Simulazione

Cliccando in alto a destra sul pulsante è possibile "Consegnare", "Salvare e Interrompere", "Salvare e Continuare" il compito.

1 di 140 Domande

Paziente 85 anni con disartria e segni di lato. Non presenta documentazione ed anamnesi non può essere raccolta, in quanto il parente non è al momento presente. Si esegue questo ECG che mostra:

product image













La risposta esatta è A.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Ritmo da pacemaker atrioguidato, perché solo il ventricolo è stimolato (piccoli spike in II e V3) con intervallo AV costante con P spontanee.   Infatti, il referto mostra: “Ritmo da PM atrioguidato (modalità VDD) a FC 75 bpm.  Anomalie secondarie del recupero.”


2 di 140 Domande

Viene al vostro studio Nino, paziente anziano di 80 anni, lamentando cronica dispnea da anni. Purtroppo, però Nino soffre di severo calo cognitivo e demenza, non ricorda nulla della sua storia medica e non ricorda quali farmaci assume. Non porta con sé alcuna documentazione, se non questo ECG. Di quale patologia è meno probabile che soffra?

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, è meno probabile che presenti Displasia aritmogena del ventricolo dx.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc di 90 bpm. Normale conduzione AV. BBdx completo (QRS 140 ms). Emiblocco anteriore sinistro. Anomalie secondarie del recupero. 1 BEV”.


3 di 140 Domande

Guardando l'ECG della vostra paziente, quale riscontro giustifica l'assunzione di anticoagulante? 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Fibrillazione atriale.  Infatti il referto mostra: “Fibrillazione atriale a stimolazione elettroindotta (pacing a modalità VVI) a FC di 50 bpm. Anomalie secondarie del recupero”.


4 di 140 Domande

Qual è la frequenza di stimolazione ventricolare in questo tracciato?

product image













La risposta corretta è la D.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma,  presenta una frequenza di stimolazione ventricolare di 130 bpm.  Infatti il referto mostra: “Ritmo da pacemaker (atrioguidato, in modalità VDD)a Fc media di 130 bpm. Anomalie secondarie del recupero.”. 


5 di 140 Domande

Paziente di 67 anni, con storia insufficienza tricuspidale severa, viene da voi in affanno. All’eco: presenza di riduzione della frazione di eiezione. All’ECG si evidenzia?

product image













La risposta esatta è C.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Flutter a conduzione 2:1, evidente dalle onde P visualizzabili in I e AVL.     Infatti, il referto mostra: “Flutter atriale atipico, a conduzione 2:1, a FC media di 150 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero.”


6 di 140 Domande

Maria, la vostra vicina di casa, vi chiede una consulenza per suo figlio Mario, 3 anni e febbricitante, in quanto per palpitazioni ha eseguito elettrocardiogramma. Quali sono le vostre considerazioni riguardo l'esame? 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta ECG fisiologico per età con tachicardia sinusale.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 110 bpm. Normale conduzione AV. Lieve ritardo dx. T negative in V1-3 come da pattern giovanile”.


7 di 140 Domande

ECG eseguito per visita medico-sportiva da un ragazzo di 28 anni. Assenza di sintomi. Qual è il riscontro principale? 

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Ritmo sinusale.  Infatti il referto mostra “Ritmo sinusale a Fc 85 bpm. Normale conduzione AV (PR ai limiti bassi-120 ms)ed IV. Anomalie aspecifiche del recupero”.


8 di 140 Domande

Paziente impiantato di defibrillatore automatico endocavitario. Qual è la patologia sottostante che si evindenzia al tracciato? 

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Flutter atriale.  Infatti il referto mostra “Flutter atriale a stimolazione elettroindotta (pacing in VVI) a Fc media di 70 bpm. Anomalie secondarie del recupero”.


9 di 140 Domande

Quale tipo di flutter atriale è presente in questa immagine? 

product image













La risposta corretta è la B.
ll paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Flutter atriale tipico comune, perché le onde a sega tipiche sono positive in derivazioni inferiori.  Infatti, il referto mostra “Flutter atriale, a conduzione 3:1, a Fc 70 bpm. Emiblocco anteriore sinistro. Deviazione assiale sx. Anomalie aspecifiche del recupero”.


10 di 140 Domande

Paziente di 69 anni, iperteso e diabetico da anni. Il suo tracciato mostra le seguenti anomalie. Quali tra queste non è presente? 

product image













La risposta corretta è la B.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, non  presenta Emiblocco anteriore sx.  Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 60 bom. Normale conduzione AV. BBsx completo (QRS 120 ms). Scarsa progressione della R. QS in sede anteriore (da V1-V3). Anomalie secondarie del recupero”.


11 di 140 Domande

Quali tra le seguenti patologie può essere esclusa in base al seguente ECG? 

product image













La risposta corretta è la B.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, non può presentare recente IMA.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 80 bpm. Normale conduzione AV. Scarsa progressione della R in precordiali. Emiblocco anteriore sinistro. Anomalie aspecifiche del recupero”.


12 di 140 Domande

Luigi, 20 anni, soffre di Tetralogia di Fallot, operata da neonato con intervento di Rastelli. Quali segni indicano il forte sovraccarico delle sezioni dx? 

product image













La risposta corretta è la C.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta come segno di forte sovraccarico dx: BBdx completo con T negative e profonde, e parziale sottoslivellamento del tratto ST associato.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a FC 65 bpm. Anomalie dell'atriogramma. Normale conduzione AV. BBdx completo (QRS 160 ms). Emiblocco anteriore sx. Segni di possibile ipertrofia biventricolare. Anomalie aspecifiche del recupero (T profonde negative in precordiali dx e bifide nelle restanti, T negativa in AVL). QTc 417 ms

Paziente di 19 anni, Fallot s/p intervento di Rastelli


13 di 140 Domande

In questo ECG, quali sono i riscontri che ci possono far sospettare un quadro ischemico? 

product image













La risposta corretta è la B.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta come segno di ischemia Onde T alte e simmetriche in infero-laterali.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 70 bpm. Normale conduzione AV. Lieve ritardo dx. Onde T alte e appuntite in infero-settali".


14 di 140 Domande

Paziente di 4 anni viene accompagnata al PS con cardiopalmo ed esegue elettrocardiogramma. In base al riscontro del tracciato qual è il passo immediato successivo? 

product image













La risposta corretta è la A.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, necessita di tentativo di massaggio del seno carotideo.  Infatti il referto mostra: “Tachicardia nodale di tipo slow-fast a Fc di 200 bpm. Lieve ritardo dx


15 di 140 Domande

Qual è il riscontro principale del seguente tracciato? 

product image













La risposta corretta è la A.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Fibrillazione atriale.  Infatti il referto mostra: “Aritmia totale da FA a FC media di 105 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero”.


16 di 140 Domande

Giulio, 67 anni, soffre nelle ultime settimane di episodia di perdita di sensi inspiegata. Alla visita cardiologica toni ritmici e regolari, oltre che soffio sistolico I/VI puntale. Al tracciato il seguente riscontro: 

product image













La risposta corretta è la C.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta BAV I grado.  Infatti il referto mostra “Ritmo sinusale con verosimile blocco AV completo e ritmo di scappamento giunzionale a Fc di 52 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero in sede laterale. Visibile onda U. QTc 330 ms in II”.


17 di 140 Domande

Paziente di 50 anni, giocatore di basket regolarmente, esegue visita medico-sportiva per il rinnovamento del certificato per l’attività. Il medico immediatamente nota polso irregolare. Pertanto esegue ECG che evidenzia:

product image













La risposta esatta è D.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Ritmo sinusale con extrasistoli atriali talora condotte e talora bloccate. Infatti il referto mostra: Ritmo sinusale. Presenza di extrasistoli atriali, talora bloccate e talora condotte con BBsx (Fc dipendente). Presenza di un’extrasistole ventricolare. Anomalie aspecifiche del recupero.”


18 di 140 Domande

Evidenziando il seguente ECG, quale non può essere la possibile conseguenza nel tempo delle anomalie riscontrate? 

product image













La risposta corretta è la B.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, non presenterà infarto del miocardio come conseguenza dell’anomalia di base.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc di 75 bpm. Normale conduzione AV. Aspetto RSR'in V1-2 con associata elevazione del tratto ST-T con aspetto a tenda, come da pattern Brugada tipo I. Anomalie diffuse del recupero”.


19 di 140 Domande

Il seguente tracciato evidenzia delle anomalie compatibili con ischemia, quali onde q ed elevazione del tratto ST-T. Quale può essere il possibile vaso coinvolto? 

product image













La risposta corretta è la C.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Occlusione della coronaria dx.  Infatti il referto mostra “Ritmo atriale a Fc 85 bpm. Anomalie dell'atriogramma. Normale conduzione AV. Blocco di branca indeterminato (QRS 120 ms). Onde q in III e AVF. Anomalie aspecifiche del recupero (lieve aumento dell'ST in III e AVF, riduzione dell'ST e T negative in V1-2)”.


20 di 140 Domande

Quale dei seguenti reperti non è presente nel nostro ECG? 

product image













La risposta corretta è la D.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, non presenta Tachicardia ventricolare sostenuta.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale. Bigeminismo ventricolare fisso. 2 fasi di tachicardia ventricolare non sostenuta: la prima di 8 battiti e durata di cca 2 secondi e mezzo, e la seconda di 6 battiti e durata di quasi 2 secondi”.


21 di 140 Domande

Paziente di 24 anni con palpitazioni. Assente familiarità per morte improvvisa ed aritmie. Quale diagnosi è più probabile all’ECG? 

product image













La risposta esatta è B.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta tachciardia atriale ectopica in quanto la morfologia delle P non è quella del ritmo sinusale (si evidenziano P positive in AVR, P negative in inferiori). Infatti, il referto mostra: “Tachicardia atriale ectopica a FC media di 120 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero.”


22 di 140 Domande

Paziente di 55 anni con dolore toracico ed innalzamento sierico di troponina. Qual è la diagnosi possibile in base al tracciato? 

product image













La risposta corretta è la E.
l paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Infarto STEMI postero-infero-laterale.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 95 bpm. Normale conduzione AV. Sopraslivellamento del tratto ST-T in sede infeto-laterale con QS in derivazioni inferiori. Sottoslivellamento in derivazioni speculari e in anteriori. Anomalie secondarie del recupero. STEMI infero-postero-laterale coinvolgente la coronaria di dx”.


23 di 140 Domande

Claudio, 24 anni, esegue un ECG per visita medico-sportiva col seguente riscontro. Quale delle seguenti affermazioni è vera, considerando che riferisce anche sporadiche palpitazioni? 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, ha un’inidcazione a studio elettrofisiologico e successiva ablazione, in quanto ha segni ECGgrafici di via accessoria (onda delta e PR corto), oltre che presenza di sintomi. Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a FC 55 bpm. PR ai limiti bassi (120 ms). Complessi ad onde delta positive in derivazioni latero-settali e negative in derivazioni inferiori, come da via accessoria laterale dx. Anomalie aspecifiche del recupero”.


24 di 140 Domande

Quale ramo della coronaria dx è principalmente interessato dal seguente infarto STEMI? 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta occlusione del ramo interventricolare posteriore. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc media 30 bpm. Periodismo di Wenckelbach-BAV II grado Mobitz I. Aumento tratto ST-T>2.5 mm dall'isoelettrico in derivazioni inferiori. Riduzione del tratto ST-T nelle derivazioni speculari laterali e in antero-settali. Possibile STEMI postero-inferiore".


25 di 140 Domande

Oreste, 55 anni, si reca al PS per dolore toracico costrittivo della durata di 1 h, irradiato al giugulo. Si esegue pertanto ECG. Qual è il prossimo step? 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, dovrebbe andare di corso al laboratorio di emodinamica. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 70 bpm. Norvale conduzione AV. Aumento del tratto ST-T significativo in antero-settale e in AVL, e riduzione speculare del tratto ST-T in inferiori. Anomalie secondarie del recupero. 1 BEV e 1 BESV. Possibile STEMI antero-settale"


26 di 140 Domande

Uomo di 30 anni con palpitazioni e dispnea. Il paziente arriva in PS, ma cade a terra. PA 60/40 mmHg e FC 200 bpm. In base all’ECG quale opzione è quella giusta?

product image













La risposta esatta è A.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta tachicardia sopraventricolare instabile emodinamicamente, quindi meritevole di cardioversione elettrica diretta.     Infatti, il referto mostra: “tachicardia da via accessoria a FC media di 200 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero.”


27 di 140 Domande

Quale alterazione all'ECG è presente in questo tracciato? 

product image













La risposta corretta è la B.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Blocco senoatriale III grado. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 60 bpm, interrotto da blocco seno-atriale di III grado e seguito da ritmo da scappamento giunzionale a Fc media 45 bpm”.


28 di 140 Domande

Guglielmo, 60 anni, ha perso i sensi e viene portato in urgenza presso la vostra UTIC, dove viene raccolto questo tracciato. Quali alterazioni sono presenti? 

product image













La risposta corretta è la B.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta STEMI anteriore esteso. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 100 bpm. STEMI antero-laterale esteso. Riduzione ST nelle derivazioni speculari. Anomalie secondarie del recupero”.


29 di 140 Domande

Paziente di 70 anni, ricoverato nel reparto di gastroenterologia per sanguinamento da rottura di varici esaofagee (trattata il giorno precedente per via endoscopica). Vi richiedono consulenza in quanto il paziente ha anamnesi positiva per ipertensione ed assume ASA per uno stent impiantato 8 mesi fa. Quale dei seguenti approcci è il più corretto, in base all’ECG? 

product image













La risposta esatta è B.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta probabilmente anemia severa per cui è importante controllare l’Hb e ricercare le possibili cause di perdita, non a caso è presente una forte tachicardia sinusale.   Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a FC 150 bpm. Normale conduzione AV ed IV. Anomalie aspecifiche del recupero.”


30 di 140 Domande

Paziente di 75 anni in shock e riscontro di polso tachicardico. Qual è il riscontro all'ECG? 

product image













La risposta corretta è la B.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Tachicardia ventricolare a BBdx. Infatti, il referto mostra: “Tachicardia ventricolare a Fc 200 bpm a morfologia a blocco di branca dx.”


31 di 140 Domande

Quale reperto non è presente alla visione di questo ECG ? 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma non,presenta BBsx completo. Infatti, il referto mostra:” Ritmo sinusale a Fc 75 bpm. Anomale dell'atriogramma come da dilatazione atriale sx. Normale conduzione AV. Complessi QRS ad alto voltaggio. Segni di ipertrofia ventricolare biventricolare con prevalenza dx. Riduzione del tratto ST-T in V1-4 ed inferiori con associate T negative asimmetriche”.


32 di 140 Domande

Quale affermazione riguardo questo ECG è vera? 

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Ritmo sinusale a FC 78 bpm con emiblocco anteriore sx.  La b sembrerebbe un’opzione vera, ma come dice la domanda noi vogliamo “un’opzione totalmente vera, ma nella b la Fc è 50 bpm (cosa non vera). Infatti, il referto mostra: Ritmo sinusale a Fc 75 bpm. Normale conduzione AV. Blocco di branca sx completo (QRS 120 ms). Segni di ipertrofia ventricolare sx. QS in anteriori. Aumento del tratto ST-T in V2-V4. Anomalie aspcifiche del recupero.  STEMI antero-settale".


33 di 140 Domande

Da cosa è possibile evidenziare l'interessamento posteriore in questo STEMI? 

product image













La risposta corretta è la B.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Sottoslivellamento in V1-2 come segno di interessamento posteriore di tale STEMI. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 62 bpm. Normale conduzione AV. Aumento del tratto ST-T in derivazioni inferiori e sottoslivellamento in derivazioni speculare. Sottolivellamento in anteriori. Anomalie secondarie del recupero. STEMI postero-inferiore".


34 di 140 Domande

Paziente critico con infarto acuto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST-T, trasferito prontamente presso la sala di emodinamica. Quale vaso è più probabilmente interessato? 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta probabilmente occlusione del diagonale della discendente anteriore o circonflessa. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 80 bpm. Normale conduzione AV. Aumento del tratto ST-T in derivazioni laterali e sottoslivellamento in derivazioni speculari inferiori. Anomalie secondarie del recupero. STEMI laterale”.


35 di 140 Domande

Paziente di 50 anni con palpitazioni ed emodinamicamente stabile esegue ECG con evidenza di flutter ad alta risposta ventricolare (di nuova insorgenza). Qual è l'approccio preferenziale in questo caso? (Ecocardiogramma non mostra alterazioni) 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, necessita di cardioversione a 50 j. Infatti, il referto mostra: “Flutter atriale a Fc 150 bpm a conduzione 2:1. Segni di ipertrofia ventricolare sx. Anomalie aspecifiche del recupero”.


36 di 140 Domande

Paziente svenuto nella sua abitazione con sensazione di nausea prima dell’avvenimento. Si presenta astenico e confuso. PA 160/70 mmHg., SpO2 90%, Fc 40 bpm. Qual è la diagnosi più probabile anche in base all’ECG?

product image













La risposta esatta è C.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta BAV III grado, in quanto le P non sono mai correlate ad un singolo QRS, piuttosto P e QRS vanno a FC diverse (da considerare le P fuse col QRS o con l’onda T).   Infatti, il referto mostra: “BAV III grado con dissociazione AV. FC atriale 90 bpm.  Ritmo di scappamento ventricolare a FC 40 bpm, condotto a blocco di branca dx. Anomalie aspecifiche del recupero.”


37 di 140 Domande

Ragazzo di 14 anni con palpitazioni. Quali dei seguenti elementi si associa al riscontro dell’ECG?

product image













La risposta esatta è A.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, può presentare Febbre/ ansia/panico in quanto c’è una semplice tachicardia sinusale.   Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a FC 120 bpm. Normale conduzione AV ed IV.  Anomalie aspecifiche del recupero.”


38 di 140 Domande

Quale di questa affermazione è vera riguardo l'ECG evidenziato? 

product image













La risposta corretta è la B.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta segni di ipertrofia biventricolare. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 125 bpm. Anomalie dell'atriogramma. Normale conduzione AV. Segni di sovraccarico biventricolare con associate alterazioni del recupero”.


39 di 140 Domande

Gianluca, 25 anni, presenta episodi presincopali negli ultimi giorni. Non ha mai effettuato esami medici di alcun genere, pertanto decide di sottoporsi a visita cardiologica che evidenzia il seguente quadro, oltre che soffio sistolico aspro II/VI diffuso che aumenta al Valsalva. Quale può essere la sospetta diagnosi e quale lo step successivo? 

product image













La risposta corretta è la D.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Cardiomiopatia ipertrofica, pertanto è da eseguire ecocardiogramma. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 60 bpm. Anomalie dell'atriogramma. Lieve ritardo dx. Onde R ad alto voltaggio in precordiali setto-laterali con associate T profonde ed asimmetriche”. Paziente con cardiomiopatia ipertrofica apicale.


40 di 140 Domande

Dato il seguente tracciato che evidenzia un quadro tipicamente STEMI. Quale può essere la complicanza maggiore che si può associare alla sua localizzazione? 

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, potrebbe presentare come complicanza disturbi di conduzione AV. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 120 bpm. BAV I grado. Segni di ipertrofia ventricolare sinistra. Sopraslivellamento del tratto ST in inferiori (III e AVF). Riduzione ST-T speculare in laterali. Anomalie aspecifiche del recupero”.


41 di 140 Domande

Giunge al vostro studio un paziente di 80 anni, impiantato di pacemaker 5 anni fa. Non mostra precedente documentazione, se non il seguente ECG. Quali considerazioni potreste fare? 

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta modalità di stimolazione e sensing solo ventricolare. Infatti, il referto mostra: “Ritmo da PM (stimolazione solo ventricolare in modalità VVI) a Fc 62 bpm. Anomalie secondarie del recupero”.


42 di 140 Domande

Dato il seguente tracciato che evidenzia un quadro tipicamente STEMI. Quale può essere la complicanza maggiore che si può associare alla sua localizzazione? 

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, potrebbe presentare come complicazione Aneurisma apicale e complicanze meccaniche. Infatti, il referto mostra: Ritmo sinusale a FC 100 bpm. Esteso STEMI ANTERIORE (Sopraslivellamento del tratto ST in V1-6 con maggior interessamento antero-settale). Anomalie secondarie del recipero. Presente un BESV


43 di 140 Domande

Paziente di 50 anni riferisce da mesi episodi di sincopi e palpitazioni. Dopo l’ultimo episodio di mancamento esegue visita cardiologica ed ECG con il seguente tracciato. Quali considerazioni si possono fare?

product image













La riposta corretta è la C.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Blocco atrioventricolare di terzo grado con dissociazione  atrio-ventricolare completa. Infatti, il referto mostra: “Blocco atrioventricolare di terzo grado con dissociazione atrioventricolare completa. Frequenza atriale di 95 bpm. Scappamento giunzionale a FC 35 bpm a conduzione a blocco di branca destro. Anomalie aspecifiche del recupero”. 


44 di 140 Domande

Paziente di 40 anni severamente dispnoico da ore, SpO2 89%, turgore delle giugulari, PA 80/60 mmHg, severamente astenico. Storia di BPCO, ipertensione arteriosa sistemica, dislipidemia, cardiopatia dilatativa post-ischemica, pregresso K polmonare. Qual è la possibile diagnosi, anche in base al seguente tracciato?

product image













La risposta corretta è la B.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Tamponamento cardiaco, come si evidenzia dalla clinica e dall’alternanza elettrica, dato che il cuore si muove all’interno della sacca liquida. Infatti, il referto mostra: “ Ritmo sinusale a FC 90 bpm. Normale conduzione AV. Complessi QRS di voltaggio variabile. Nei limiti il recupero”. (Paziente in tamponamento cardiaco con “alternanza elettrica” per swinging heart)


45 di 140 Domande

Ritmo da Pacemaker con 2 extrasistoli ventricolari. Qual è il PR impostato?

product image













La riposta corretta è la D.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta un PR impostato di 240 ms. Infatti, il referto mostra: “Ritmo da Pacemaker, atrioguidato in modalità VDD, a FC 60 bpm. Intervallo AV impostato 240 ms. Presenti due BEV, seguiti da pausa post-extrasistolica. Anomalie secondarie del recupero.


46 di 140 Domande

Paziente di 25 anni, affannato e dispnoico. Aumento di troponine ed il seguente ECG. Qual è il prossimo step?

product image













La riposta corretta è la B.
Il paziente, in base ai reperti clinico anamnestici e all’elettrocardiogramma, necessita di un ecocardiogramma, infatti è l’esame più rapido al momento e che può approfondire il sospetto diagnostico, che è quello di una miopericardite. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 60 bpm. Normale conduzione AV. Segni di ipertrofia ventricolare sx.  Sopraslivellamento del tratto ST diffuso (II, III, AVF, V3-V6). Anomalie aspecifiche del recupero, di cui T appuntite e alte, e T bifida in V2”. 


47 di 140 Domande

Quale tra questi referti è il più verosimile in base a questo tracciato?

product image













La riposta corretta è la B.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta Fibrillazione atriale, anche se con ritmo di scappamento giunzionale, come ci suggerisce l’assenza di P con intervalli RR regolari a complessi stretti. Infatti, il referto mostra: “Fibrillazione atriale con ritmo di scappamento giunzionale, in assenza di attività atriale, a Fc di 45 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero. Qtc 359 ms in II"


48 di 140 Domande

Quale diagnosi è meno probabile in base al seguente tracciato?

product image













La riposta corretta è la D.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, è meno probabile che  presenti un infarto dx. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 50 bpm. BAV I grado (PR 220 ms). Lieve ritardo dx/onda epsilon in V1. T negative e simmetriche con lieve riduzione ST-T in precordiali dx. Paziente con displasia aritmogena del ventricolo dx”. 


49 di 140 Domande

In base al seguente tracciato quale delle seguenti considerazioni è meno probabile?

product image













La riposta corretta è la E.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta stenosi della coronaria dx. Infatti, il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 65 bpm. Normale conduzione AV. Diffuso sottoslivellamento del tratto ST-T con T iperacute, soprattutto in V2-3 (onde di De Winter). Lieve aumento di ST-T in AVR. Qtc 384 ms in II”.


50 di 140 Domande

Nella seguente tachicardia ventricolare quale può essere il possibile focolaio di origine aritmico?

product image













La riposta corretta è la C.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta tachicardia ventricolare, originante dal tratto di efflusso dx, essendo l’asse diretto a sx e in basso, quindi originante dal tratto opposto. Infatti  il referto mostra: “Tachicardia ventricolare a blocco di branca sinistro. Fc media 200 bpm”.


51 di 140 Domande

Paziente di 18 anni, asintomatico, maratoneta da anni, col seguente ECG alla visita medico sportiva. Qual è lo step successivo?

product image













La riposta corretta è la A.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e  all’elettrocardiogramma, non necessita di ulteriori accertamenti. Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 60 bpm. Normale conduzione AV. Segni di ipertrofia ventricolare sx. Segni di ripolarizzazione precoce in V3-6".


52 di 140 Domande

Qual è la frequenza della seguente tachicardia ventricolare?

product image













La riposta corretta è la C.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta tachicardia ventricolare a FC 120 bpm. Infatti il referto mostra: “Tachicardia ventricolare (dissociazione AV presente), a conduzione a blocco di branca dx, a Fc di 120 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero”.


53 di 140 Domande

Quale referto è maggiormente compatibile col seguente ECG?

product image













La riposta corretta è la C.
Il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta Ritmo atriale basso a FC 80 bpm, come dimostra l’onda P che si allontana dalle derivazioni inferiori. Infatto il referto mostra: “Ritmo atriale basso a Fc 80 bpm. Normale conduzione AV (PR ai limiti bassi 120 ms) ed IV. Anomalie aspecifiche del recupero”.


54 di 140 Domande

Quale delle seguenti affermazioni è falsa?

product image













La riposta corretta è la D.      
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, non presenta stimolazione unipolare atriale. Infatti il referto mostra: “Fasi di ritmo spontaneo  a BBsx incompleto (non valutabile frequenza e regolarità) e fasi di ritmo elettroindotto (Fc 60 bpm) Presenza di 2 battiti da fusione. Anomalie aspecifiche del recupero”.


55 di 140 Domande

Paziente di 60 anni con nausea, vomito ed epigastralgia. In base al seguente tracciato quali delle seguenti affermazioni è maggiormente compatibile?

product image













La riposta corretta è la C.
Per il paziente, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, V7, 8 e 9 troverebbero un sopraslivellamento del tratto ST-T, in quanto si tratta di uno STEMI infero-posteriore. Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc 98 bpm. Normale conduzione AV. Onde q in derivazioni inferiori con associato sopraslivellamento del tratto ST-T. Vistoso sottoslivallamento in V1. Anomalie del recupero secondarie. STEMI infero-posteriore".


56 di 140 Domande

Qual è la FC media in tale tracciato, escluse le extrasistoli ventricolari?

product image













La riposta corretta è la D.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta una fibrillazione atriale a FC 120 bpm. Infatti il referto mostra: “Aritmia totale da fibrillazione atriale a Fc media di 120 bpm, interrotto da 1 BEV e 2 stimoli condotti con aberranza. Segni di sovraccarico ventricolare sx. Anomalie aspecifiche del recupero”.


57 di 140 Domande

Talora una via accessoria può essere presente tra atrio e ventricolo, bypassando il NAV. Diverse sono le sue possibili posizioni, da ricercare attentamente per permettere una corretta ablazione. In tal caso la via accessoria è:

product image













La riposta corretta è la B.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta via accessoria laterale sx. Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a Fc media 98 bpm. PR corto (100 ms). Onda delta positiva in II, III, AVF, V2-V6, come da via laterale sx. Anomalie aspecifiche del recupero”.


58 di 140 Domande

In tale ECG è evidente una tachicardia ventricolare sostenuta.  Quale reperto non è a favore in genere di tale ipotesi?

product image













La riposta corretta è la C.
L’unico aspetto tra quelli riportati che non coincide con la diagnosi di tachicardia ventricolare è la risposta alle manovre vagali. Infatti il referto mostra: “Tachicardia ventricolare fascicolare a Fc media 200 bpm, a conduzione a blocco di branca dx. Anomalie aspecifiche del recupero”. 


59 di 140 Domande

Com’è definita la caratteristica delle onde di questo paziente che sta per essere portato in sala di emodinamica?

product image













La riposta corretta è la D.    
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta  Sindrome di Wellens. Infatti il referto mostra: “Bradicardia sinusale a Fc 40 bpm. Normale conduzione AV ed IV. T difasica in V1-V4 (Wellens tipo A), T piatta in V5- 6".


60 di 140 Domande

Oltre la bradicardia, in questo ECG è presente un altro importante riscontro. Quali tra questi può non ne è una causa?

product image













La riposta corretta è la B.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta QT lungo, che può essere attribuibile a tutte le opzioni elencate, eccetto infarto del miocardio. Infatti il referto mostra: “Bradicardia sinusale a Fc 55 bpm. Normale conduzione AV ed IV. Anomalie aspecifiche del recupero. QTc 536 ms”.


61 di 140 Domande

Quale dei seguenti segmenti non è interessato dall’occlusione di questo STEMI?

product image













La riposta corretta è la A.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, non presenta interessamento anteriore, in quanto si tratta di uno STEMI infero-postero-laterale da interessamento di coronaria dx dominante. Infatti il referto mostra: “ Ritmo sinusale a Fc 85 bpm. Normale conduzione AV. One q in infero-laterali con associato sopraslivellamento del tratto ST-T. Sottoslivellmento in V1-2. Anomalie secondarie del recupero”. 


62 di 140 Domande

Quale delle seguenti affermazioni è vera?

product image













La riposta corretta è la B.
Il paziente, in base all’elettrocardiogramma, presenta BAV II grado  Mobitz 2 (rapporto di conduzione 2:1), suscettibile di pacing. Infatti il referto mostra: “BAV II grado Mobitz 2 (rapporto di conduzione 2:1) a conduzione a blocco di branca dx. Frequenza ventricolare di  30 bpm. Anomalie secondarie del recupero”. 


63 di 140 Domande

Paziente di 60 anni, anamnesi positiva per diabete mellito 2, ipertensione arteriosa sistemica e pregresso NSTEMI trattato con PTCA+DES su IVA. Alla visita cardiologica di routine esegue ECG, che mostra:

product image













La risposta corretta è la A.
Ritmo sinusale a Fc 55 bpm. Normale conduzione AV ed IV. Anomalie aspecifiche del recupero. Qtc 390 ms


64 di 140 Domande

Quale blocco è presente in questo tracciato?

product image













La risposta corretta è la A.
Dissociazione atrioventricolare completa con fenomeno di Wenckelback. Anomalie aspecifiche del recupero (T alte e appuntite in antero-laterale).


65 di 140 Domande

(Ragazzo di 23 anni con ipertensione polmonare severa primitiva idiopatica) Il quadro del seguente tracciato è compatibile con tutte queste situazioni, tranne una:

product image













La risposta corretta è la B.
Ritmo sinusale a Fc 80 bpm. Normale conduzione AV. QRS slargato (125 ms) a morfologia prevalentemente a blocco di branca dx. Segni di sovraccarico dx (one q in V2-V4, onde T negative profonde in V1-3 ). Lieve sopraslivellamento dell’AVR (<2 mm). Lieve sottoslivellamento in inferiori. Anomalie aspecifiche del recupero.


66 di 140 Domande

Sono le 18.00, è il turno di guardia e tutto va bene, un portantino vi porta dal PS questo tracciato per la consulenza, purtroppo però non c’è traccia di anamnesi. Cosa potete sospettare in base alla seguente immagine?

product image













La risposta corretta è la C.
Bradicardia sinusale a Fc 30 bpm. Normale conduzione AV. Emiblocco anteriore sx.  Onde T negative larghe  in precordiali, I-Avl, II-AvF. Probabile accidente cerebrovascolare acuto.


67 di 140 Domande

In base al seguente tracciato, quale l’affermazione vera?

product image













La risposta corretta è la D.
Flutter atriale, a conduzione 3:1, a Fc 20 bpm. Lieve ritardo dx. Emiblocco anteriore sx. Anomalie aspecifiche del recupero. 


68 di 140 Domande

Qual è la Fc del seguente tracciato? 

product image













La risposta corretta è la A.
Ritmo sinusale a Fc 50 bpm. Normale conduzione AV ed IV.  Anomalie del recupero in sede infero-settale con T bifasiche in V2-3 (Wellens?). 


69 di 140 Domande

Luca, piccolo di 3 anni, viene accompagnato dalla madre da voi per febbre e palpitazioni. Ma qualcosa salta ai vostri occhi, cosa?

product image













La risposta corretta è la C.
Tachicardia a 250 bpm. Brugada tipo I (aspetto coved dell’ST sopraslivellato in V1-2).


70 di 140 Domande

Quale dei seguenti reperti non è presente in questo ECG?

product image













La risposta corretta è la B.
Ritmo sinusale a Fc media 100 bpm. Normale conduzione AV. Emiblocco anteriore sinistro. Extrasistolia ventricolare a doppia morfologia, organizzata in una fase di trigeminismo. Presenza di una coppia di BEV.


71 di 140 Domande

Quale dei seguenti reperti non è presente nel seguente Holter?

product image













La risposta corretta è la E.
Bradicardia sinusale. Emiblocco anteriore sinistro. Inversione dell’onda T in V1-3 (Holter in paziente con displasia aritmogena del ventricolo dx).


72 di 140 Domande

Gianluca, paziente di 30 anni,  si reca da voi per palpitazioni e sensazione di nodo alla gola, esegue il seguente tracciato. Qual è il prossimo step?

product image













La risposta corretta è la A.
Ritmo sinusale a Fc media 90 bpm. Normale conduzione AV. Presenza di extrasistoli ventricolari, seguite da pausa compensatoria.


73 di 140 Domande

Quale dei seguenti reperto non è presente secondo il tracciato?

product image













La risposta corretta è la D.
Ritmo sinusale a Fc 78 bpm. BAV I grado (PR 200 ms). BBdx completo. Lieve aumento ST (< 2mm in AVR). Sottoslivellamento del tratto ST diffuso (I, inferiori, V3-6). 1 extrasistole sopraventricolare. Anomalie secondarie del recupero.


74 di 140 Domande

Paziente asintomatico esegue ECG con il seguente reperto. Che cosa consigliereste di fare?

product image













La risposta corretta è la D.
Aritmia sinusale respiratoria a Fc media 80 bpm. Anomalie atriogramma. Nei limiti il recupero.


75 di 140 Domande

Paziente di 18 anni , asintomatico, presenta il dato ECG per visita medico-sportiva. Quale atteggiamento sarebbe il più giusto?

product image













La risposta corretta è la C.
Ritmo sinusale a Fc 65 bpm. PR corto (80 ms). Onda delta positiva in I ed inferiori e V4-V6, onda delta negativa in AVR, V1-3, come da via accessoria presumibilmente postero-settale dx.


76 di 140 Domande

Quali delle seguenti affermazioni è vera?

product image













La risposta corretta è la B.
Ritmo sinusale a Fc 55 bpm. Anomalie dell’atriogramma come da ingrossamento atriale dx. Normale conduzione AV. Prevalenza dx con lieve ritardo omolaterale. Emiblocco anteriore sx. Anomalie secondarie del recupero.


77 di 140 Domande

Quale dei seguenti reperti coincide col quadro verosimilmente associato a questo ecocardiogramma:

product image













La risposta corretta è la A.
Fibrillo-flutter a Fc media 80 bpm. Scarsa progressione della R. Anomalie aspecifiche del recupero.


78 di 140 Domande

Paziente di 67 deve sottoporsi ad intervento di gastrectomia secondo Billroth II ed esegue vari esami di screening, tra cui ECG. PA 105/60 mmHg. Assenza di soffi all’auscultazione. Il paziente nega palpitazioni. Come si deve procedere in questo caso?

product image













La risposta corretta è la D.
Ritmo sinusale a Fc media 60 bpm. BAV I grado (PR 200 ms). Normale conduzione IV. Singola extrasistole ventricolare.


79 di 140 Domande

Paziente non vigile e non cosciente. PA 60/30 mmHg. SpO2 89 %. Quale strategia adottare?

product image













La risposta corretta è la B.
Tachicardia sopraventricolare pre-eccitata a Fc di 280 bpm.


80 di 140 Domande

Paziente di 71 anni. PA 135/75 mmHg. SpO2 96%. Fc di circa 80 battiti minuti. Polso irregolare. Qual è la diagnosi più probabile?

product image













La risposta corretta è la B.
Fibrillazione atriale con periodismo di conduzione nella via H-V (Fc media di 100 bpm).


81 di 140 Domande

Bambino di 12 anni con palpitazioni ad inizio improvviso. Riferisce già precedenti episodi con interruzione altrettanto improvvisa. La madre riferisce che il piccolo ha perso i sensi in passato. Il bambino riceve manovre vagali, risultate inefficaci. Come interrompereste tale tachiaritmia?

product image













La risposta corretta è la A.
Tachicardia nodale a Fc media 200 bpm. Lieve ritardo dx. Alternanza elettrica dei QRS. Anomalie aspecifiche del recupero.


82 di 140 Domande

Da cosa non è definito in questa immagine l’emiblocco anteriore sx?

product image













La risposta corretta è la B.
Ritmo sinusale a Fc 78 bpm. Normale conduzione AV. Emiblocco anteriore sx. Anomalie aspecifiche del recupero.


83 di 140 Domande

Paziente di 60 anni con palpitazioni. Anamnesi: scompenso cardiaco cronico, ipertensione arteriosa sistemica, insufficienza renale cronica III stadio, BPCO, artrosi coxo-femorale. Terapia: Ramipril 10 mg, bisoprololo 5 mg, canreonato di potassio 100 mg, tiotropio bromuro puff, amlodipina 5 mg. Il paziente riferisce di effettuare in maniera quotidiana somministrazioni di ketorolac im per continui dolori all’anca. All’ECG si evidenzia questo quadro, considerando che il blocco di branca sx non era presente nell’anno precedente. Quali tra queste opzioni è possibile per la diagnosi?

product image













La risposta corretta è la B.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, può essere presente Infarto del miocardio/ iperkalemia/ tachicardia sopraventricolare su BBsx idiopatico. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 120 bpm. BBsx completo (QRS 180 ms). Apparente sopraslivellamento del tratto ST in laterali. Anomalie del recupero”


84 di 140 Domande

Paziente di 90 anni con dispnea intensa. E’ impossibile raccogliere una buona anamnesi sia per i sintomi che per i probabili deficit cognitivi del paziente. Agli esami ematochimici ematochimici: lieve rialzo enzimatico ed aumento di Creatinina. Si esegue il dato ECG. Qual è la più probabile causa del malessere del paziente?  

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta probabile Occlusione del tronco comune o di più vasi (STEMI). Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a FC 120 bpm. Normale conduzione AV. Emiblocco anteriore sx. Sopraslivellamento del tratto ST-T di AVR> 1 mm e lieve aumento in V1. Sottoslivellamento del tratto ST-T diffuso (I, AVL, II, V3-6). Anomalie secondarie del recupero”


85 di 140 Domande

Dato questo ECG, quale considerazione è più probabile riguardo queste pause?

product image













La risposta corretta è la C.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, il blocco è probabilmente soprahissiano. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale. Presenza di BAV II grado Mobitz I con 2 pause, di cui la più lunga di circa 3.5 secondi. Anomalie aspecifiche del recupero”


86 di 140 Domande

Paziente di 55 anni con dolore toracico da 2 h di tipo oppressivo, irradiato al giugulo. Qual è il prossimo step?

product image













La risposta corretta è la A.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, il prossimo step è la rivascolarizzazione urgente. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 58 bpm. Emiblocco anteriore sinistro. Sottoslivellamento del tratto ST-T con associate onde T negative profonde e simmetriche” (Sindrome di Wellens)


87 di 140 Domande

Quale delle affermazioni, dato il seguente ECG, non rispecchiano la realtà rappresentata, considerando il quadro di stabilità emodinamica?

product image













La risposta corretta è la B.
 Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, è più improbabile che la prima arma a nostra disposizione debba essere l’amiodarone. Infatti il referto mostra:
“Fibrillazione atriale a FC media di 180 bpm. Presenza di onde delta da pre-eccitazione positive in laterale ed in precordiali (V1-5), come da via accessoria postero-laterale. Anomalie del recupero associate”


88 di 140 Domande

Quale anomalia noti all’interno di questo tracciato?

product image













La risposta corretta è la A.
 Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG,   presenta Ritmo atriale dx basso. Infatti il referto mostra:
“Ritmo atriale basso a FC di 90 bpm. Normale conduzione AV ed IV. Nei limiti il recupero ”


89 di 140 Domande

Paziente anziana, 80 anni, in base a questo ECG da cosa possiamo comprendere che ha ipertrofia/sovraccarico ventricolare sx?

product image













La risposta corretta è la B.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e alla base dell’ECG, presenta come indice di ipertrofia/sovraccarico ventricolare sx Onda R in AVL + S in V3 < 20 mm. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale, alternato a fase di aritmia sinusale respiratoria, a Fc di 65 bpm. Anomalie dell’atriogramma come da ingrossamento atriale dx. Normale conduzione AV. Emiblocco anteriore sx. Segni di ipertrofia ventricolare sx. Anomalie aspecifiche del recupero”.


90 di 140 Domande

Paziente di 65 anni con dolore toracico da 2 h di tipo costrittivo, irradiato al braccio sx. Quale vaso  tra questi è  quello più probabilmente colpito?

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e alla base dell’ECG,  presenta probabilmente interessamento della discendente anteriore dopo il settale, ma prima del diagonale . Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a Fc 100 bpm. Emiblocco anteriore sinistro. Sopraslivellamento del tratto ST-T in derivazioni antero-laterali. Sottoslivellamento del tratto ST-T nelle derivazioni speculari. Anomalie secondarie del recupero”.


91 di 140 Domande

Paziente di 50 anni esegue ECG per malore ed astenia generalizzata. Non ha mai eseguito controlli   nella sua vita. Frettolosamente lo specializzando di guardia esegue ECG, senza visitarlo. Dal quadro ECGgrafico si evince che

product image













La risposta corretta è la B.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta deviazione assiale destra estrema con deviazione omolaterale anche dell’onda P. come da destrocardia. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 120 bpm. Onda P negativa in I.  Deviazione assiale dx (I ed AVl negativa). R ampia in AVR. Assente la progressione della R. Anomalie secondarie del recupero”.


92 di 140 Domande

Paziente di 60 anni esegue ECG semplice controllo. Quale delle seguenti affermazioni non rappresenta il tracciato eseguito?

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta ritmo sinusale senza ulteriori alterazioni o anomalie. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 65 bpm. Normale conduzione AV ed IV. Nei limiti il recupero”.


93 di 140 Domande

Qual è il primo approccio in questo tipo di tachicardia?

product image













La risposta corretta è la A.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta tachicardia sopraventricolare, probabilmente di origine nodale, da trattare con un iniziale massaggio del seno carotideo. Infatti il referto mostra:
“Tachicardia nodale a FC 65 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero”.


94 di 140 Domande

Quale vaso è più probabile sia interessato in questo STEMI?

product image













La risposta corretta è la B.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, il vaso più probabilmente interessato è la circonflessa. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC media di 60 bpm. Sopraslivellamento del tratto ST-T in infero-laterali. Sottoslivellamento in anteriore e speculari. Anomalie secondarie del recupero”


95 di 140 Domande

Paziente di 18 anni , asintomatico, esegue tale ECG per visita medico-sportiva. Come vi comportereste a riguardo?

product image













La risposta corretta è la E.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG,   non ci sarà nessuna limitazione ad attività. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC  media di 75 bpm. Normale conduzione AV. Lieve ritardo dx (QRS 90 ms). Anomalie aspecifiche del recupero” .


96 di 140 Domande

Paziente di 70 anni, ex fumatrice con storia di BPCO e polmonite, a cui viene effettuato   ECG per palpitazioni e riscontro di polso aritmico. Qual è la diagnosi?

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta Tachicardia atriale multifocale. Infatti il referto mostra: “Tachicardia atriale multifocale a FC media di 130 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero”.


97 di 140 Domande

Considerando questo ECG. Quale delle seguenti affermazioni è vera?

product image













La risposta corretta è la E.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, non ha nessuna delle riferite caratteristiche. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC media di 80 bpm. Normale conduzione AV. QRS largo 110 ms a morfologia da verosimile blocco di branca sx. Anomalie aspecifiche del recupero”.


98 di 140 Domande

Il tracciato, appartenente ad una paziente già operata di Tetralogia di Fallot, mostra una prevalenza delle sezioni dx con segni di sovraccarico dx. Quale altra anomalia è evidente?

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e alla base dell’ECG,  presenta Tachicardia atriale. Infatti il referto mostra:
“Tachicardia atriale con P talora condotte, a FC media 150 bpm, e talora bloccate. Anomalie dell’atriogramma come da ingrossamento atriale dx. Prevalenza dx con segni di sovraccarico (onde T invertite e profonde, specialmente in V3).”


99 di 140 Domande

Paziente di 15 anni, con storia di palpitazioni, esegue il seguente ECG. Cosa non è presente al tracciato?

product image













La risposta corretta è la D.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, non è presente sovraccarico sx. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC media di 150 bpm. Anomalie dell’atriogramma come da ingrossamento atriale dx. Prevalenza delle sezioni dx. Anomalie del recupero in V1-3. Presenza di trigeminismo e quadrigeminismo ventricolare”.


100 di 140 Domande

In questo ECG quale delle seguenti anomalie è presente?

product image













La risposta corretta è la C.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta PR corto . Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC media di 85 bpm. PR corto (90 ms).Lieve ritardo dx. Anomalie aspecifiche del recupero”.


101 di 140 Domande

Paziente di 30 anni, colpito da pre-sincope: abbagliamento della vista, sensazione di testa vuota, senso di sfiancamento e nausea. Al PS si rileva il seguente tracciato, che indica:

product image













La risposta corretta è la B.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta Bradicardia sinusale e lieve ritardo dx.  Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC media di 55 bpm. Lieve ritardo dx. Emiblocco anteriore sx. Anomalie aspecifiche del recupero”


102 di 140 Domande

Paziente di 70 anni con palpitazioni. In base all’ECG rappresentato quale è il meccanismo fisiopatologica principalmente e più probabilmente coinvolto?

product image













La risposta corretta è la D.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta probabilmente un circuito da rientro cavo-tricuspidalico. Infatti il referto mostra:
“Flutter atriale, a conduzione 2:1, a FC media di 150 bpm. Blocco di branca dx. Anomalie aspecifiche del recupero”


103 di 140 Domande

Che tipo di blocco è rappresentato nel seguente ECG?

product image













La risposta corretta è la D.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’elettrocardiogramma, presenta blocco atrioventricolare di III grado. Infatti, il referto mostra: “Blocco atrioventricolare completo con dissociazione AV. F.C. atriale di 55 bpm. Ritmo di scappamento ventricolare a F.C. 8 bpm a doppia morfologia. Anomalie secondarie del recupero”.


104 di 140 Domande

Paziente astenico con polso irregolare. Nega precedente storia aritmica. Qual è la diagnosi, seguendo il suddetto ECG?

product image













La risposta esatta è la A.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta flutter atriale. Infatti il referto mostra:
“Flutter atriale con blocco atrioventricolare variabile a conduzione media di 75 bpm. Nei limiti il recupero”


105 di 140 Domande

In base all’ECG di superficie, rappresentato in questo ragazzo di 25, qual è la posizione del fascio di kent sospettato?

product image













La risposta esatta è la A.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta fascio di kent antero-settale. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 60 bpm. PR corto (80 ms). Presenza di onda delta con complessi QRS positivi in laterali, V2-V6 e negativa in V1 ed inferiori, come da via accessoria postero-settale dx. Anomalie aspecifiche del recupero.”


106 di 140 Domande

Paziente 60 anni, affannato e astenico, si reca al PS per profuse perdite di sangue emorroidarie. Qualcosa però non convince il medico di guardia, che esegue ECG. Qual è il prossimo step?

product image













La risposta esatta è la A. 
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG,  il prossimo step è mandare il paziente in sala. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 50 bpm. Blocco trifascicolare: BAV I grado (PR 240 ms), emiblocco anteriore sinistro e blocco di branca dx (QRS 110 ms). Lieve sopraslivellamento del tratto ST-T nelle inferiori, significativo sottoslivellamento in V1-V3. Possibile STEMI postero-inferiore”


107 di 140 Domande

Ragazzo di 25 anni che esegue ECG per visita medico-sportiva. Se si esclude la cardiopatia ischemica, qual è la possibile causa di queste alterazioni?

product image













La risposta esatta è la C.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e alla base dell’ECG, presenta Cardiomiopatia ipertrofica apicale . Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 55 bpm. Normale conduzione AV. Lieve aumento del tratto ST-T in AVR, V1-2. Lieve sottoslivellamento con T invertite, simmetriche e profonde in inferiori, V3-V6. Anomalie secondarie del recupero.”


108 di 140 Domande

Cosa descrive meglio questo tracciato?

product image













La risposta esatta è la C.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta Ritmo sinusale + blocco senoatriale III grado. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 50 bpm. Fase di blocco senoatriale di III grado con ritmo di scappamento giunzionale a Fc 48 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero”


109 di 140 Domande

Paziente di 75 anni con anamnesi positiva per ipertensione, BPCO e dislipidemia. Viene a visita presso il vostro studio privato per dispnea da qualche giorno con evidenza:

product image













La risposta esatta è la A.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG,  presenta Fibrillazione atriale. Infatti il referto mostra:
“Fibrillazione atriale a FC media di 130 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero”


110 di 140 Domande

Che tipo di blocco è rappresentato nel seguente ECG e qual è probabilmente la causa?

product image













La risposta esatta è la D.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta Blocco atrioventricolare III grado, per STEMI inferiore. Infatti il referto mostra:
“Blocco atrioventricolare completo con dissociazione AV. FC atriale di 90 bpm. Ritmo di scappamento giunzionale   a FC 45 bpm. Sopraslivellamento del tratto ST-T nelle  derivazioni inferiori. Anomalie secondarie del recupero. 1 BESV”


111 di 140 Domande

Paziente di 80 anni è portato al PS, riferendo perdita di sensi a casa e palpitazioni al momento. PA 80/60 mmHg. SpO2 87%.  Fc 140 bpm. Polso aritmico. Anamnesi positiva per BPCO, ipertensione arteriosa, dislipidemia, calcolosi della colecisti. Nega precedenti episodi e all’ultimo tracciato (1 mese fa) il ritmo era sinusale, negando aritmie atriali. In base al seguente tracciato, quale considerazione fare per prima?

product image













La risposta esatta è la C.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, è utile Transesofageo per escludere trombi in auricola. Infatti il referto mostra:
“Fibrillazione atriale a FC media di 120 bpm. Normale conduzione IV. Nei limiti il recupero”


112 di 140 Domande

Siete di guardia in un piccolo presidio ospedaliero insulare senza possibilità di poter accedere nell’immediato ad un’emodinamica  (5 h di volo per giungere all’ospedale con emodinamica più vicino nell’entroterra). Arriva paziente con dolore toracico ed il seguente tracciato. Qual è la vostra miglior scelta?

product image













La risposta esatta è la D.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, è importante ricorrere ad immediata coronarografia, quindi chiamare il trasporto aereo per portarlo nella sala di emodinamica. Nel frattempo però si rende necessaria trombolisi ev.  Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC 70 bpm. Normale conduzione AV. Diffuso sopraslivellamento del tratto ST-T in precordiali e in laterali. Anomalie secondarie del recupero”


113 di 140 Domande

Qual è il miglior trattamento per questa tachicardia in paziente emodinamicamente stabile?

product image













La risposta esatta è la D.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, il miglior trattamento è la cardioversione elettrica a 100 J. Infatti il referto mostra: “Tachicardia ventricolare a FC media di 280 bpm a blocco di branca sx”


114 di 140 Domande

In base al seguente tracciato quale disturbo elettrolitico è più probabile che abbia il paziente? N.B. uomo di 63 anni con IRC III stadio, ipertensione arteriosa, BPCO-

product image













La risposta esatta è la C.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, presenta probabilmente Iperkalemia. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC media di 80 bpm. Normale conduzione AV. Emiblocco anteriore sx. Onde T alte e appuntite in V2-5”


115 di 140 Domande

Uomo di 40 anni con sincopi ricorrenti. Il paziente non ha prodromi e ha palpitazioni prima del mancamento. Qual è l’approccio più opportuno?

product image













La risposta esatta è la A.
 Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG,  è utile  stratificazione del rischio di morte improvvisa, impianto ICD e studio elettrofisiologico. Infatti il referto mostra:
“Ritmo sinusale a FC media di 100 bpm. Normale conduzione AV. Emiblocco anteriore sx. Sopraslivellamento del tratto ST-T in V1-3 con aspetto a tenda (Brugada tipo 1)”


116 di 140 Domande

Cosa non è presente in questo tracciato tra i vari elementi sottoscritti?

product image













La risposta esatta è la B.
Il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, non presenta BAV II grado Mobitz II.  Infatti il referto mostra: “Ritmo sinusale a FC media 70 bpm. BAV I grado (PR 200 ms). Emiblocco anteriore sx. BESV condotti con BBdx organizzati in coppie e triplette”


117 di 140 Domande

Paziente di 50 anni, solo continuamente astenico, esegue visita cardiologica ed ECG. Questo è il risultato. Cosa gli consiglieresti, considerando di aver già escluso altre cause e dato che il paziente non fa uso di nessun farmaco?

product image













La risposta esatta è la B.
Per il paziente del caso clinico, in base ai reperti clinico-anamnestici e all’ECG, ci   sarebbe  Indicazione ad effettuare un impianto di pacemaker VDD. Infatti il referto mostra:
“BAV completo con dissociazione AV. FC atriale di 100 bpm. RItmo di scappamento giunzionale, condotto ai ventricoli con blocco di branca dx (QRS 110 ms), a FC di 35 bpm. Anomalie aspecifiche del recupero”


118 di 140 Domande

Paziente di 50 anni, impiantato 10 anni fa. Con quale modalità ed a quale frequenza è impostato il suo pacemaker?

product image