Disturbi acido base – Test Ammissione

1 di 41 Domande

Gli antagonisti dei recettori 5-HT3 possono essere impiegati in terapia come:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) cardiotonici


  • B) anoressizzanti


  • C) sedativi


  • D) antiemetici


  • E) antidepressivi


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' antiemetici '.

2 di 41 Domande

In caso di avvelenamento, tutte le seguenti sostanze causano acidosi, tranne una. Indicare quale:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) monossido di carbonio


  • B) glicole etilenico


  • C) etanolo


  • D) cianuro


  • E) propranololo


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' propranololo '.

3 di 41 Domande

La reazione che conduce allo shock settico e' scatenata da strutture presenti nei microorganismi Gram-positivi e Gram-negativi. Queste includono tutte le seguenti tranne una:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) liposomi


  • B) lipide A


  • C) superantigeni


  • D) lipopolisaccaride capsulare


  • E) acidi teicoici


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' liposomi '.

4 di 41 Domande

NEL TRATTAMENTO PALLIATIVO DELLE OSTRUZIONI BRONCHIALI VIENE IMPIEGATA:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) LA RADIOTERAPIA CONFORMAZIONALE


  • B) LA RADIOTERAPIA METABOLICA CON 131-I


  • C) LA BRACHITERAPIA AD ALTO DOSE-RATE


  • D) LA RADIOTERAPIA ASSOCIATA ALLA IPERTERMIA


  • E) LA RADIOTERAPIA CON NEUTRONI ASSOCIATA A CHEMIOTERAPIA CONCOMITANTE


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'LA BRACHITERAPIA AD ALTO DOSE-RATE'.

5 di 41 Domande

La manovra di Phalen potrebbe evocare la sintomatologia dolorosa nei pazienti affetti da:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) sindrome di distress respiratorio acuto


  • B) sindrome del tunnel carpale


  • C) sindrome di Brugada


  • D) sindrome della X fragile


  • E) sindrome dell'arto fantasma


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la B.
La manovra di Phalen è impiegata per la diagnosi della sindrome del tunnel carpale e prevede la flessione forzata del polso: la manovra è considerata positiva se entro un minuto compaiono dolore, torpore o parestesie.
La sindrome del tunnel carpale è un disturbo da compressione nervosa, particolarmente comune, soprattutto nelle donne. È determinata dalla compressione del nervo mediano a livello distale nel tunnel carpale, secondaria a fattori anatomici o patologie particolari (come diabete, artrite reumatoide, gotta) o traumi. Si manifesta con dolore, formicolio e senso di intorpidimento che compaiono gradualmente e peggiorano soprattutto durante la notte; si possono associare anche parestesie delle prime tre dita e della superficie radiale del quarto dito, perdita di forza ed ipotrofia dell’eminenza tenar.
Il trattamento prevede l’uso di tutori notturni e la chirurgia decompressiva.

6 di 41 Domande

Scenario RA85G: Una ragazza di 14 anni viene condotta all'attenzione medica per il presentarsi di ripetuti episodi di cefalea, di insorgenza variabile nel corso della giornata, in sede fronto-parietale monolaterale, di notevole intensità e di natura pulsante. Tali episodi si associano a fotofobia e nausea, l'esame obiettivo neurologico è negativo. Quale dei seguenti farmaci NON è indicato per il trattamento acuto di questa condizione?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Sumatriptan


  • B) Ibuprofene


  • C) Paracetamolo


  • D) Beta-bloccanti


  • E) Ketoprofene


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la D.
Per cefalea o mal di testa intendiamo il dolore che interessa qualsiasi porzione della testa e del collo. I tipi più comuni di cefalea sono le cefalee primarie come emicrania, cefalea a grappolo e cefalea tensiva, ad eziologia non nota; le cefalee secondarie sono invece causate da altre patologie della testa e del collo.
L’emicrania è un mal di testa caratterizzato da dolore generalmente unilaterale, intenso, pulsatile, che peggiora con gli sforzi fisici e generalmente è associato a nausea e/o vomito e a fotofobia.
L’emicrania, inoltre, si dice con aura se preceduta da disturbi psichici, visivi, motori e neurologici.
Il trattamento farmacologico dell’emicrania prevede una terapia di attacco o terapia sintomatica e una terapia di profilassi. La sola terapia sintomatica è indicata se una cefalea disabilitante è presente meno di 4 giorni/mese. La terapia di profilassi è indicata, insieme alla terapia sintomatica, se sono presenti almeno 4 giorni/mese di cefalea disabilitante e in caso di attacchi che si verificano meno di 4 giorni al mese ma che non rispondono alla terapia sintomatica.
La strategia terapeutica che trova più largo consenso è l’approccio stratificato che si fonda sulla somministrazione di analgesici o FANS nelle crisi medio-lievi e di triptani in quelle medio-forti; il farmaco più appropriato deve essere assunto al minor dosaggio utile a raggiungere la completa risoluzione delle crisi e il più precocemente possibile per garantirne il massimo dell’efficacia.
Farmaci sintomatici:
Triptani (agonisti 5TH 1B/1D): sono i farmaci di prima scelta per il trattamento di crisi emicraniche di intesità moderata-grave e risultano efficaci non solo sul dolore ma anche sui sintomi di accompagnamento. Tra questi abbiamo il sumatriptan, rizatriptan e zolmitriptan.
Analgesici e antiinfiammatori non steroidei (FANS): sono indicati per il trattamento di attacchi di intensità lieve o moderata e in caso di controindicazioni o inefficacia dei triptani. Le evidenze di efficacia più consistenti si hanno per: aspirina, naprossene sodico, ibuprofene, diclofenac, ketoprofene e paracetamolo.
Derivati dell’ergot: indicati per il trattamento di attacchi invalidanti che non rispondono ad altri farmaci sintomatici e a bassa frequenza (1-2 mese) per il potenziale rischio di abuso; si sono rilevati efficaci sul dolore ma non su nausea e vomito (anzi la loro interazione con i recettori dopaminergici può indurre o accentuare tali sintomi).
Farmaci antiemetici: in caso di prevalenza di nausea e vomito, per migliorare l’assorbimento degli altri farmaci sintomatici; comprendono domperidone, metoclopramide e proclorperazina
Altri farmaci (in caso di mancata risposta alle altre terapie): oppioidi, barbiturici, lidocaina, corticosteroidi, acido valproico.
I beta-bloccanti, calcio-antagonisti, antagonisti della serotonina, antidepressivi, antiepilettici vengono impiegati nella terapia di profilassi dell’emicrania.

7 di 41 Domande

Una donna di 40 anni giunge dal suo medico per un “nevo” sul collo. La lesione ha un diametro di 2 cm, è leggermente irregolare e ha un colore variegato dal rosso scuro al marrone e al nero. L’esame dopo un’escissione ampia della lesione rivela una neoplasia maligna che si estende in profondità per 3 mm. Questo tumore probabilmente si colorerebbe con quale dei seguenti markers tumorali?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) S-100


  • B) CA-125


  • C) alfa fetoproteina


  • D) PSA


  • E) LCA


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'S-100 '.

8 di 41 Domande

Un bambino di 1 anno presenta cardiomegalia ed insufficienza cardiaca congestizia. Inoltre presenta aumento della pressione endocranica con idrocefalo e soffio cranico. La risonanza magnetica mostra la presenza di un aneurisma della vena di Galeno che comprime l’acquedotto di Silvio, la parte posteriore del terzo ventricolo e lo splenium del corpo calloso. Di solito, la vena cerebrale di Galeno si unisce a quale dei seguenti seni venosi ?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) seno sigmoideo


  • B) seno sagittale inferiore


  • C) seno trasverso


  • D) seno sagittale superiore


  • E) seno petroso superiore


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'seno sagittale inferiore '.

9 di 41 Domande

Ad una donna di 28 anni viene eseguita un ecografia durante il secondo trimestre della sua terza gravidanza. Le viene trovata una diminuzione importante del liquido amniotico ma il feto sembra essere di dimensioni appropriate per l’età gestazionale. Le sue due gravidanze precedenti hanno prodotto feti normali a termine. La storia familiare non ha altro da evidenziare. Quale tra le seguenti condizioni dello sviluppo del feto più probabilmente spiega questi ritrovamenti?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipoplasia dei polmoni


  • B) displasia cistica renale bilaterale


  • C) displasia broncopolmonare


  • D) sindrome di Klinefelter


  • E) placenta previa


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'displasia cistica renale bilaterale '.

10 di 41 Domande

Quale organo sostiene la linfopoiesi durante la vita embrionale e fetale?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) placenta


  • B) fegato fetale


  • C) midollo osseo


  • D) rene fetale


  • E) milza fetale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' fegato fetale '.

11 di 41 Domande

I raggi ultravioletti possono indurre mutazioni, perche':

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) determinano inserzioni e delezioni di coppie di basi nel DNA


  • B) causano l'aggiunta di radicali alchilici alle basi azotate del DNA, provocando appaiamenti errati


  • C) inducono la formazione di radicali altamente reattivi che possono reagire con il DNA danneggiandolo


  • D) rompono i legami C-N glicosidici che legano le basi azotate al desossiribosio


  • E) inducono la formazione di dimeri di pirimidine nella doppia elica del DNA


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' inducono la formazione di dimeri di pirimidine nella doppia elica del DNA '.

12 di 41 Domande

L' estriolo e' escreto nell'urina materna come:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) coniugato


  • B) libero e coniugato


  • C) libero


  • D) legato a proteine


  • E) non e' escreto


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' coniugato '.

13 di 41 Domande

I sintomi e i segni principali delle micobatteriosi non tubercolari disseminate sono:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) febbricola serotina, tosse, emoftoe, dispnea


  • B) febbricola serotina, tosse con espettorato emoftoico e mucopurulento, dispnea


  • C) tosse con espettorazione mucopurulenta persistente


  • D) febbricola serotina, calo ponderale, tosse, espettorazione mucopurulenta, emoftoe


  • E) febbre, calo ponderale, linfoadenopatie, epatosplenomegalia, dolore addominale, diarrea, sudorazioni profuse, insufficienza respiratoria


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' febbre, calo ponderale, linfoadenopatie, epatosplenomegalia, dolore addominale, diarrea, sudorazioni profuse, insufficienza respiratoria '.

14 di 41 Domande

Per frattura da stress o da durata si intende

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) una frattura da microtraumi ripetuti


  • B) una frattura da avulsione legamentosa


  • C) una frattura dovuta a traumi di alta energia


  • D) una frattura che colpisce pazienti debilitati


  • E) una frattura in sedi di pregresse patologie


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' una frattura da microtraumi ripetuti '.

15 di 41 Domande

Nelle lesioni del legamento crociato anteriore la diagnosi e':

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ecografica


  • B) prevalentemente clinica


  • C) radiologica in risonanza magnetica


  • D) clinica e radiologica in risonanza magnetica


  • E) clinico-radiologica convenzionale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' clinica e radiologica in risonanza magnetica '.

16 di 41 Domande

In quale condizione il pH del sangue e' aumentato?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) eclampsia


  • B) polmonite


  • C) iperventilazione


  • D) acidosi diabetica


  • E) uremia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' iperventilazione '.

17 di 41 Domande

Le cisti di Echinococcus granulosus si ritrovano nell'uomo piu' spesso nel:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) muscolo striato


  • B) fegato


  • C) cute


  • D) sangue


  • E) intestino


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' fegato '.

18 di 41 Domande

Il segno di ballottamento e' rilevabile nella seguente condizione:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) megacolon


  • B) rene mobile e palpabile


  • C) ansa dilatata soprastenotica


  • D) versamento ascitico


  • E) splenomegalia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' rene mobile e palpabile '.

19 di 41 Domande

Nell'anemia sideropenica cronica si rilevano spesso questi sintomi ad esclusione di uno. Quale?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) cheilosi


  • B) cute asciutta e fissurata


  • C) turbe della deglutizione


  • D) megalocitosi


  • E) atrofia della mucosa orale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' megalocitosi '.

20 di 41 Domande

Nella curva di maturazione midollare il mieloblasto e' preceduto da questo elemento:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) metamielocita


  • B) promielocita


  • C) megacariocita


  • D) plasmacellula


  • E) emocitoblasto


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' emocitoblasto '.

21 di 41 Domande

Il cervelletto e' collegato col sistema nervoso mediante

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) quattro peduncoli


  • B) due peduncoli


  • C) tre peduncoli


  • D) un peduncolo


  • E) il corpo calloso


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' tre peduncoli '.

22 di 41 Domande

La diagnosi di stenosi valvolare cardiaca si stabilisce con:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ecodoppler con determinazione del gradiente pressorio


  • B) Rx del torace con riconoscimento di calcificazioni


  • C) Cateterismo coronarico


  • D) Emogasanalisi


  • E) Angiocardiografia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la A
 La diagnosi di stenosi valvolare cardiaca si stabilisce con ecodoppler con determinazione del gradiente pressorio; a tale esame potranno essere visualizzate la morfologia, la presenza di calcificazioni, la mobilità e l’area della valvola stessa ed, in base alla misura del gradiente, le stenosi potranno essere distinte in lievi, moderate o gravi. Di contro, la radiografia del torace può riconoscere calcificazioni valvolari ed eventuali dilatazioni post stenotiche ma da sola non è sufficiente a porre diagnosi di stenosi valvolare per cui viene impiegata come indagine complementare (risposta B errata). Invece, il cateterismo coronarico è un esame invasivo utilizzato generalmente nel trattamento della stenosi e non attualmente indicato nel percorso diagnostico tranne che in casi molto specifici (risposta C errata). Diversamente, l’emogasanalisi, esame diagnostico che consente la misurazione dei livelli di ossigeno, di anidride carbonica, di bicarbonati, di pH e di elettroliti nel sangue, non fornisce nessuna indicazione riguardo la funzione valvolare cardiaca (risposta D errata). Infine, l’utilizzo dell’angiocardiografia, radiografia del cuore e dei grossi vasi eseguita previa iniezione di un mezzo di contrasto tipicamente iodato, è diminuito dopo l’introduzione dell’ecocardiografia e l’esame è utilizzato solo in casi selezionati in quanto fornisce un livello di dettaglio anatomico maggiore rispetto all’ecocardiografia stessa (risposta E errata).

23 di 41 Domande

Il segno di Trendelenburg e' positivo:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Nel piede torto congenito


  • B) Nella rottura del legamento crociato anteriore 


  • C) Nella scoliosi dorso-lombare


  • D) In nessuna delle quattro condizioni elencate


  • E) Nella displasia congenita dell'anca


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Nella displasia congenita dell'anca'.

24 di 41 Domande

Quale di queste risposte e' esatta per il test di Coombs:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) consiste nella exsanguinotransfusione intrauterina del feto colpito da eritroblastosi


  • B) evidenzia la presenza di immunoglobuline anti-Rh nel siero materno o sulla superficie delle emazie


  • C) si puo' effettuare solo nelle primipare


  • D) si effettua inoculando anticorpi anti-Rh alle donne Rh-negative subito dopo il parto


  • E) utilizza un sistema rivelatore costituito da eritrociti e anticorpi antieritrociti


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' evidenzia la presenza di immunoglobuline anti-Rh nel siero materno o sulla superficie delle emazie '.

25 di 41 Domande

Le reazioni avverse ai m.d.c. possono essere:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Condizionate da uno stato morboso pre-esistente


  • B) Di tipo anafilattoide


  • C) Tutte le risposte elencate sono corrette


  • D) Legate ad una diatesi allergica


  • E) Nessuna risposta corretta


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Tutte le risposte elencate sono corrette'.

26 di 41 Domande

Le acque cloruro-sodiche si impiegano alla dose di:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) 4 cucchiai al di'


  • B) 3000-4000 ml al di'


  • C) 100-300 ml al di'


  • D) 500-1500 ml al di'


  • E) 50-100 ml al di'


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' 500-1500 ml al di' '.

27 di 41 Domande

  • A) e' acidoresistente e viene inattivata dal calore


  • B) viene eliminata dai tessuti con estrema rapidita'


  • C) agisce sopratutto sul sistema muscolare e sul fegato


  • D) e' una endotossina


  • E) viene distrutta dalla salagione al 5% o da una concentrazione di acido acetico allo 0,5%


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' e' acidoresistente e viene inattivata dal calore '.

28 di 41 Domande

LA DISTROFIA MUSCOLARE DI DUCHENNE E' CARATTERIZZATA DA TUTTE LE SEGUENTI CARATTERISTICHE TRANNE:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) pseudoipertrofia


  • B) si presenta nei maschi


  • C) trasmissione recessiva legata al sesso


  • D) comparsa alla nascita


  • E) retrazioni


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'comparsa alla nascita'.

29 di 41 Domande

Quali di queste fasi e' presente nella fenomenologia dell'annegamento:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) fase di sorpresa


  • B) fase dispnoica


  • C) tutte le risposte sono corrette


  • D) fase di resistenza


  • E) fase apnoica


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'tutte le risposte sono corrette'.

30 di 41 Domande

Quali sono i requisiti medico-legali della malattia professionale?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) la malattia deve determinare almeno quaranta giorni di inabilita' temporanea al lavoro.


  • B) la malattia deve essere ricompresa in uno specifico elenco e non puo' essere ammessa all'indennizzo malattia che non ne sia compresa. dell'infortunio non hanno alcuna ristrettezza.


  • C) la malattia deve dipendere dall'esposizione prolungata del lavoratore a sostanza nociva presente nell'attivita' lavorativa e deve rientrare in apposita lista o esserne dimostrata la causa lavorativa


  • D) la malattia deve essersi manifestata dopo una esposizione allo specifico rischio professionale di almeno un anno


  • E) la malattia deriva da un'esposizione allo specifico rischio concentrata nel tempo.


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' la malattia deve dipendere dall'esposizione prolungata del lavoratore a sostanza nociva presente nell'attivita' lavorativa e deve rientrare in apposita lista o esserne dimostrata la causa lavorativa '.

31 di 41 Domande

Nella valutazione di un trauma al ginocchio il test di Lachman:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Valuta l'integrita' dei menischi


  • B) Valuta l'integrita' del Legamento Crociato Anteriore (LCA)


  • C) Valuta l'integrita' del Legamento Crociato Anteriore (LCA); Valuta l'integrita' dei menischi


  • D) Valuta l'integrita' del Legamento Crociato Posteriore (LCP)


  • E) Valuta l'integrita' del Legamento Crociato Posteriore (LCP); Valuta l'integrita' del Legamento Crociato Anteriore (LCA)


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Valuta l'integrita' del Legamento Crociato Anteriore (LCA)'.

32 di 41 Domande

Quale anione non e' causa di una acidosi metabolica a gap anionico aumentato?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Cloro


  • B) Lattato


  • C) Beta-idrossibutirrato


  • D) Metanolo


  • E) Salicilati


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Cloro '.

33 di 41 Domande

In quale delle seguenti sedi sono meno frequenti le metastasi del ca. polmonare?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) surrene


  • B) polmone controlaterale


  • C) encefalo


  • D) rene


  • E) fegato


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' rene '.

34 di 41 Domande

Un pH arterioso > 7,6 con PaCO2 > 45 e' indicativo di:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) acidosi metabolica


  • B) acidosi mista


  • C) alcalosi respiratoria


  • D) acidosi respiratoria


  • E) alcalosi metabolica


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' alcalosi metabolica '.

35 di 41 Domande

Quanti ml di ossigeno si legano ad 1 g di emoglobina a pressione ambiente?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) 0,03


  • B) 1,29


  • C) 1,36


  • D) 0,06


  • E) 2,36


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' 1,36 '.

36 di 41 Domande

Indicare in quale delle seguenti strutture non si ha rigenerazione:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) epitelio


  • B) fegato


  • C) centri nervosi


  • D) tessuto muscolare


  • E) nervo periferico


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' centri nervosi '.

37 di 41 Domande

Quale delle seguenti alterazioni caratterizza il midollo osseo dei pazienti affetti da anemia emolitica:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Diminuzione delle plasmacellule


  • B) Aumento degli eritroblasti


  • C) Aumento dei megacariociti


  • D) Presenza di elementi neoplastici


  • E) Diminuzione dei linfociti


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Aumento degli eritroblasti '.

38 di 41 Domande

Quale delle seguenti condizioni e' frequentemente in causa nell'ulcera duodenale?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Iposecrezione cloridro peptica


  • B) Ipersecrezione cloridro peptica


  • C) Megaesofago


  • D) Ipogastrinemia


  • E) Diarrea


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Ipersecrezione cloridro peptica '.

39 di 41 Domande

Quali delle seguenti calcificazioni endocraniche apprezzabili radiograficamente non sono fisiologiche?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) della pineale


  • B) della falce


  • C) dei legamenti interclinoidei


  • D) dei nuclei dentati cerebellari


  • E) dei plessi coroidei


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' dei nuclei dentati cerebellari '.

40 di 41 Domande

Indicare il tipo di recettore con il quale si lega il lansoprazolo:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) canale ionico di membrana


  • B) recettore citoplasmatico


  • C) recettore di membrana accoppiato ad una proteina Gi


  • D) recettore istaminergico H2


  • E) pompa protonica K+/H+ -ATPasi


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' pompa protonica K+/H+ -ATPasi '.

41 di 41 Domande

Quale delle seguenti alterazioni epatiche e' nota come fegato a noce moscata?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) cirrosi biliare


  • B) ostruzione delle vene sovraepatiche


  • C) epatopatia alcolica


  • D) stasi epatica cronica


  • E) epatite cronica


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' stasi epatica cronica '.

Disturbi acido base

Materiale Gratuito

Gentile Dott., effettui il login per visualizzare il materiale richiesto gratuito.

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata