Sign up with Email

Already have an account? Login


1 di 41 
"Le comuni manifestazioni cliniche dell'intossicazione digitalica comprendono tutti i seguenti segni o sintomi tranne: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) parestesie

B) alterazione dei livelli di potassio

C) nausea

D) vomito

E) alterazioni del ritmo cardiaco

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' parestesie '.

2 di 41 
"Scenario KY68P: Un uomo di 56 anni giunge all'attenzione medica riferendo comparsa nella notte di intenso dolore a livello del ginocchio destro. Ha assunto paracetamolo 1 grammo, con scarso beneficio. Si sospetta artropatia da cristalli. Si pone diagnosi di artrite gottosa e viene avviata un'appropriata terapia. Dopo 3 giorni di terapia il paziente riferisce comparsa di importante diarrea. Quale dei seguenti farmaci comunemente utilizzati nella terapia dell'artrite gottosa si associa più comunemente a tale effetto collaterale?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Colchicina

B) Naprossene

C) Allopurinolo

D) Inibitore dell'interleuchina 1

E) Prednisone

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!


    La risposta corretta è la A.
    La  gotta è una malattia determinata dalla deposizione di cristalli di urato monosodico nelle articolazioni e si caratterizza biochimicamente dalla presenza di iperuricemia, con concentrazioni di urato sierico o plasmatico superiori a 6,8 mg/dL, considerato il limite oltre il quale l’urato non è più solubile.
    L'iperuricemia è una precondizione necessaria ma non sufficiente per lo sviluppo della malattia e dovrebbe essere distinta dalla gotta vera e propria.
    L'iperuricemia persistente è un’anomalia biochimica comune che deriva da un'eccessiva produzione di urato associata ad un'assoluta o parziale compromissione dell'escrezione di acido urico renale: tutti i pazienti con gotta hanno iperuricemia ma la maggior parte delle persone iperuricemiche non ha mai sperimentato un evento clinico derivante dalla deposizione di cristalli di urato.
    La  gotta tende a manifestarsi prima nella vita negli uomini rispetto alle donne ed è rara nell'infanzia.
    Le tre fasi cliniche classiche nella storia naturale della malattia sono:
    1.       Attacchi di gotta: la riacutizzazione della gotta è tipicamente monoarticolare e intensamente dolorosa e si verifica negli arti inferiori. Una varietà di fattori dietetici e fisici, comorbidità, farmaci e altri fattori possono predisporre o provocare la riacutizzazione della gotta. Possono anche essere coinvolte articolazioni di altre regioni corporee e i pazienti possono sperimentare riacutizzazioni poliarticolari, più probabili nel caso di malattia di lunga durata;
    2.       Fase intercritica: dopo la risoluzione di una riacutizzazione gottosa si dice che il paziente sia entrato in un periodo intercritico ; si tratta di periodi che, soprattutto inizialmente, sono del tutto asintomatici ma nonostante ciò sono caratterizzati dalla deposizione continua di cristalli di urato, che causa erosioni ossee che possono poi evolvere in una vera e propria artropatia gottosa.
    3.       Artrite gottosa cronica e gotta topica: quando la gotta è diventata cronica si caratterizza per la presenza di tofi e a livello radiografico si possono riscontrare importanti perdite di sostanza ossea.
    Siamo di fronte ad un’infiammazione granulomatosa cronica in cui c’è invasione di tutta la struttura articolare da parte dei cristalli di acido urico: le articolazioni non saranno più normali neanche morfologicamente, si presenteranno, infatti, con deformità permanenti. Con la progressione della malattia si può arrivare alla gotta detta cronica in cui vi è un interessamento poliarticolare associato a tofi anche all’interno di vari organi e apparati come il sottocute, l’orecchio, il perocardio o a livello tendineo.
    Per la diagnosi ci si serve della clinica, degli esami di laboratorio, che attestano la condizione di iperuricemia, della radiografia delle articolazioni interessate e dell’analisi del liquido sinoviale mediante artrocentesi.
    La terapia della gotta varia in base alla fase di malattia in cui si trova il paziente; la terapia della fase acuta prevede l’utilizzo di FANS associati a colchicina a cui si fa seguire, nella fase cronica, la somministrazione di allopurinolo.
    La colchicina è un alcaloide somministrata per os e rapidamente assorbita dall'apparato gastrointestinale; dopo essere stata metabolizzata dal fegato viene eliminata tramite le feci anche se in piccola parte può accumularsi a livello renale ed essere da quest’ultimo escreta, anche se molto lentamente.
    Gli effetti avversi più comuni sono di tipo gastrointestinale e sono costituiti da nausea, diarrea, vomito e dolori addominali, anche se somministrata cronicamente potrebbe determinare alterazioni midollari, neuriti, alopecia e miopatia. Essa, inoltre può interferire con la funzione della mucosa ileale con conseguente malassorbimento della vitamina B12.

3 di 41 
"Quale fra i seguenti farmaci viene utilizzato nella terapia dell'edema polmonare acuto?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Antibiotici

B) Potassio

C) Morfina

D) Broncodilatatori

E) Steroidi

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la C
    L’edema polmonare acuto, l'insufficienza ventricolare sinistra grave con ipertensione venosa polmonare ed essudazione alveolare, si manifesta con dispnea grave, sudorazione, sibili e, talvolta, dall'escreato rosato. Dal punto di vista terapeutico, si impiegano O2 (o nei casi più gravi intubazione endotracheale con ventilazione meccanica o ventilazione a pressione positiva bilevel), nitrati EV (per il loro effetto veno-dilatatore di riduzione del precarico), diuretici (ad esempio, la furosemide) e talvolta morfina (un farmaco con effetto veno-dilatatore, che risolve anche la dispnea e lo stato ansioso) e, in pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta, inotropi positivi EV a breve termine. Invece, antibiotici, potassio, broncodilatatori e steroidi non sono farmaci utilizzati in prima linea per l’edema polmonare acuto.

A) silicato idrato di rame

B) silicato idrato di potassio

C) silicato idrato di magnesio

D) silicato idrato di alluminio

E) silicato idrato di piombo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' silicato idrato di magnesio '.

5 di 41 
"Quali di queste sostanze sono fattori di crescita ematopoietici ?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) GM-CSF

B) G-CSF

C) interleuchina 2

D) tutti i fattori elencati sono corretti

E) eritropoietina

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la D  
    L’omeostasi del sistema emopoietico è controllata da una famiglia di glicoproteine denominate fattori di crescita (GF) o citochine capaci di stimolare e/o inibire la proliferazione, la differenziazione e la sopravvivenza delle cellule emopoietiche. 
    I principali fattori di crescita ematopoietici sono:
    -Il GM-CSF fattore di crescita che regola e promuove la crescita dei granulociti e macrofagi (Risposta A errata)
    -il G-CSF fattore di crescita che regola e promuove la crescita dei granulociti (Risposta B errata)
    -interleuchina 2 è una citochina necessaria per l’espansione dei linfociti T (Risposta C errata)
    -eritropoietina è un ormone prodotto dal rene per la produzione degli eritrociti(Risposta E errata)


6 di 41 
"La degenerazione miocardica nelle anemie croniche di vecchia data e' dovuta a: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Insufficienza cardiaca a bassa portata

B) Iperpotassiemia

C) Tachicardia

D) Emorragie microscopiche

E) Anossia miocardica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Anossia miocardica '.

7 di 41 
"La leucocitaferesi terapeutica e' indicata per: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) leucemia linfatica cronica con conta leucocitaria >100x10^9/L

B) leucemie acute ipercitemiche (>100x10^6/L)con o senza segni di iperviscosita' e di ipossigenazione periferica

C) leucemie acute con conta leucocitaria compresa fra >50x10^9/L e <100x10^9/L e senza sintomi di iperviscosita'

D) leucemia mieloide cronica ipercitemica anche senza segni e/o sintomi da iperviscosita'

E) leucemia acuta non ipercitemica con iperuricemia ed iperpotassiemia severa

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' leucemie acute ipercitemiche (>100x10^6/L)con o senza segni di iperviscosita' e di ipossigenazione periferica '.

8 di 41 
"Tutte le seguenti affermazioni sui macrofagi sono vere ECCETTO una, quale? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) una volta attivati producono interleuchina 2

B) possono demolire parzialmente macromolecole complesse

C) possono sintetizzare il "tumor necrosis factor alfa"

D) possono presentare antigeni alle cellule T

E) sono coinvolti nell'induzione della febbre

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' una volta attivati producono interleuchina 2 '.

9 di 41 
"L'endolinfa e' molto ricca di "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) potassio

B) calcio

C) sodio

D) cloro

E) magnesio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' potassio '.

10 di 41 
"LA SECREZIONE DI ALDOSTERONE E' AUMENTATA DA:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Renina

B) Somministrazione acuta di ACTH

C) Somministrazione di potassio

D) Nessuna risposta corretta

E) Tutte le risposte sono corrette

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la E
    La secrezione di aldosterone è aumentata dalla renina, dalla somministrazione acuta di ACTH e dalla somministrazione di potassio. Infatti, la renina determina l’attivazione dell’asse renina-angiotensina-aldosterone determinando la produzione di aldosterone, ovvero il principale ormone mineralcorticoide prodotto dalla zona glomerulare della corticale del surrene. Un altro elemento rilevante nel controllo della produzione di aldosterone è la concentrazione di potassio, indipendentemente dal sistema renina-angiotensina. L’iperkaliemia stimola direttamente la secrezione di aldosterone che, a sua volta, aumenta l’eliminazione urinaria di potassio. La somministrazione di ACTH stimola acutamente la secrezione di aldosterone, ma l’azione di stimolo è fugace e tende ad esaurirsi rapidamente.

11 di 41 
"UNA POTASSIEMIA NORMALE ESCLUDE UNA DIAGNOSI DI IPERALDOSTERONISMO: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nessuna risposta corretta

B) No, se il paziente segue una dieta iposodica 

C) Sempre

D) No, se il paziente segue una dieta ipersodica 

E) No, se il paziente effettua l'analisi in ortostatismo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'No, se il paziente segue una dieta iposodica '.

12 di 41 
"L'atassia e' un disturbo della coordinazione del movimento dipendente da una lesione a carico di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) cervelletto

B) sostanza nigra

C) ponte

D) bulbo

E) mesencefalo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' cervelletto '.

13 di 41 
"La sindrome nefrosica e' caratterizzata da: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Proteinuria superiore a gr. 3/24 ore, ipoprotidemia con diminuzione dell'albumina ed aumento delle Alfa-2-globuline, edemi

B) Proteinuria superiore a gr. 2/24 ore, edemi, anuria, ipercolesterolemia, ipoalbunemia

C) Proteinuria superiore a gr. 3/24 ore, ipoprotidemia con aumento dell'albumina, oliguria, iperdislipemia con ipocolesterolemia

D) Proteinuria superiore a gr. 10/24 ore, anuria, ipoli-poproteinemia, diminuzione delle Alfa-2-globulino

E) Edemi, ritenzione di acqua, sodio e potassio, ipodisprotidemia con iperalbuminemia, ipocolesterolemia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Proteinuria superiore a gr. 3/24 ore, ipoprotidemia con diminuzione dell'albumina ed aumento delle Alfa-2-globuline, edemi '.

14 di 41 
"Le soluzioni reidratanti orali contengono il 2-3% di glucosio. Tale concentrazione si e' dimostrata vantaggiosa perche': "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Aumenta la velocita' di filtrazione renale

B) Diminuisce l'assorbimento di potassio

C) Favorisce l'assorbimento di sodio dall'intestino

D) Rende meno probabile il rigonfiamento gastrico

E) Diminuisce il rischio di iperglicemia e glicosuria

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Favorisce l'assorbimento di sodio dall'intestino '.

15 di 41 
"Nella composizione di una soluzione orale reidratante i soluti fondamentali sono: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Sodio e potassio

B) Sodio e glucosio

C) Bicarbonato e sodio

D) Sodio e fruttosio

E) Bicarbonato e potassio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Sodio e glucosio '.

16 di 41 
"La fibrillazione elettromiografica e' espressione di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Reinnervazione

B) Distrofia muscolare

C) Atassia

D) Paralisi spastica

E) Denervazione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Denervazione '.

17 di 41 
"Con la reazione sudatoria dopo un fango si elimina fondamentalmente: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) acqua

B) urato

C) urea

D) tossici endogeni

E) potassio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' acqua '.

18 di 41 
"Quale elemento deve essere presente nell'acqua nel quantitativo ottimale di 1 mg/litro per non dare disturbi da eccesso o da carenza: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Litio

B) Sodio

C) Calcio

D) Fluoro

E) Potassio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Fluoro '.

19 di 41 
"Quale fra le seguenti alterazioni elettrolitiche e' piu' frequentemente causa di aritmie cardiache dopo interventi a cuore aperto: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) ipopotassiemia

B) ipocloremia

C) ipocalcemia

D) ipernatriemia

E) iperpotassiemia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' ipopotassiemia '.

20 di 41 
"Quale/i dei seguenti farmaci determina/no un incremento del rischio depressivo? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) antiasmatici

B) antiaritmici di classe I

C) antistaminici

D) nessuno dei farmaci indicati

E) alfa interferone

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' alfa interferone '.

21 di 41 
"Quale dei seguenti sintomi NON e' un effetto collaterale delle benzodiazepine? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) confusione mentale

B) amnesia anterograda

C) sedazione eccessiva

D) discinesia tardiva

E) atassia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' discinesia tardiva '.

22 di 41 
"Quale dei seguenti requisiti identifica la condizione di "handicap" nella legislazione vigente:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) la difficolta' dell'integrazione lavorativa.

B) lo svantaggio sociale e l'emarginazione.

C) la difficolta' della vita di relazione.

D) la minorazione fisica, psichica o sensoriale.

E) la difficolta' di apprendimento.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la B
    Con handicap si indica l’emarginazione e lo svantaggio sociale, vissuto da una persona a seguito di una disabilità o menomazione, che limita o impedisce l'adempimento di un ruolo normale per un dato individuo in funzione di età, sesso e fattori culturali e sociali.

23 di 41 
"Il portatore di handicap, secondola legge quadro n104/1992, si definisce come colui che presenta una minorazione fisica,psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che e' causa di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) riduzione permanente della capacit lavorativa non inferiore a 1/3 o, se < di anni 18 o > 65, che abbia difficolta' persistentiasvolgere i compiti e le funzioni proprie della sua eta'

B) difficolta' di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione

C) necessita' di assistenza continua, non essendo ing rado di compiere gli atti quotidiani della vita

D) totale perdita della capacita' lavorativa

E) impossibilita' di deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' difficolta' di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione '.

24 di 41 
"Quale e' la classica triade della sindrome di Menier? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ipoacusia, vertigine, acufeni

B) Cefalea, atassia, incontinenza

C) Ipertensione, bradipnea, bradicardia

D) Cefalea vomito, sincope

E) Vertigine, nausea, vomito

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Ipoacusia, vertigine, acufeni '.

25 di 41 
"Un paziente in arresto cardiaco arriva al Pronto Soccorso con PEA (Attivita' Elettrica senza Polso) 30 battiti/min. Si continua la rianimazione cardio-polmonare, e' confermato l'esatto posizionamento del tubo endotracheale e viene posizionato un accesso venoso. Quale tra i seguenti farmaci e' piu' appropriato dopo aver eseguito queste manovre?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Magnesio 1-2gm e.v. in bolo

B) Cloruro di potassio 20 mg fleboclisi e.v.

C) Bicarbonato di sodio 1mEq/kg e.v.

D) Cloruro di calcio al 10% 5ml e.v.

E) Adrenalina 1mg e.v. in bolo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Adrenalina 1mg e.v. in bolo'.

26 di 41 
"Quale e' il meccanismo di azione del kayexalate (dodiopolistirene sulfonato) nell'iperpotassiemia?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Promuove il riassorbimento di potassio nell'intestino

B) Promuove la crescita della normale flora batterica intestinale diminuendo di conseguenza l'assorbimento totale di sodio e potassio 

C) Promuove la motilita' intestinale agendo direttamente sulla muscolatura intestinale

D) Promuove lo scambio tra ioni sodio e potassio nell'intestino riducendo l'assorbimento di quest'ultimo

E) Promuove l'escrezione renale di potassio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Promuove lo scambio tra ioni sodio e potassio nell'intestino riducendo l'assorbimento di quest'ultimo'.

27 di 41 
"Quali tra queste non sono alterazioni metaboliche indotte dal vomito? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ipopotassiemia

B) Alcalosi metabolica

C) Ipersodiemia

D) Disidratazione

E) Ipomagnesiemia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Ipersodiemia '.

28 di 41 
"Quali delle seguenti affermazioni sul trapianto di fegato per emocromatosi primitiva e' vera? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) La forma fulminante di esordio della malattia e' la piu' frequente

B) Il trapianto di fegato nell'emocromatosi puo' essere proposto anche dopo i 65 anni di eta'

C) I tassi di sopravvivenza dopo trapianto sono inferiori rispetto al trapianto per malattie epatiche a diversa eziologia

D) Rappresenta la piu' comune causa genetica per trapianto pediatrico

E) Il rischio di recidiva di malattia post-trapianto e' 0%

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' I tassi di sopravvivenza dopo trapianto sono inferiori rispetto al trapianto per malattie epatiche a diversa eziologia '.

29 di 41 
"Affinche' un'alcalosi metabolica da vomito non si corregga spontaneamente dopo che il vomito e' cessato e' necessario: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) che vi sia associata una alcalosi respiratoria

B) un persistente stato di espansione del volume extracellulare

C) un persistente stato di deplezione del volume extracellulare

D) che vi sia associata una ipersodiemia

E) che via sia associata una iperpotassiemia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' un persistente stato di deplezione del volume extracellulare '.

30 di 41 
"L'acidosi metabolica e' causa di iperkalemia, in quanto:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Tutte le risposte elencate sono corrette 

B) Causa un aumentato introito di K+ con la dieta

C) Favorisce la ritenzione di potassio a livello interstiziale

D) Favorisce la fuoriuscita di K+ dalle cellule in cambio degli H+ extracellulari

E) Tutte le risposte elencate sono errate

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Favorisce la fuoriuscita di K+ dalle cellule in cambio degli H+ extracellulari'.

31 di 41 
"In un paziente in Insufficienza renale cronica quale delle seguenti condizioni ti induce a prescrivere trattamento dialitico urgente:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Tutte le risposte elencate sono corrette 

B) Edema polmonare

C) Pericardite

D) Acidosi grave

E) Iperpotassiemia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Tutte le risposte elencate sono corrette '.

32 di 41 
"Quali sono le alterazioni elettrolitiche in un paziente con insufficienza renale cronica avanzata"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nessuna risposta corretta

B) Ipersodiemia, iperpotassiemia ed iperfosforemia

C) Ipersodiemia , ipermagnesiemia ed ipecloremia

D) Ipocalcemia, iperfosforemia ed iperpotassiemia

E) Iperpotassiemia, ipercalcemia ed iperfosforemia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Ipocalcemia, iperfosforemia ed iperpotassiemia'.

33 di 41 
"Indicare quale o quali di queste condizioni causa(no) o peggiorano l'iperpotassiemia nel paziente con IRC: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Alcalosi respiratoria

B) Vomito

C) Acidosi metabolica

D) Alcalosi metabolica

E) Acidosi respiratoria

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Acidosi metabolica '.

34 di 41 
"I diuretici risparmiatori di potassio sono: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ciprofloxacina ed acido nalidixico

B) Farmaci antibiotici

C) Farmaci che agiscono sull'enzima b lattamasi

D) Amiloride, triamterene

E) Ribavirina ed interferone

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Amiloride, triamterene '.

35 di 41 
"Un fattore di trascrizione: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) e' una proteina mitocondriale

B) e' una proteina che lega il DNA

C) e' un sinonimo di citochina

D) non svolge alcuna delle funzioni indicate

E) e' una molecola che partecipa alla traduzione dell'mRNA

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' e' una proteina che lega il DNA '.

36 di 41 
"Cosa si intende per diapedesi?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) e' un sintomo di sepsi

B) nessuna risposta corretta

C) l'occlusione intestinale da amebe

D) la fuoriuscita di liquido purulento da un ascesso

E) e' lo stadio terminale del nefroblastoma

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'nessuna risposta corretta'.

37 di 41 
"L'endolinfa e' molto ricca di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) potassio

B) calcio

C) sodio

D) glicerina

E) glicerolo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' potassio '.

38 di 41 
"Quali di questi sintomi si osserva nel morbo di Addison "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ipopotassiemia

B) Iponatriemia

C) Iperglobulia

D) Ipertermia

E) Ipertensione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Iponatriemia '.

39 di 41 
"In un soggetto anziano che presenta un progressivo rallentamento del sensorio ed atassia del tronco e che riferisce un trauma pregresso a cosa pensi in prima istanza? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) aneurisma endocranico

B) tumore

C) arteriosclerosi cerebrale

D) ematoma subdurale cronico

E) idrocefalo normoteso

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' ematoma subdurale cronico '.

40 di 41 
"Quale dei seguenti reperti e' presente negli stati di iperpotassiemia: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) poliuria

B) onda U di alto voltaggio all'ECG

C) riduzione del voltaggio dell'onda T all'ECG

D) alcalosi metabolica

E) astenia muscolare

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' astenia muscolare '.

41 di 41 
"Qual e' il meccanismo d'azione dell'acido etacrinico? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) inibisce il riassorbimento degli elettroliti nella parte ascendente dell'ansa di Henle

B) antagonizza in modo competitivo l'azione dell'aldosterone

C) si lega ad enzimi sulfidrilici

D) inibisce l'anidrasi carbonica

E) inibisce il riassorbimento attivo del sodio, riducendo l'escrezione del potassio nel tubulo distale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' inibisce il riassorbimento degli elettroliti nella parte ascendente dell'ansa di Henle '.

background