropia

E) miopia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' ipermetropia '.

37 di 41 
"Il disco di Placido e' uno strumento atto a: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Valutare lo stato della corrispondenza retinica

B) Valutare il grado di binocularita'

C) Verificare la regolarita' della curvatura corneale

D) Determinare l'entita' del vizio di refrazione

E) Individuare l'occhio dominante

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Verificare la regolarita' della curvatura corneale '.

38 di 41 
"Nel glaucoma ad angolo stretto la camera anteriore e': "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Abolita

B) Di profondita' ridotta

C) Di profondita' aumentata

D) Normoprofonda

E) Non esplorabile

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Di profondita' ridotta '.

39 di 41 
"La percezione simultanea dipende prevalentemente: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Dalla focalizzazione delle immagini biretiniche

B) Dalla qualita' e quantita' della luce

C) Dall'integrazione cerebrale

D) Dalla trasmissione retino-corticale

E) Dalcollegamento tra retina e propriocettori muscolari

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Dall'integrazione cerebrale '.

40 di 41 
"La corrispondenza retinica anomala e' funzione:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Di alterazioni dei muscoli oculari estrinseci

B) Della direzione proiezionale maculare ; della direzione proiezionale extramaculare ; della visione mesopica e fotopica

C) Della direzione proiezionale extramaculare

D) Della direzione proiezionale maculare

E) Della visione mesopica e fotopica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Della direzione proiezionale maculare ; della direzione proiezionale extramaculare ; della visione mesopica e fotopica'.

41 di 41 
"L'insorgenza della retinopatia diabetica e' condizionata in maniera piu' significativa: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Dall'eta'

B) Dalla durata della malattia diabetica (anzianita' del diabete)

C) Dal sesso

D) Dal valore della glicemia

E) Dal P.A.T.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Dalla durata della malattia diabetica (anzianita' del diabete) '.

background