Sign up with Email

Already have an account? Login


1 di 40 
" Fattori predittivi di recidiva di morbo di Crohn nel post intervento: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Fumo

B) Tutte le risposte sono esatte

C) Estensione della localizzazione

D) Nessuna delle risposte e' esatta

E) Mancanza di trattamento profilattico

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Tutte le risposte sono esatte '.

2 di 40 
"Le complicanze della colecistite acuta sono le seguenti eccetto:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) peritonite

B) perforazione

C) tromboflebiti migranti

D) pancreatine

E) fistola biliare

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la C.
    Con il termine di colecistite ci si riferisce all'infiammazione della colecisti. La colecistite acuta si presenta principalmente come complicanza della malattia da calcoli biliari e si sviluppa tipicamente in pazienti con una storia di calcoli biliari sintomatici. Meno spesso, tuttavia, può svilupparsi anche in assenza di calcoli biliari.
    Se non trattati, i sintomi della colecistite possono diminuire entro 7-10 giorni. Tuttavia, poiché le complicanze sono frequenti e hanno il potenziale di essere gravi, i pazienti con sospetta colecistite acuta richiedono un trattamento definitivo.
    Tra le complicanze di una colecistite acuta si riconoscono:
    - Colecistite enfisematosa
    - Gangrena della colecisti
    - Perforazione della colecisti con conseguente peritonite
    - Fistola biliare
    - Pancreatite acuta per la presenza di eventuali calcoli nella via biliare

3 di 40 
"La Sindrome di Adams-Stokes e' caratterizzata da:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) fistole artero-venose

B) ematuria con proteinuria

C) paralisi ricorrenti del facciale

D) sincopi conseguenti a blocco AV di III grado

E) polmoniti ricorrenti

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la D
    La Sindrome di Adams-Stokes si definisce come una perdita improvvisa di coscienza accompagnata da crisi tonico-cliniche per ipoafflusso cerebrale di ossigeno, a seguito di un’alterazione del ritmo cardiaco, che nel 50-60% dei casi è causata da un blocco AV. Nel restante 30-40% dei casi è causata da una tachicardia o fibrillazione parossistica.

4 di 40 
" Una sintomatologia caratterizzata da almeno tre mesi di dolore addominale alleviato dalla defecazione e/o associato a modificazione della frequenza delle evacuazioni e/o a modificazione della consistenza delle feci suggerisce una diagnosi di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ulcera duodenale

B) Celiachia

C) Crohn

D) Sindrome del colon irritabile

E) Rettocolite ulcerosa

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Sindrome del colon irritabile '.

5 di 40 
" In quale delle seguenti condizioni la lesione intestinale e' transmurale: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) celiachia

B) m. di Whipple

C) morbo di Crohn

D) nessuna di queste

E) colite ulcerosa

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' morbo di Crohn '.

6 di 40 
"I calcoli biliari di bilirubinato di calcio sono piu' frequentemente riscontrati in pazienti affetti da:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) anemia emolitica cronica

B) resezione ileale

C) ulcera peptica

D) rettocolite ulcerosa

E) morbo di Crohn ileale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la A
    I calcoli biliari di bilirubinato di calcio sono più frequentemente riscontrati in pazienti affetti da anemia emolitica cronica. Si tratta, infatti, di piccoli calcoli pigmentari la cui formazione può essere favorita, oltre che da epatopatia alcolica, anche da emolisi cronica per la precipitazione dell’eccesso di bilirubina insolubile non coniugata sotto forma di bilirubinato di calcio.
    Al contrario, i calcoli biliari di bilirubinato di calcio non sono frequentemente riscontrati in pazienti affetti da resezione ileale, ulcera peptica, rettocolite ulcerosa e morbo di Chron ileale (risposte B, C, D, E errate).

7 di 40 
"Le complicanze di un ascesso polmonare non trattato possono essere:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Fistola bronco-pleurica

B) Ascessi metastatici cerebrali

C) Empiema pleurico

D) Tutte le risposte sono corrette

E) Nessuna risposta e' corretta

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Tutte le risposte sono corrette'.

8 di 40 
" Per ectropion si intende: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Una lesione infiammatoria della cervice

B) Una fistola retto-vaginale

C) Il prolasso dell'utero

D) La presenza di endometrio in sede ectopica

E) Un'eversione della mucosa endocervicale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Un'eversione della mucosa endocervicale '.

9 di 40 
" Tutte le seguenti caratterizzano la colangite primitiva sclerosante, tranne: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) coesistenza di rettocolite ulcerosa

B) positivita' per anticorpi anti-ANCA

C) sistematica evoluzione verso insufficienza epatica

D) eta' d'esordio tipica circa 30 anni

E) Le lesioni riguardano solo le vie biliari extra-epatiche

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Le lesioni riguardano solo le vie biliari extra-epatiche '.

10 di 40 
"In quale delle seguenti malattie piu' caratteristicamente si ritrovano complicanze fistolose (enteroenterica, enterocutanea etc)?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) celiachia

B) colite ulcerosa

C) morbo di Crohn

D) cancro del grosso intestino

E) ulcera gastrica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta è la C.
    La fistola è una lesione a morfologia tubulare che mette in comunicazione due strutture o cavità all’interno dell'organismo o quest’ultime con l'esterno. Tale lesione rappresenta una complicanza caratteristica del morbo di Crohn, una malattia infiammatoria cronica transmurale, con lesioni a salto, che può coinvolgere tutte le sezioni del tubo digerente, dalla cavità orale all’ano, ma che ha come localizzazione principale il tratto dell’ileo terminale. L’eziologia è multifattoriale ed il quadro clinico si caratterizza per: diarrea, solitamente ematica, e dolore addominale, anche se possono insorgere una serie di complicanze che vanno dagli ascessi, alle fistole fino a veri e propri quadri di stenosi intestinale con conseguenti episodi occlusivi.

11 di 40 
" In caso di appendicite acuta una esplorazione rettale e/o vaginale dolorosa indica generalmente: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Piosalpinge

B) Peritonite diffusa

C) Cistite associata

D) Fistola retto-vaginale

E) Peritonite endopelvica

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Peritonite endopelvica '.

12 di 40 
"La fistola ileo-vaginale:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nessuna risposta corretta

B) Tutti le risposte elencate sono corrette

C) Si chiude con drenaggio in aspirazione

D) Necessita di colostomia

E) Richiede intervento chirurgico sollecito

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Richiede intervento chirurgico sollecito'.

13 di 40 
"L'amebiasi puo' manifestarsi con un quadro di:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ascesso epatico

B) Colite cronica

C) Tutti i quadri elencati

D) Rettocolite acuta

E) Colite fulminante

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Tutti i quadri elencati'.

14 di 40 
" La melena e' generalmente segno di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) emorragia del grosso intestino

B) emorragia gastro-duodenale

C) pancreatite acuta

D) emorroidi

E) fistola anale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' emorragia gastro-duodenale '.

15 di 40 
"La fistola artero-venosa secondo Cimino-Brescia consiste in: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Comunicazione traumatica fra un'arteria e una vena

B) Anastomosi multipla di arterie e vene a scopo emo-dialitico

C) Corto circuito artero-venoso con protesi artificiali

D) Anastomosi chirurgica fra un'arteria e una vena a scopo emodialitico

E) Comunicazione fra arteria e vena renale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Anastomosi chirurgica fra un'arteria e una vena a scopo emodialitico '.

16 di 40 
"L'etiopatogenesi piu' frequente delle fistole vescico-vaginali e': "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Interventi ostetrico-ginecologici

B) Neoplastica

C) Interventi ginecologici

D) Infettiva

E) Interventi ostetrico-ginecologici e radioterapia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Interventi ostetrico-ginecologici '.

17 di 40 
"Il carcinoma dell'uretra femminile: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Nella maggioranza dei casi e' un adenocarcinoma

B) Difficilmente causa una sintomatologia disurica

C) Nella maggioranza dei casi e' una forma sarcomatosa

D) Spesso si manifesta con una fistola uretro-vaginale

E) Nella maggioranza dei casi e' a cellule squamose

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Nella maggioranza dei casi e' a cellule squamose '.

18 di 40 
"La formazione di ematoma pulsante e' conseguenza di: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Spasmo arterioso circoscritto

B) Ferita arteriosa

C) Ferita venosa

D) Fistola arterovenosa

E) Spasmo arterioso diffuso

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Ferita arteriosa '.

19 di 40 
"Tutte le seguenti affermazioni relativamente alla terapia nutrizionale delle malattie infiammatorie croniche intestinali sono corrette, tranne: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Puo' provocare la remissione della malattia di Crohn

B) Si possono utilizzare diete elementari o semi-elementari

C) E' efficace nella colite ulcerosa

D) E' particolarmente efficace nella malattia di Crohn localizzata all'intestino tenue

E) E' superiore ai cortisonici, quando efficace, nel mantenere una crescita adeguata

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' E' efficace nella colite ulcerosa '.

20 di 40 
"Quale dei seguenti reperti endoscopici alla pancolonoscopia con ileoscopia retrograda e' piu' tipico della colite ulcerosa che del Crohn? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Flogosi continua diffusa

B) Ulcere aftoidi su mucosa sana

C) Aspetto ad "acciottolato romano"

D) Ulcere lineari su mucosa sana

E) Coinvolgimento ileale

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Flogosi continua diffusa '.

21 di 40 
"Tutti i seguenti sintomi sono caratteristici della atresia esofagea con fistola tracheoesofagea, tranne: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Eccesso di salivazione

B) Tosse

C) Distensione gastrica

D) Storia gestazionale di oligoidramnios

E) Aspirazione di cibo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Storia gestazionale di oligoidramnios '.

22 di 40 
"Quale delle seguenti condizioni si associa a prolasso rettale? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Fistole perianali

B) Tubercolosi

C) Fibrosi cistica

D) Emorroidi

E) Malattia di Crohn

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Fibrosi cistica '.

23 di 40 
"Tutte le seguenti affermazioni relative alle malattie infiammatorie croniche intestinali sono corrette, tranne:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) La colite ulcerosa interessa solo il colon

B) Nella malattia di Crohn la flogosi puo' interessare tutto lo spessore della parete intestinale

C) Nella colite ulcerosa la infiammazione e' confinata alla mucosa e alla sottomucosa

D) La malattia di Crohn puo' colpire qualsiasi tratto dell'apparato gastro-enterico

E) La colite ulcerosa si complica di solito con fistole

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'La colite ulcerosa si complica di solito con fistole'.

24 di 40 
"Il fenomeno "dell'aria pendolare" consiste:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) nel movimento di aria da un emisistema bronchiale al controlaterale

B) nel movimento di aria attraverso una breccia parietale toracica

C) nel movimento di aria dal parenchima polmonare lacerato al cavo pleurico

D) in nessuno dei fenomeni elencati

E) nel movimento di aria attraverso una fistola tracheo-esofagea

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'nel movimento di aria da un emisistema bronchiale al controlaterale'.

25 di 40 
"La prova di Rima- Trendelmburg I mette in evidenza:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) una fistola artero-venosa

B) l'insufficienza del sistema profondo

C) l'insufficienza valvolare del sistema superficiale

D) l'insufficienza delle comunicanti

E) una flebotrombosi

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la C
    La prova di Rima-Trendelemburg I mette in evidenza l'insufficienza valvolare del sistema superficiale. Il paziente viene messo in clinostatismo con un arto sollevato per svuotare il circolo venoso superficiale, poi si pone un laccio alla radice della coscia (bloccando il sangue che così non può più scendere) e lo si fa quindi mettere in ortostatismo e si toglie il laccio. Se il sangue refluisce dall'alto in basso significa che vi è incontinenza delle valvole del sistema delle vene perforanti per cui il sangue refluisce dal circolo profondo al circolo superficiale. Una flebotrombosi si manifesta come edema e rossore a livello dell'arto interessato o del decorso superficiale di una vena (risposta E errata), mentre una fistola arterovenosa, all'auscultazione, appare con un tipico soffio intenso in sistole che si prolunga in diastole seppure con intensità ridotta (risposta A errata).

26 di 40 
"Il tratto dell'apparato digerente piu' frequentemente interessato in caso di fistola aorta-enterica successiva a chirurgia sull'aorta addominale e': "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) duodeno

B) stomaco

C) ileo

D) sigma

E) colon trasverso

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' duodeno '.

27 di 40 
"All'arteriopatia cronica obliterante diabetica si associa spesso: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) la formazione di fistole arterovenose spontanee

B) una neuropatia diabetica

C) un aneurisma cirsoideo

D) una linfedema

E) una flebectasia degli arti inferiori

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' una neuropatia diabetica '.

28 di 40 
"L'emottisi puo' essere causata da?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Fistole aorto-bronchiali

B) Tubercolosi attiva ; Carcinoma broncogeno ; Fistole aorto-bronchiali 

C) Tubercolosi attiva ; Carcinoma broncogeno 

D) Carcinoma broncogeno

E) Tubercolosi attiva

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Tubercolosi attiva ; Carcinoma broncogeno ; Fistole aorto-bronchiali '.

29 di 40 
"La ragade anale puo' essere puo' essere la prima manifestazione di quale delle seguenti patologie? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Colite ischemica

B) Linfoma intestinale

C) Morbo di Crohn

D) Morbo celiaco

E) Alcalasia esofageo

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Morbo di Crohn '.

30 di 40 
"Qual'e' la causa piu' frequente di sanguinamento gastrointestinale di origne oscura proveniente dall'intestino tenue? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Vasculiti

B) Malformazioni arterovenose

C) Neoplasie benigne

D) Morbo di Crohn

E) Neoplasie maligne

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Malformazioni arterovenose '.

31 di 40 
"Tutti i seguenti sono fattori di rischio per il cancro del colon, TRANNE:"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) cancro dell'ovaio

B) malattia diverticolare

C) sindrome HNPCC

D) morbo di Crohn

E) polipi adenomatosi 

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'malattia diverticolare'.

32 di 40 
"La piu' frequente forma di atresia dell'esofago e':"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) atresia esofagea con fistola del moncone superiore

B) atresia esofagea con fistola del moncone superiore ed inferiore

C) atresia esofagea con fistola del moncone inferiore

D) nessuna risposta corretta

E) atresia esofagea senza fistola

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'atresia esofagea con fistola del moncone inferiore'.

33 di 40 
"In un caso di atresia dell'esofago con fistola esofago-tracheale del moncone inferiore, pensate che la diagnosi venga posta: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) nel secondo mese di vita

B) sia impossibile fare diagnosi

C) nei primissimi giorni di vita

D) nella terza settimana di vita

E) nel secondo semestre di vita

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' nei primissimi giorni di vita '.

34 di 40 
"Qual'e' la forma piu' frequente di atresia esofagea "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) atresia esofagea con doppia fistola

B) atresia esofagea con fistola esofago-tracheale inferiore

C) fistola esofago-tracheale senza atresia esofagea

D) atresia esofagea con fistola superiore

E) atresia esofagea senza fistola

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' atresia esofagea con fistola esofago-tracheale inferiore '.

35 di 40 
"Quale di questi sintomi non si rileva nell'ipertensione portale? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Emorroidi

B) Poliglobulia

C) Leucopenia

D) Ascite

E) Splenomegalia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Poliglobulia '.

36 di 40 
"In una delle seguenti condizioni si puo' riscontrare ipercolesterolemia: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Ipotiroidismo

B) Epatite cronica senza colestasi

C) Morbo di Addison

D) Colite ulcerosa

E) Morbo di Crohn

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' Ipotiroidismo '.

37 di 40 
"Quali delle seguenti affermazioni e' vera riguardo agli aneurismi intracavernosi puri? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) provocano sempre emorragia subaracnoidea in caso di rottura

B) non vanno mai trattati

C) hanno un basso tasso di sanguinamento e quando si rompono danno origine ad una fistola carotido cavernosa

D) non danno mai disturbi dei nervi dell'oculomozione

E) provoca anosmia

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' hanno un basso tasso di sanguinamento e quando si rompono danno origine ad una fistola carotido cavernosa '.

38 di 40 
"Qual e' la causa piu' frequente di sanguinamento occulto nell'anziano, fra quelle elencate?"

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) diverticolite del colon

B) rettocolite ulcerosa

C) morbo di Crohn

D) ernia iatale 

E) varici esofagee

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'diverticolite del colon'.

39 di 40 
"Quale di queste patologie puo' causare uno pseudomixoma del peritoneo? "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) peritonite acuta

B) rottura di un cistoadenoma mucinoso dell'ovaio

C) appendicite acuta

D) ulcera gastrica perforata

E) morbo di Crohn

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la ' rottura di un cistoadenoma mucinoso dell'ovaio '.

40 di 40 
" Tutte le seguenti sono anomalie congenite dell'apparato lacrimale tranne: "

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

A) Fistole;

B) Atresa del canale naso-lacrimale

C) Atresia complessa dei puntini lacrimali

D) Sindrome sicca

E) Atresia semplice dei puntini lacrimali;

Non Rispondo

  • Mostra la Risposta!

    La risposta corretta e' la 'Sindrome sicca '.

background