Magnesio – Test Ammissione

1 di 41 Domande

Farmaci piu' comunemente utilizzati nel trattamento della iperkaliemia:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Soluzione fisiologica ev


  • B) Digitale


  • C) Calcio antagonisti


  • D) Calcio gluconato ev


  • E) Magnesio ev


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Calcio gluconato ev '.

2 di 41 Domande

Un uomo con diabete mellito non in terapia è ricoverato in ospedale per essere trattato. Gli esami ematochimici mostrano un Ph < 7.2. Quale tra le seguenti alternative più probabilmente risulterà da questo grado di acidemia?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) un’insulinosensibilità


  • B) un’iperkaliemia


  • C) un’iperventilazione


  • D) un diminuito catabolismo


  • E) una vasocostrizione arteriolare


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'un’iperkaliemia '.

3 di 41 Domande

La componente minerale dell'osso e' costituita principalmente da:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) magnesio e fosfato


  • B) solo fosforo


  • C) calcio e fosforo


  • D) solo calcio


  • E) zinco carbonato


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' calcio e fosforo '.

4 di 41 Domande

La malattia ossea di Paget e' caratterizzata da:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) iperfosforemia


  • B) ridotta circolazione ematica intraossea


  • C) ipocalcemia


  • D) accelerata neoformazione e riassorbimento osseo


  • E) ipercalcemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' accelerata neoformazione e riassorbimento osseo '.

5 di 41 Domande

Quale delle seguenti affermazioni sulle sindromi da disidratazione e' errata ?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) nella diarrea puo' esservi una disidratazione ipotonica con iponatremia


  • B) nel diabete scompensato c'e' perdita urinaria di sodio


  • C) l'abuso di diuretici provoca una disidratazione che puo' essere ipernatriemica o, piu' raramente iponatriemica


  • D) nel coma diabetico chetoacidotico vi e' disidratazione con perdita urinaria di sodio e di acqua


  • E) il vomito profuso provoca ipersodiemia con acidosi metabolica


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' il vomito profuso provoca ipersodiemia con acidosi metabolica '.

6 di 41 Domande

Le caratteristiche clinico-laboratoristiche tipiche dell’iperaldosteronismo primitivo sono:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipertensione, aumentati livelli sierici di aldosterone, renina soppressa, ipokaliemia, acidosi


  • B) ipertensione, aumentati livelli sierici di aldosterone, ridotti livelli di cortisolo, ipokaliemia


  • C) ipertensione, aumentati livelli sierici di aldosterone e di renina, ipokaliemia


  • D) ipertensione, edemi, aumentati livelli sierici di aldosterone, ipokaliemia ed ipernatremia


  • E) ipertensione, aumentati livelli sierici di aldosterone, renina soppressa, ipokaliemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la E
Le caratteristiche clinico-laboratoristiche tipiche dell’iperaldosteronismo primitivo sono: ipertensione, aumento dei livelli sierici di aldosterone, renina soppressa, ipokaliemia.

7 di 41 Domande

Quale delle seguenti condizioni puo' essere causa di iperkaliemia?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Terapia con ACE-inibitori


  • B) Diarrea


  • C) Terapia insulinica


  • D) Alcalosi metabolica


  • E) Sindrome di Cushing


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la A  
L’iperkaliemia è una condizione caratterizzata da una potassiemia > 5,5 mEq/L. Le cause più frequenti sono: un maggiore apporto alimentare di K, farmaci che alterano l'escrezione renale di K, come gli ACE-inibitori e il danno renale acuto o le malattie renali croniche. L'iperkaliemia si può verificare anche nell'acidosi metabolica e nella chetoacidosi diabetica.

8 di 41 Domande

Una donna di 65 anni con insufficienza renale cronica di grado 4 KDOQI (Kidney Disease Outcomes Quality Initiative) da rene policistico autosomico dominante, presenta anemia ipocromica normocitica (Hb 9.7 g/dL), Ipocalcemia (8.5 mg/dL), iperfosforemia (5.6 mg/dL) e iperparatiroidismo (PTH sierico intatto 315 pg/mL). Quale delle seguenti vitamine è più frequentemente supplementata nei pazienti affetti da insufficienza renale cronica?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Vitamina A


  • B) Vitamina D


  • C) Vitamina K


  • D) Vitamina C


  • E) Vitamina E


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la B
Nei pazienti con insufficienza renale cronica viene spesso supplementata la vitamina D.
La vitamina D esercita la sua fisiologica funzione su osso, intestino, rene e paratiroidi al fine di modulare il metabolismo del calcio e del fosforo.
La più importante fonte di vitamina D è la pelle, dove viene prodotta dal 7-deidrocolesterolo grazie all’azione della luce ultravioletta. La vitamina D è anche presente in un numero limitato di alimenti, vegetali e animali come pesce grasso, fegato, uova e funghi selvatici.
La vitamina D viene quindi veicolata al fegato tramite la Vitamin D Binding Protein e qui viene metabolizzata a 25(OH)D, la più importante forma di deposito in quanto ha una lunga emivita. Nel rene la 25(OH)D viene ulteriormente metabolizzata in 1,25(OH)2D noto anche come calcitriolo, forma attiva della vitamina.

9 di 41 Domande

Quale delle seguenti condizioni e' tipicamente associata alla sindrome da lisi tumorale:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipetrigliceridemia


  • B) iperuricemia


  • C) ipopotassiemia


  • D) ipocalcemia


  • E) ipofosforemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la B
L’iperuricemia si associa alla sindrome da lisi tumorale. La sindrome da lisi tumorale (SLT) è un insieme di segni, sintomi e alterazioni di laboratorio dovuto alla messa in circolo di sostanze normalmente contenute nella cellula come acido urico, potassio e fosfato. è caratteristica di pazienti oncologici. Si parla di SLT laboratoristica quando si hanno almeno due delle seguenti alterazioni: iperuricemia (>8 mg/dL), iperpotassiemia (>6 mEq/dL), iperfosforemia (>4.5 mg/dL), ipocalcemia (>7 mg/dL). Si parla di SLT clinica quando, oltre alla SLT laboratoristica, si assiste anche a una delle seguenti complicanze: insufficienza renale, aritmie cardiache, convulsioni e morte improvvisa.


10 di 41 Domande

Quale dei seguenti farmaci non e' causa di ipokaliemia?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) agonisti beta-adrenergici


  • B) teofillina


  • C) calcio-antagonisti


  • D) amphotericina


  • E) diuretici


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la C
Non causano ipokaliemia alle dosi abituali i farmaci calcio-antagonisti. Al contrario, gli agonisti beta-adrenergici, agendo sui recettori β2 annessi alle pompe Na2+/K+ -ATPasi presenti sulle membrane cellulari, possono aumentare l’ingresso cellulare di ioni K+ con una diminuzione della loro concentrazione sierica (risposta A errata). Invece, la teofillina e le altre xantine, pur non avendo attività simpatico-mimentica, possono causare ipokaliemia mediante l’induzione del rilascio di ammine simpatico mimetiche (risposta B errata). Ancora, l’amphotericina B può indurre perdita significativa di potassio ed acidosi tubulare mediante inibizione della secrezione degli ioni idrogeno a livello del dotto collettore renale (risposta D errata). Infine tutti i diuretici, ad eccezione dei risparmiatori di potassio, possono indurre perdita renale di potassio ed ipokaliemia (risposta E errata).

11 di 41 Domande

  • A) potassio


  • B) calcio


  • C) sodio


  • D) cloro


  • E) magnesio


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' potassio '.

12 di 41 Domande

Quale dei seguenti trattamenti dovrebbe essere usato routinariamente per il trattamento della pre-eclampsia?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Propranololo


  • B) Restrizione di sodio


  • C) Diuretici


  • D) Deambulazione


  • E) Solfato di magnesio


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Solfato di magnesio '.

13 di 41 Domande

Nell'ipoparatiroidismo generalmente si riscontrano:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipocalcemia, iperfosfaturia, ipercalciuria, iperfosfaturia


  • B) ipocalcemia, ipofosfatemia, ipercalciuria, iperfosfaturia


  • C) ipocalcemia, iperfosfatemia, ipocalciuria, ipofosfaturia 


  • D) ipercalcemia, ipofosfatemia, ipercalciuria, ipofosfaturia


  • E) ipercalcemia, ipofosfatemia, ipocalciuria, ipofosfaturia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'ipocalcemia, iperfosfatemia, ipocalciuria, ipofosfaturia '.

14 di 41 Domande

Nell'acidosi tubulare renale si rileva:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ipernatremia


  • B) pH ematico normale


  • C) pH urinario aumentato


  • D) Iperpotassiemia


  • E) Ipocloremia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' pH urinario aumentato '.

15 di 41 Domande

Il pH urinario e' importante ai fini della solubilita' di: 

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Acido urico


  • B) Citrati


  • C) Magnesio


  • D) Acido ossalico


  • E) Mucopilisaccaridi acidi


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Acido urico'.

16 di 41 Domande

Nei pazienti con I.R.C., l'anoressia e la nausea sono di solito i primi indici di:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ipermagnesiemia


  • B) Ipercalcemia


  • C) Ipercloremia


  • D) Necessita' di dialisi


  • E) Iperkaliemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Necessita' di dialisi '.

17 di 41 Domande

Riguardo alla accurata diagnosi della Sindrome di inappropriata secrezione di ADH devono esistere tutte le seguenti condizioni, tranne:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Funzione renale normale


  • B) Bassa concentrazione urinaria di sodio


  • C) Funzione surrenalica normale


  • D) Urina che e'ipertonica rispetto al plasma


  • E) Iponatremia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Bassa concentrazione urinaria di sodio '.

18 di 41 Domande

Quale fra le seguenti condizioni si complica piu' facilmente con convulsioni durante la fase di rapida correzione:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Iperkaliemia


  • B) Ipernatremia


  • C) Iponatremia


  • D) Ipokaliemia


  • E) Ipovolemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la B
L’ipernatremia, condizione in cui il sodio supera la concentrazione di 145 mEq/l, rappresenta un’alterazione in cui si va più facilmente incontro a convulsioni in caso di rapida correzione. La correzione degli stati di alterata concentrazione di elettroliti è una situazione che va corretta, in alcuni casi con urgenza, ma mai con rapidità. La correzione dell’ipernatriemia deve essere effettuata con calma e senza rapidità anche nell’arco di più giorni in quanto una rapida correzione porterebbe a un edema cerebrale per il veloce aumento del volume cellulare. Ovviamente questo si manifesterebbe con danni irreversibili al cervello con convulsioni.
Al contrario, l’iperkaliemia va curata con urgenza date le possibili conseguenze negative principalmente cardiache però comunque con accortezza con terapia insulinica, glucosio e diuretici (risposta A errata). Invece, l’iponatriemia va corretta con un aumentato introito e da sintomi disparati ma non convulsioni per una rapida correzione (risposta C errata). All’opposto, l’ipokaliemia va corretta e non ci sono dei sintomi specifici da rapida correzione (risposta D errata). Contrariamente l’ipovolemia va corretta anche rapidamente tramite infusione, anche rapida, di liquidi senza che porti sintomi cerebrali (risposta E errata).

19 di 41 Domande

Nella Sindrome da secrezione inappropriata di ADH (SIADH) sono presenti tutte le seguenti condizioni, tranne:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Iponatremia


  • B) Funzione renale normale


  • C) Bassa concentrazione urinaria di sodio


  • D) Funzione surrenalica normale


  • E) Osmolarita' urinaria piu' elevata della osmolarita' serica


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Bassa concentrazione urinaria di sodio'.

20 di 41 Domande

Quale di queste sostanze non e' direttamente collegata con le sindromi paraneoplastiche da carcinoma broncogeno?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) + magnesio


  • B) - sodio


  • C) + gonadotropine


  • D) - potassio


  • E) + calcio


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la '+ magnesio '.

21 di 41 Domande

Durante l'antroterapia con il sudore si elimina:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) potassio


  • B) sodio


  • C) magnesio


  • D) urato


  • E) ferro


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' sodio '.

22 di 41 Domande

Nella disidratazione da insufficiente apporto idrico si rilevano tutti questi sintomi ad esclusione di uno. Quale?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ipernatremia


  • B) Ipercloremia


  • C) Iperpotassiemia


  • D) Elevata osmolarita' delle urine


  • E) Ipovolemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Iperpotassiemia '.

23 di 41 Domande

In casi di versamento di liquido pancreatico in addome e' facile che si associ:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipertensione portale


  • B) ipocalcemia


  • C) versamento pleurico


  • D) ittero


  • E) sindrome epatorenale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' versamento pleurico '.

24 di 41 Domande

Un uomo di 66 anni con storia di abuso alcolico, malnutrito, si presenta con tachicardia ventricolare polimorfa che assomiglia a Torsades de Pointes. Quale tra i seguenti trattamenti e' il piu' appropriato in questo momento?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Amiodarone


  • B) Magnesio


  • C) Lidocaina


  • D) Tiamina


  • E) Procainamide


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Magnesio '.

25 di 41 Domande

In un paziente con chetoacidosi diabetica e' di importanza critica reintegrare il:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Fosfato


  • B) Magnesio


  • C) Calcio


  • D) Bicarbonato


  • E) Potassio


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Potassio '.

26 di 41 Domande

L'ingestione cronica di liquirizia puo' provocare:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipotensione e ipopotassiemia


  • B) ipotensione e iponatremia


  • C) ipertensione e iperpotassiemia


  • D) ipertensione e ipercalcemia


  • E) ipertensione e ipopotassiemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' ipertensione e ipopotassiemia '.

27 di 41 Domande

Quali sono le piu' comuni variazioni ECG nell'ipocalcemia?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Onde P e T appuntite ("a tenda")


  • B) Blocco di branca destro o sinistro


  • C) QT allungato, onde T piatte o invertite


  • D) Sopraslivellamento ST diffuso


  • E) PR corto, sottoslivellamento ST diffuso


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' QT allungato, onde T piatte o invertite '.

28 di 41 Domande

Le conseguenze metaboliche del vomito severo includono tutte tranne:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ipokaliemia


  • B) Acidosi metabolica con normale anion gap


  • C) Alcalosi metabolica ipocloremica


  • D) Ipocloremia


  • E) Iponatriemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Acidosi metabolica con normale anion gap '.

29 di 41 Domande

In quale condizione la pancreatite acuta e' associata a valori normali di amilasemia

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ipocalcemia


  • B) Ittero


  • C) Diabete


  • D) Ipertrigliceridemia


  • E) Insufficienza renale


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Ipertrigliceridemia '.

30 di 41 Domande

L'ipernatremia, generalmente, e' dovuta:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ad eccessiva ingestione di frutta e verdura


  • B) A ridotta secrezione di EPO


  • C) Ad eccessiva secrezione di insulina da parte delle cellule bpancreatiche


  • D) A ridotta formazione di androgeni a livello surrenalico


  • E) A perdita di acqua senza perdita o minore perdita di NaCl


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' A perdita di acqua senza perdita o minore perdita di NaCl '.

31 di 41 Domande

Quale di queste cause e' la piu' importante nella genesi dell'iponatremia:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) insufficienza renale


  • B) iperaldosteronismo


  • C) ipersecrezione di vasopressina


  • D) ipersecrezione di aldosterone


  • E) disidratazione


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' ipersecrezione di vasopressina '.

32 di 41 Domande

Quale falsa alterazione elettrolitica puo' essere dovuta ad una emolisi del campione di sangue?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipopotassiemia


  • B) ipopotassiemia ed ipocalcemia


  • C) ipocalcemia


  • D) ipercalcemia


  • E) iperpotassiemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' iperpotassiemia '.

33 di 41 Domande

Nell'uremico cronico l'ipocalcemia va corretta con:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Antiaritmici


  • B) Nitroderivati


  • C) Digitale


  • D) Vitaminae  D e supplementi di calcio 


  • E) Inotropi positivi non digitalici


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'Vitaminae  D e supplementi di calcio '.

34 di 41 Domande

Quale segno non si associa allo shock settico:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) CID.


  • B) Iperkaliemia.


  • C) Acidosi metabolica.


  • D) Insufficienza respiratoria.


  • E) Aumento della PVC.


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la E
Lo shock settico è definito come una condizione di sepsi associata ad ipotensione (pressione arteriosa sistolica <90 mmHg o inferiore di 40 mmHg rispetto ai normali valori pressori del paziente) che persista per almeno un'ora nonostante un'adeguata terapia finalizzata a ripristinare il volume di sangue circolante. Una definizione altrettanto valida di shock settico è la seguente: condizione di sepsi in cui è necessario somministrare farmaci vasopressori al fine di mantenere una pressione arteriosa sitolica ≥ 90 mmHg o una pressione arteriosa media ≥ 70 mmHg.
La PVC è la pressione venosa centrale e coincide con la pressione di riempimento dell’atrio di destra (v.n. 0-8 mmHg) direttamente proporzionale alla volemia e al ritorno venoso. Lo shock settico è uno shock di tipo distributivo associato a vasodilatazione periferica e ipovolemia relativa con ristagno venoso di sangue; pertanto esso sarà costituito da un ridotto ritorno di sangue venoso al cuore e conseguente ridotta PVC.
Dunque, l’aumento della PVC non è un segno dello shock settico.
Al contrario, l’iperkaliemia, l’acidosi metabolica e l’insufficienza respiratoria possono considerarsi segni clinici direttamente correlati allo shock settico e alle sue complicanze sistemiche.

35 di 41 Domande

In quale di queste condizioni si puo' verificare iperkaliemia:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) disidratazione.


  • B) diabete insipido.


  • C) insufficienza renale acuta.


  • D) iperaldosteronismo.


  • E) eccesso di sodio.


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' insufficienza renale acuta. '.

36 di 41 Domande

Quali alterazioni e' possibile riscontrare nel coma mixedematoso:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) ipernatremia.


  • B) iperglicemia.


  • C) Iperventilazione.


  • D) Tutte le risposte sono corrette


  • E) ipotermia.


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la 'ipotermia.'.

37 di 41 Domande

Quale di questi sintomi non e' presente nella sclerosi multipla:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Disuria


  • B) Disturbi del visus


  • C) Parestesie


  • D) Iponatremia


  • E) Paresi degli arti


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Iponatremia '.

38 di 41 Domande

Da che cosa e' spesso accompagnata la paralisi familiare periodica?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Ipokaliemia


  • B) Iposfatemia


  • C) Iperkaliemia


  • D) Ipercalcemia


  • E) Ipocalcemia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' Ipokaliemia '.

39 di 41 Domande

Un bambino di 5 anni giunge in Pronto Soccorso con crisi tonico-cloniche che durano da 30 minuti. Quale delle seguenti e' l'eziologia MENO PROBABILE?

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) Infezione del SNC


  • B) Aritmia cardiaca


  • C) Febbre


  • D) Trauma


  • E) Iponatremia


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la B.
Le crisi tonico-cloniche sono crisi convulsive generalizzate caratterizzate da perdita di coscienza e manifestazioni muscolari con fasi di contrazione e successivo rilassamento muscolare. Durante la crisi, si verificano alterazioni del sistema vegetativo con midriasi, ipersecrezione salivari, variazioni importanti della pressione arteriosa, aritmie cardiache, disturbi sfinterici, oltre alla contrazione della muscolatura respiratoria, con cianosi del volto, e contrazione della muscolatura masticatoria, con frequente morso della lingua. La durata è variabile; generalmente la risoluzione avviene spontaneamente nell’arco di pochi minuti, ed è seguita da una fase post-critica in cui il soggetto riprende, più o meno lentamente, i sensi e la coscienza. Le crisi tonico cloniche possono essere causate da patologie riguardanti in maniera diretta il sistema nervoso centrale, come lesioni neoplastiche, processi infettivi, traumi, epilessia, oppure indirettamente nel caso di stati patologici sistemici come alterazioni metaboliche o febbre. Non sono generalmente riconducibili in maniera diretta a fenomeni cardiaci di tipo aritmico.
La risposte A, C, D ed E non sono corrette.
Le infezioni del sistema nervoso centrale, la febbre alta, i traumi e l’iponatremia possono, potenzialmente, dare origine a crisi convulsive di tipo tonico clonico nei bambini.

40 di 41 Domande

Quale delle seguenti condizioni puo' essere causa di iperkaliemia:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) tutte le risposte sono corrette


  • B) nessuna risposta corretta


  • C) acidosi metabolica


  • D) morbo di Addison


  • E) uso di diuretici risparmiatori di potassio


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta è la A
L’acidosi metabolica, il morbo di Addison e l’uso di diuretici risparmiatori di potassio possono essere causa di iperkaliemia. L’iperkaliemia, ovvero una concentrazione plasmatica di K+ maggiore di 5,5 mEq/l, può essere causata da:
- Diminuita escrezione di K+ a livello renale, determinata da farmaci (ACE-inibitori, eparina, ciclosporina, diuretici risparmiatori di potassio ecc.) o da condizioni patologiche renali (nefropatie, acidosi tubulare renale tipo IV, insufficienza renale acuta) o surrenali come il morbo di Addison (risposte E e D errate);
- Eccessivo apporto di K+ con la dieta;
- Eccessivo spostamento di K+ dall’ambiente intracellulare a quello extracellulare, favorito dall’assunzione di Beta-bloccanti o di digossina, nonché da condizioni patologiche come rabdomiolisi, emolisi, ustioni e acidosi metabolica (risposta C errata).

41 di 41 Domande

La maggior parte delle azioni delle benzodiazepine e' dovuta a:

Sfoglia Il Nostro Libro
Leggi Il Primo Capitolo

  • A) aumento della conduttanza agli ioni sodio


  • B) aumento della conduttanza agli ioni magnesio


  • C) aumento della conduttanza agli ioni calcio


  • D) diminuizione della conduttanza agli ioni potassio


  • E) aumento della conduttanza agli ioni cloro


  • F) Non seleziono nessuna risposta


Utenti che rispondono correttamente: 50%
La risposta corretta e' la ' aumento della conduttanza agli ioni cloro '.

Magnesio

Materiale Gratuito

Gentile Dott., effettui il login per visualizzare il materiale richiesto gratuito.

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata

Card image cap
Test Ammissione

Preparazione Avanzata