Sign up with Email

Already have an account? Login


1 di 41 
"Nell'arterite di Horton: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) il rash cutaneo a farfalla e' un elemento patognomonico

B) e' caratteristico il dolore in sede temporale

C) l'ipopion e' un sintomo classico

D) vi e' una frequente associazione con la dermatomiosite

E) l'atrofia del nervo ottico e' sempre presente

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' e' caratteristico il dolore in sede temporale '.

2 di 41 
"In quale delle seguenti condizioni e' piu' frequente il riscontro di leucopenia e piastrinopenia? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) polimialgia reumatica

B) fibromialgia

C) lupus eritematoso sistemico

D) condrocalcinosi

E) gotta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' lupus eritematoso sistemico '.

3 di 41 
" La denominazione paralisi cerebrale infantile vuole indicare "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) un disturbo motorio acuto

B) un disturbo motorio prodotto da una lesione nel corso dell'eta' evolutiva

C) una paralisi periferica associata ad una patologia cerebrale

D) un'assenza di movimento in uno o piu' distretti muscolari

E) un disordine dello sviluppo motorio dovuto ad una lesione cerebrale precoce

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' un disordine dello sviluppo motorio dovuto ad una lesione cerebrale precoce '.

4 di 41 
" La fascite necrotizzante e' anche chiamata: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) infiammazione della fascia lata

B) miosite streptococcica

C) gangrena streptococcica emolitica

D) sindrome da shock tossico

E) edema maligno

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' gangrena streptococcica emolitica '.

5 di 41 
" I carcinomi colorettali insorgono piu' frequentemente a livello di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) cieco

B) colon trasverso

C) flessura epatica

D) colon sinistro

E) colon destro

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' colon sinistro '.

6 di 41 
" Nelle fratture della parete posteriore dell'acetabolo con lussazione della testa femorale si puo' manifestare: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) rottura dell'arteria femorale profonda

B) paralisi del nervo femorale

C) paralisi del nervo sciatico

D) lesione arteria iliaca

E) paralisi nervo otturatorio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' paralisi del nervo sciatico '.

7 di 41 
"Le manifestazioni piu' frequenti dell'impegno osteoarticolare in caso di poliarterite nodosa sono: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) La necrosi ischemica della testa femorale

B) Le artromialgie

C) Gli idrarti recidivanti

D) Gli ematomi sottoperiostei

E) L'artrite a carico delle piccole articolazioni

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Le artromialgie '.

8 di 41 
"Le lesioni della cuffia dei ruotaori interesano piu' frequentemente "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) il sovraspinoso

B) il deltoide

C) il sottoscapolare

D) il piccolo rotondo

E) il sottospinoso

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' il sovraspinoso '.

9 di 41 
"Il liquor cefalorachidiano entra nello spazio subaracnoideo attraverso:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) i villi aracnoidei

B) i fori di Luschka e Magendie

C) i fori di Monro

D) i plessi corioidei

E) nessuna risposta corretta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la B
    I fori di Luschka e Magendie sono responsabili del drenaggio del liquor dal sistema ventricolare del cervello nello spazio subaracnoideo, in particolare nella cisterna ponto-cerebellare. Il foro mediano di Magendie forma la parete posteriore del tetto del quarto ventricolo, mentre quelli di Luschka sono una struttura pari localizzata alla estremità laterale del recesso laterale del quarto ventricolo.

10 di 41 
"Quale di queste lesioni puo' dare origine ad un emartro del ginocchio"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) lussazione di rotula

B) frattura osteocondrale del condilo femorale esterno

C) tutte le risposte sono corrette

D) lesione del legamento crociato anteriore

E) nessuna risposta corretta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'tutte le risposte sono corrette'.

11 di 41 
"Il muscolo sottospinoso e' prevalentemente "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) flessore

B) intraruotatore

C) adduttore

D) extraruotatore

E) abduttore

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' extraruotatore '.

12 di 41 
"L'esame radiografico in caso di rottura della cuffia dei ruotatori puo' rivelare: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) lesione di hill-sachs

B) deformita' a fungo della testa omerale

C) cisti ossea giovanile

D) riduzione della rima articolare gleno-omerale

E) risalita della testa omerale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' risalita della testa omerale '.

13 di 41 
" Cosa si intende per tumore di Pancoast? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) tumore con interessamento del nervo laringeo ricorrente

B) tumore con metastasi cerebrale singola

C) tumore con zone di col liquazione all'interno

D) tumore che insorge nel solco superiore con interessamento del plesso brachiale

E) tumore limitato all'ilo polmonare

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' tumore che insorge nel solco superiore con interessamento del plesso brachiale '.

14 di 41 
"QUALI DI QUESTI FATTORI NON INTERVIENE NELL'IPERTENSIONE ARTERIOSA:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Sistema renina angiotensina-aldosterone

B) Ereditarieta'

C) Sistema nervoso simpatico

D) Assunzione di sale

E) Sudorazione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Sudorazione'.

15 di 41 
" La leucemia acuta linfoide e' piu' frequente: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) negli adulti

B) nei bambini al di sotto di 2 anni

C) nei bambini al di sotto dei 10 anni

D) nell'eta' senile

E) negli adolescenti fra 12 e 20 anni

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' nei bambini al di sotto dei 10 anni '.

16 di 41 
"La proteina di Bence-Jones si rileva in una delle seguenti nefropatie:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) sindrome di Goodpasture

B) glomerulonefrite a lesioni minime

C) amiloidosi renale

D) necrosi tubulare acuta

E) sindrome nefrosica da mieloma

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la E
    La proteina di Bence-Jones si ritrova nella sindrome nefrosica da mieloma. Si definisce proteinuria di Bence-Jones la presenza di catene leggere monoclonali immunoglobuliniche nelle urine, catene prodotte in eccesso. La proteinuria è associata a lesioni a livello renale: il 25% dei pazienti affetti da mieloma multiplo sviluppa insufficienza renale. Queste catene leggere immunoglobuliniche monoclonali sono presenti nel siero e poi nelle urine dei pazienti affetti da disordini proliferativi. Per evidenziarla, si usa l’elettroforesi e l’immunofissazione su urine concentrata delle 24h. Le patologie più frequentemente associate a proteinuria di BJ sono: mieloma multiplo, macroglobulinemia di Waldenstrom, linfomi, LLC, MGUS e amiloidosi. Esistono casi in cui la proteinuria di BJ è idiopatica.


17 di 41 
"Quale tra le seguenti affermazioni e' corretta: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'epitelio alveolare l'endotelio capillare sono del tutto inerti in corso di edema polmonare

B) L'epitelio alveolare e' lesionato in corso di edema polmonare cardiogeno e ARDS

C) L'epitelio alveolare e' piu' facilmente lesionato dell'endotelio capillare in corso di edema polmonare

D) L'integrita' dell'epitelio alveolare previene la formazione di edema alveolare in corso di edema polmonare cardiogeno

E) L'integrita' dell'epitelio alveolare previene la formazione di edema alveolare in corso di ARDS

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' L'integrita' dell'epitelio alveolare previene la formazione di edema alveolare in corso di edema polmonare cardiogeno '.

18 di 41 
" Disuria e pollachiuria si rilevano con maggior frequenza nella: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) pielonefrite

B) nefrosclerosi maligna

C) glomerulonefrite cronica

D) tubulonefrosi acuta

E) nefrite interstiziale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' pielonefrite '.

19 di 41 
"La cisternoscintigrafia e' indicata: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) nella diagnosi differenziale dell'Alzheimer

B) nello studio delle masse cerebrali

C) nello studio dell'idrocefalo

D) nelle epilessie

E) nel TIA

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' nello studio dell'idrocefalo '.

20 di 41 
"Il segno del cassetto anteriore e' presente: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nella lesione del menisco mediale

B) Nella lesione del legamento collaterale mediale

C) Nella lesione del menisco laterale

D) Nella frattura del piatto tibiale

E) Nella lesione del legamento crociato anteriore

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Nella lesione del legamento crociato anteriore '.

21 di 41 
"Qual'e' la causa piu' frequente di lombo-sciatalgia acuta: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) L'atto di piegarsi davanti e di lato per sollevare oggetti pesanti

B) Giocare a golf

C) Nuotare a delfino

D) Fare ripetute flessioni sulle braccia

E) Fare numerose serie di addominali

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' L'atto di piegarsi davanti e di lato per sollevare oggetti pesanti '.

22 di 41 
"I test di laboratorio utilizzati per la valutazione del rischio coronarico includono i seguenti parametri eccetto: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) LDL colesterolo

B) colesterolo

C) VES

D) trigliceridi

E) HDL-colesterolo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' VES '.

23 di 41 
" Le acque bicarbonato-solfate determinano le seguenti modificazioni della bile: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) aumento della quota idrica e della diluizione dei soluti

B) aumento del colesterolo

C) aumento delle lecitine

D) diminuzione del colesterolo

E) aumento dei sali biliari

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' aumento della quota idrica e della diluizione dei soluti '.

24 di 41 
"L'intervento di TEA carotidea e' indicato in caso di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Stenosi significativa monolaterale o bilaterale sintomatica

B) Occlusione

C) Stenosi non significativa bilaterale

D) Stenosi non significativa monolaterale

E) Stenosi significativa monolaterale asintomatica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Stenosi significativa monolaterale o bilaterale sintomatica'.

25 di 41 
"E' importante la prima colazione? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) si, purche' sia all'inglese

B) no, andrebbe abolita poiche' rende l'inizio della giornata piu' difficoltoso

C) non molto

D) e' molto importante e deve fornire circa il 20% delle calorie giornaliere

E) si, purche' molto leggera

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' e' molto importante e deve fornire circa il 20% delle calorie giornaliere '.

26 di 41 
"QUALI MOVIMENTI DEL CAPO CONSENTE L'ARTICOLAZIONE ATLANTO-ODONTOIDEA?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) estensione

B) flessione

C) nessuna delle risposte e' corretta

D) parziale rotazione 

E) inclinazione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'parziale rotazione '.

27 di 41 
"QUALI SONO LE AZIONI PRINCIPALI DEL MUSCOLO ILEO-PSOAS:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) flessione-adduzione-rotazione esterna

B) flessione e abduzione

C) flessione e adduzione

D) flessione-abduzione-rotazione interna

E) flessione e rotazione

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'flessione-adduzione-rotazione esterna'.

28 di 41 
"Qual'e' l'aspetto morfologico piu' caratteristico di una placca arteriosclerotica:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) la lesione periavventiziale

B) la neoformazione di collageno

C) la proliferazione di cellule muscolari lisce

D) la produzione di fibre elastiche

E) la deposizione di sali di calcio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la C
    L'aterosclerosi è una malattia vascolare cronica e progressiva che si manifesta tipicamente in età avanzata, responsabile di patologie cardiovascolari. L'aterosclerosi si caratterizza per un’ infiammazione cronica dell'intima delle arterie di medio e grosso calibro; tale infiammazione è determinata principalmente, ma non esclusivamente, dall'accumulo ed ossidazione delle lipoproteine nella parete arteriosa, ove la successiva attivazione/disfunzione endoteliale determina l'espressione sulla superficie endoteliale stessa di molecole adesive (selectine, VCAM-1, ICAM-1) e la produzione di segnali chemio tattici che inducono l'adesione e la migrazione di monociti e linfociti T nell'intima, avviando la reazione infiammatoria. I macrofagi a loro volta penetrano nell’intima, fagocitano le lipoproteine modificate e si trasformano in cellule schiumose. La produzione di citochine e fattori di crescita crea un ambiente proinfiammatorio favorevole al perpetuarsi del reclutamento di leucociti e induce la migrazione delle cellule muscolari lisce dalla media nell'intima, dove proliferano, e si differenziano producendo matrice extracellulare. Nelle fasi successive, l'accumulo di tessuto fibrotico porta alla crescita irreversibile dell'ateroma vero e proprio. Alla crescita delle placche contribuisce l'adesione di piastrine e il formarsi di trombi intramurali, conseguenti alla erosione/ulcerazione degli ateromi (Risposte A, B, D ed E errate).

29 di 41 
"La sindrome maligna da neurolettici e': "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) una rara forma depressiva a prognosi infausta che insorge dopo somministrazione di alte dosi di neurolettici

B) una forma di epilessia da neurolettici

C) uno stato di iperpiressia, tachicardia, leucocitosi, aumento delle CPK conseguente a somministrazione di svariati neurolettici

D) una neoplasia cerebrale conseguente all'uso di fenotiazine

E) una degenerazione irreversibile del nucleo rosso per eccessivo dosaggio di aloperidolo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' uno stato di iperpiressia, tachicardia, leucocitosi, aumento delle CPK conseguente a somministrazione di svariati neurolettici '.

30 di 41 
"Le crisi parziali semplici:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) sono caratteristiche dell'epilessia frontale

B) possono accompagnarsi a sensazioni di deja'-vu

C) si associano ad allucinazioni acustiche

D) sono tipiche della paranoia

E) caratterizzano la melanconia endogena

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'possono accompagnarsi a sensazioni di deja'-vu'.

31 di 41 
"La diagnosi di malattia celiaca richiede necessariamente: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Quadro clinico caratterizzato da sintomi di malassorbimento

B) Positivita' dell'HLA DQ2

C) Regressione delle lesioni intestinali dopo dieta aglutinata

D) Positivita' agli anticorpi antigliadina

E) Positivta' agli anticorpi antiendomisio

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Regressione delle lesioni intestinali dopo dieta aglutinata '.

32 di 41 
"La GMN a lesioni minime :"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) risponde pressoche' costantemente alla terapia digitalica

B) caratterizzata da grosse lesioni al rene

C) nessuna risposta corretta

D) colpisce il polmone

E) si caratterizza per la perdita di pedicelli al m.e.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'si caratterizza per la perdita di pedicelli al m.e.'.

33 di 41 
"Il monossido di carbonio esercita i suoi effetti letali: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) formando un complesso con la mioglobina.

B) bloccando il trasporto della CO2 nel sangue.

C) inibendo la citocromossidasi.

D) formando metaemoglobina.

E) formando un composto stabile con l'emoglobina.

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' formando un composto stabile con l'emoglobina. '.

34 di 41 
"Lesioni di quale delle seguente strutture e' responsabile di afasia?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nervo laringeo

B) Tratto bulbo-protuberenziale

C) Lobo temporale

D) Scissura rolandica

E) Capsula interna

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la C
    Lesioni del lobo temporale sono responsabili di afasia. Per afasia si intende un disturbo caratterizzato dalla perdita della capacità comprensione e/o di elaborazione del linguaggio. In particolare, l’afasia è determinata da lesioni (tumori, ictus, traumi ecc.) di una o più aree della corteccia cerebrale responsabili della funzione del linguaggio, ovvero:
    - area di Wernicke, localizzata nella circonvoluzione temporale superiore dell’emisfero cerebrale dominante, responsabile della comprensione del linguaggio scritto e parlato;
    - lobo parietale inferiore adiacente all’area di Wernicke;
    - area di Broca, localizzata nella circonvoluzione frontale inferiore, responsabile della produzione del linguaggio.
    - fascicolo arcuato che connette le aree sopradescritte.
    Al contrario, lesioni del tratto bulbo-protuberenziale, della scissura rolandica e della capsula interna non sono responsabili di afasia (risposte B, D, E errate)
    Infine, l’afasia non va confusa con:
    - la disartria, ovvero un disturbo dell’eloquio determinato dalla lesione di nervi direttamente responsabili dell’articolazione del linguaggio, come i nervi trigemino (V), faciale (VII), glossofaringeo (IX), vago (X) e ipoglosso (XII);
    - la disfonia, ovvero un disturbo del tono della voce causato ad esempio da una lesione patologica o iatrogena del nervo laringeo ricorrente (risposta A errata).

35 di 41 
"Lo stato sognante e': "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Una lieve forma di delirium tremens

B) Una crisi epilettica parziale a sintomatologia complessa

C) Una crisi jacksoniana

D) Una crisi epilettica generalizzata

E) Uno stato crepuscolare isterico

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Una crisi epilettica parziale a sintomatologia complessa '.

36 di 41 
"Nell'otosclerosi l'esame otoscopico evidenzia: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) una perforazione timpanica

B) un'estroflessione della membrana timpanica

C) un reperto morfologicamente normale

D) un reperto di timpanosclerosi

E) un'introflessione della membrana timpanica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' un reperto morfologicamente normale '.

37 di 41 
"In un paziente con atresia auricolare congenita e' utile eseguire: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) esame vestibolare

B) studio dei riflessi stapediali

C) esame impedenzometrico

D) radiografia del cranio

E) TAC

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' TAC '.

38 di 41 
"IN SEGUITO AD UNA LESIONE DA VETRO DEL VERSANTE PALMARE DEL POLSO, QUALE DI QUESTE STRUTTURE NON PUO' ESSERE STATA COINVOLTA? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) ARTERIA ULNARE

B) ARTERIA RADIALE

C) NERVO MEDIANO

D) NERVO ULNARE

E) NERVO RADIALE

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'NERVO RADIALE '.

A) E' UNA MALATTIA LINFOPROLIFERATIVA 

B) E' UNA DISEMBRIOPLASIA VASCOLARE

C) E' SENSIBILE AI CORTICOSTEROIDI

D) LE LESIONI SONO DI ASPETTO ANGIOMATOIDE

E) E' ESCLUSIVAMENTE CUTANEO

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la D
    Il Morbo di Kaposi è caratterizzato da lesioni di aspetto angiomatoide. Il sarcoma di kaposi è una neoplasia di origine endoteliale a diffusione multicentrica associata a infezione da HHV-8, Human gammaherpesvirus 8 (risposte A e B errata). La manifestazione clinica è varia e può essere caratterizzata dalla comparsa di:
    - una o più lesioni di aspetto angiomatoide, rilevate, di colore purpureo, non dolenti né pruriginose, localizzate in regioni cutanee fotoesposte o precedentemente traumatizzate, sulle superfici mucose e/o in sede viscerale (risposta E errata);
    - zone ipopigmentate della mucosa orale;
    - linfoadenomegalia.
    La diagnosi di certezza si basa sulla biopsia delle lesioni sospette e sulla loro indagine istologica. Infine, il trattamento è variabile in funzione del tipo di lesione e della correlazione con altre patologie sistemiche: tuttavia, dal momento che la mortalità nel morbo di Kaposi è per lo più determinata da infezioni opportunistiche concomitanti, sarebbe opportuno evitare terapie immunosoppressive che contribuiscono a deprimere ulteriormente il sistema immunitario (risposta C errata).

40 di 41 
"La complicanza piu' comune dell'ipertiroidismo nell'anziano e':"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) fibrillazione atriale

B) sudorazione

C) iperreflessia

D) diarrea

E) nessuna risposta corretta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'fibrillazione atriale'.

41 di 41 
"Una donna di 33 anni accusa da circa due mesi febbricola, sudorazioni notturne e malessere generalizzato; l'esame obiettivo rivela ingrossamento dei linfonodi cervicali e sovraclaveari; all'esame bioptico del linfonodo si osservano cellule di Reed-Sternberg. Quale e' la diagnosi piu' probabile? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) mieloma multiplo

B) linfoma di Hodgkin

C) micosi fungoide

D) malattia da graffio di gatto

E) linfoma di Burkitt

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' linfoma di Hodgkin '.

background