Simulazione FB NEW Casi 091-095 – Test Ammissione

Simulazione

Cliccando in alto a destra sul pulsante "+" e' possibile "Consegnare", "Salvare e Interrompere", "Salvare e Continuare" il compito.

1 di 5 Domande

Un uomo di 36 anni, testimone di Geova e con una storia di deficit di alfa-1 antitripsina, giunge in PS per ematemesi. Ha un’emoglobina di 6,8 g/dl, la sua PA è di 75/50 con polso di 105/min e regolare. Rifiuta trasfusioni di sangue. Quale delle seguenti è l’azione più appropriata?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo














La risposta corretta è la D.
L’azione più appropriate è quella di rispettare la volontà del paziente. Infatti, egli è libero di rifiutare una trasfusione, in linea con le sue credenze religiose. Al contrario, si potrebbe violare la decisione del paziente allor che venisse considerato privo di capacità di intendere e di volere.

Rif. oldcase1150071

2 di 5 Domande

Un uomo di 42 anni, pilota di una compagnia aerea, giunge in PS per letargia, febbre, dispnea e dolore al petto che l’hanno bloccato a letto, comparsi negli ultimi 4 giorni. Inoltre, riferisce la comparsa di sintomi simil-influenzali associati ad ulcerazione della mucosa buccale, dolori muscolari e un’eruzione cutanea maculopapulare, prima del sopraggiungere della dispnea franca. All'esame obiettivo la sua PA è 90/70, mmHg con il polso di 92/min e regolare. All’auscultazione del torace si apprezzano crepitii alle basi polmonari e sono presenti evidenti edemi declivi alle caviglie, coerenti con insufficienza cardiaca biventricolare. L'ECG mostra una diffusa inversione dell'onda T e la troponina è elevata, di 3,2 ng/ml. Quale delle seguenti è la causa più probabile dell’insufficienza cardiaca del paziente?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo














La risposta corretta è la C.
La causa più probabile dell’insufficienza cardiaca del paziente è la miocardite da Coxackie B. In particolare, la fase prodromica associata allo sviluppo di insufficienza cardiaca biventricolare, tachicardia, inversione dell'onda T e troponine elevate sono coerenti con un quadro di miocardite virale. Infine, l’ulcerazione della mucosa buccale, i dolori muscolari e l’eruzione cutanea maculopapulare sono tipici dell’infezione da Coxsackie B.

Rif. oldcase1150072

3 di 5 Domande

Un uomo di 49 anni, ristrutturatore di interni, giunge al PS lamentando la comparsa di stanchezza, letargia e dolori muscolari negli ultimi mesi. Riferisce di essere anche diventato smemorato e che sua moglie teme che non abbia la capacità mentale di continuare a gestire i suoi affari. Il suo medico di famiglia gli ha recentemente diagnosticato ipertensione per la quale ha impostato una terapia farmacologica con Ramipril. All'esame obiettivo la sua PA è 155/90 mmHg, con polso 72/min e regolare, appare pallido e si apprezza una neuropatia motoria periferica, che colpisce in particolare gli arti inferiori. Le indagini di laboratorio sono le seguenti: Hb 9,8 g/dl, MCV 76 fl, WCC 7,2 × 10^9/l, PLT 132 × 10^9/l, Na+ 138 mmol/l, K+ 4,0 mmol/l, Creatinina 102 µmol/l, Piombo 4.6 µmol/l. Quale dei seguenti è l'intervento più appropriato?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo














La risposta corretta è la B.
L’intervento più appropriato è la somministrazione di DMSA. In particolare, il DMSA (acido 2,3-dimercaptosuccinico) è un chelante orale utilizzato per l'avvelenamento da piombo negli adulti. La dose raccomandata è di 10 mg/kg tre volte al giorno per cinque giorni, seguita da 10 mg/kg due volte al giorno per due settimane. Inoltre, per trattare adeguatamente l’avvelenamento, il paziente dovrà anche allontanarsi dal luogo di lavoro, fonte di esposizione al piombo.

Rif. oldcase1150073

4 di 5 Domande

Un uomo di 52 anni giunge al PS per la comparsa di dispnea ingravescente, nausea, letargia e sudorazione notturna insorte negli ultimi giorni. Riferisce anche graduale astenia da circa 3-4 mesi. All'esame obiettivo la sua PA è di 155/90 mmHg, polso 88/min e regolare. È dispnoico e all’auscultazione del torace ci apprezzano crepitii inspiratori. Nulla di patologico, invece, a carico di cuore e addome. Le indagini di laboratorio sono le seguenti: Hb 10,9 g/dl, WCC 11,2 × 10^9/l, PLT 387 × 10^9/l, Na+ 140 mmol/l, K+ 5,2 mmol/l, Creatinina 182 µmol/l. Stick urine: sangue +, proteine ​​+. Viene eseguito un RX torace mostrato di seguito. Il DLCO aumentato. Quale delle seguenti è la causa più probabile dell'aumento del DLCO?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo














La risposta corretta è la D.
La causa più probabile dell’aumento della DLCO del paziente è un’emorragia polmonare. In particolare, il rapido deterioramento dello stato di salute associato all'ombreggiamento interstiziale mostrato dall’RX e all'aumento della DLCO, è coerente con un quadro di emorragia polmonare, probabilmente causata dalla granulomatosi di Wegener o della malattia anti-GBM. Inoltre, anche l'aumento della creatinina, il sangue nelle urine e la proteinuria ben si adattano a questo quadro patologico.

Rif. oldcase1150074

5 di 5 Domande

Un uomo di 52 anni giunge al PS per la comparsa di dispnea ingravescente, nausea, letargia e sudorazione notturna insorte negli ultimi giorni. Riferisce anche graduale astenia da circa 3-4 mesi. All'esame obiettivo la sua PA è di 155/90 mmHg, polso 88/min e regolare. È dispnoico e all’auscultazione del torace ci apprezzano crepitii inspiratori. Nulla di patologico, invece, a carico di cuore e addome. Le indagini di laboratorio sono le seguenti: Hb 10,9 g/dl, WCC 11,2 × 10^9/l, PLT 387 × 10^9/l, Na+ 140 mmol/l, K+ 5,2 mmol/l, Creatinina 182 µmol/l. Stick urine: sangue +, proteine ​​+. Viene eseguito un RX torace mostrato di seguito. Il DLCO aumentato. Quale delle seguenti è la causa più probabile dell'aumento del DLCO?

product image

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo














La risposta corretta è la D.
La causa più probabile dell’aumento della DLCO del paziente è un’emorragia polmonare. In particolare, il rapido deterioramento dello stato di salute associato all'ombreggiamento interstiziale mostrato dall’RX e all'aumento della DLCO, è coerente con un quadro di emorragia polmonare, probabilmente causata dalla granulomatosi di Wegener o della malattia anti-GBM. Inoltre, anche l'aumento della creatinina, il sangue nelle urine e la proteinuria ben si adattano a questo quadro patologico.
Rif. oldcase1150075

Consegna il Compito!

Consegna il compito!


Tempo Rimasto 5 minuti!

Dottore, non aggiorni questa pagina prima del completamento della correzione.
Clicchi su "Consegna il Compito" per ottenere la correzione del compito.

consegna il compito