Simulazioni MG 004 Domanda 052-054 – Test Ammissione

Simulazione

Cliccando in alto a destra sul pulsante "+" e' possibile "Consegnare", "Salvare e Interrompere", "Salvare e Continuare" il compito.

1 di 3 Domande

Nell’esecuzione dell’esame obiettivo del ginocchio, il Lachman test serve ad evidenziare l’eventuale presenza di:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo














La risposta corretta è la C.
Il test di Lachman serve per diagnosticare la presenza di lesioni al legamento crociato anteriore e viene effettuato a paziente supino sul lettino, impugnando la gamba con una mano e con l’altra mano la coscia appena al di sopra della rotula. A paziente rilassato si effettua una trazione in avanti con la tibia, spingendo con la mano controlaterale il femore all’indietro. A questo punto si valuta la tenuta dell’articolazione. Se si sente uno scatto in avanti, quasi come uno scalino, allora significa che c’è stata una lesione del legamento crociato anteriore che non riesce a evitare questo movimento. In un paziente sano, o con un crociato non del tutto lesionato, il test risulterebbe negativo ossia non si avvertirebbe nessuno scatto.

Rif. sdmpovua

2 di 3 Domande

Quale tra quelli elencati è l’accertamento di prima scelta per la valutazione basale ed il monitoraggio della cardiotossicità indotta da farmaci antineoplastici?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo














La risposta corretta è la B.
L’ecocardiogramma è la metodica più utilizzata nel monitoraggio della cardiotossicità da farmaci, data la sua versatilità tecnica (eseguibile in qualsiasi consulenza cardiologica), il suo basso costo e la sua bassa invasività.
In caso di cardiotossicità, vi possono essere alterazioni della cinetica o delle dimensioni delle camere cardiache, della contrattilità del miocardio e della sua struttura, ecc. Tutte queste alterazioni possono essere facilmente studiate con l’ecocardiogramma, che pertanto è la metodica di elezione nella loro stadiazione e follow-up.
Rif. 045a05mz

3 di 3 Domande

Un ragazzino di 16 anni si presenta in ambulatorio lamentando un dolore acuto e severo allo scroto con gonfiore del testicolo sinistro. Nel sospetto di torsione del testicolo, quale dei seguenti provvedimenti è corretto?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo














La risposta corretta è la A.
Nel sospetto di torsione testicolare il paziente deve essere immediatamente inviato in Pronto Soccorso per una valutazione clinica ed ecografica repentina. Con l’ecografia color-Doppler, infatti, potrà essere effettuata la diagnosi di torsione testicolare e di assenza di vascolarizzazione, pertanto, il paziente potrà essere immediatamente inviato in sala operatoria per la risoluzione chirurgica della torsione e il ripristino della vascolarizzazione testicolare. Se la valutazione medico-chirurgica non è istantanea, vi è un rischio molto elevato di necrosi testicolare con conseguente perdita di funzionalità d’organo.

Rif. bauutzul

Consegna il Compito!

Consegna il compito!


Tempo Rimasto 3 minuti!

Dottore, non aggiorni questa pagina prima del completamento della correzione.
Clicchi su "Consegna il Compito" per ottenere la correzione del compito.

consegna il compito